//

Calcio a 5 femminile, Fenix Santa Maria: vittoria nel derby e primato solitario

Condividi con:

Continua l’ottimo percorso della Fénix in campionato. Le biancorosse approfittano dello stop del Delfino MC e si portano al primo posto nel girone. I tre punti che consolidano la vetta arrivano grazie alla vittoria nel derby del Cilento contro le cugine della Polisportiva Santa Maria. Quello di ieri era il quarto confronto stagionale tra le due compagini, tutti vinti dalla Fénix.

L’incontro comincia con una fase di studio tra le due squadre con la Fènix più presente in campo e la Polisportiva schiacciata nella propria metà campo. Le padroni di casa dettano il ritmo di gioco e si presentano più volte davanti a Marianna Martino portiere avversario che più volte salverà la propria porta dai colpi biancorossi. Il risultato si sblocca al terzo minuto con Maria Di Santi che batte un incolpevole estremo difensore. Le azioni continuano e la partita non cambia molto: Fénix avanti e Polisportiva a difendere.



Al 21° Stefania Palumbo raccoglie un pallone, si piazza e gonfia la rete. 2 a 0. I minuti passano e i tiri da parte delle biancorosse sono incessanti ma Martino si fa trovare sempre presente. Al 29° è Petronilla “Pilla” Di Luccia a cercare la gloria personale; impresa riuscita e punteggio sul 3 a 0. L’arbitro, la signora Guida della sezione di Agropoli, fischia la fine del primo tempo e manda le due formazioni negli spogliatoi.

La seconda frazione rispecchia molto la prima. Tante occasione per la Fénix e qualche squillo per la Polisportiva. Al 40° Di Luccia sale di nuovo in cattedra e raddoppia il suo personalissimo score. 4 a 0. La partita perde di intensità il che permette a Mister Angelo Cusati di far giocare anche le calciatrici che fin’ora hanno avuto pochi minuti nelle gambe. Al 50° Stefania Raso, vicecapitano, arpiona un pallone e lo direziona in porta. È 5 a 0. I tre fischi finali si avvicinano ma la Fénix va ancora all’arrembaggio. Al 52° Katia Lanzalotti, instancabile non solo in campo ma anche nel suo ruolo di capitano, mette la firma all’elenco dei marcatori siglando il 6 a 0. La partita sembrava finita ma c’è ancora tempo per il gol del bandiera. Il risultato finale è 6 a 1. Fènix prima in solitaria con MagnaGraecia e Delfino a rincorrere.

Sugli scudi Petronilla Di Luccia, autrice di un’ottima gara oltre che delle due reti: «Ora che abbiamo conquistato la vetta della classifica – dice – è il momento di un’ulteriore prova di forza da mettere in campo domenica prossima. Dobbiamo assolutamente andarci a prendere i 3 punti in casa del Delfino. Sarà una battaglia – aggiunge – ma ho piena fiducia nelle compagne e nel lavoro che stiamo svolgendo. Abbiamo tutte le carte in regola per fare bene – conclude – già dal prossimo allenamento testa e gambe alla trasferta!».
Comunicato stampa

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme