//

Calcio a 5 femminile: goleada della Fénix Santa Maria contro l’Alma Salerno

Condividi con:

La Fénix archivia la nona giornata del Campionato Regionale di Serie C2 2017/18 battendo l’Alma Salerno per 10 a 1 al PalaCilento di Torchiara. Una partita giocata ad alti livelli dalla squadra di casa che è riuscita ad applicare quanto fatto negli allenamenti settimanali guidati da Mister Angelo Cusati e da Mister Maurizio Leo. È proprio il lavoro di quest’ultimo che ben si è concretizzato con l’ottima prova del portiere Raffaella Gesuele, sicura a difendere la rete biancorossa.

Il match si mette subito bene per la Fénix: dopo pochi secondi Daniela Zagaria sblocca il risultato insaccando il pallone con una pregevole azione sulla destra. Al sesto minuto Stefania Palumbo, tenace e coriacea, raddoppia. Gloria anche per Stefania Raso al 9°, capitano pro-tempore dato l’infortunio di Katia Lanzalotti. 3 a 0.

Il 4 a 0 è segnato da Melania Della Calce. Grande partita anche per lei, di ritorno da un infortunio a causa del quale il suo utilizzo in campo è stato sempre molto limitato. Della Calce recupera palloni, fa partire azioni e concretizza: al 21esimo è 5 a 0. Le biancorosse, ormai forti del risultato, abbassano leggermente il ritmo e le granatine, mai dome, ne approfittano e trafiggono l’estremo difensore. Il primo tempo si chiude sul 5 a 1.



Anche la seconda frazione è dominata dalla Fénix. Al 35esimo ancora Palumbo con un preciso tiro insacca a segna il 6 a 1. Altri cinque minuti e sempre lei segna la personale tripletta. 7 a 1. Al 50esimo, l’8 a 1 è di Della Calce che mette il sigillo su una gara giocata ad altissimo livello. Dopo due minuti, Piera Bosco viene atterrata a l’arbitro fischia la punizione. Dallo schema, Bosco viene servita e non sbaglia: 9 a 1. La partita, come è anche giusto che sia, cala d’intensità ma non mancano le azioni. C’è infatti ancora tempo il decimo gol biancorosso. A segnarlo è Valeria Clematide, tra le più esperte del roster ed anch’ella reduce da un serio infortunio.

Il direttore di gara sancisce la fine dell’incontro e la Fénix può festeggiare il mantenimento del primato, seppur in coabitazione con la MagnaGraecia.

«Questa vittoria è stata una dimostrazione corale di impegno e tenacia – dice Melania Della Calce – stiamo confermando di crescere come gruppo e ci stiamo impegnando a mettere in campo il lavoro svolto durante la settimana».
Comunicato stampa

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme