Calcio a 5 femminile: goleada Fenix nel derby di Castellabate con la Polisportiva Santa Maria

Condividi con:

Comincia col botto il campionato regionale di C2 della Fénix S. Maria F.C. Sul difficile campo “Helios” di San Marco di Castellabate per il derby con la Polisportiva S. Maria. Una partita difficile solo sulla carta, soprattutto dopo i 60 minuti di gioco intenso e bel calcio giocato dalle biancorosse. Le ospiti partono fortissimo con due gol a pochi secondi dall’inizio che sorprendono le avversarie. Michela Ghita e Maria Di Santi (alla prima rete stagionale) fermano subito il punteggio sullo 0 a 2 entusiasmando i numerosi tifosi della Fénix giunti a San Marco.

I minuti passano veloci e sono tante le occasione per le ospiti, meno quelle per le padroni di casa. Al 20’ lo 0 a 3 è firmato da Piera Bosco. Unico squillo della Polisportiva è con Schiavo che segna il più classico dei gol della bandiera. Marcatura che non impensierisce affatto le ospiti le quali, prima dell’intervallo, ne fanno altri 3, con Daniela Zagaria, prima segnatura anche per lei, e poi con doppio Di Santi. La prima frazione di gioco si chiude sul punteggio di 1 a 6.



Il secondo tempo si apre come il primo: subito due gol della Fénix. A segnarli sono Petronilla Di Luccia e Stefania Palumbo. Passa qualche minuto e Palumbo fa il bis. Sul punteggio di 1 a 9, le ospiti si adagiano un po’ sugli allori e iniziano a sprecare qualche palla gol. Michela Ianniello, portiere della Fénix, fa da spettatrice entrando in azione in poche e rare occasioni. Le biancorosse, ritrovata la concentrazione voluta da mister Cusati, continuano a sparare sulla porta avversaria finché Bosco ne fa un altro: 1 a 10. Di Luccia regala alle sue il superamento della doppia cifra: 1 a 11. L’1 a 12, con le avversarie ormai arrese e senza idee, passa per i piedi di una sempre esuberante Elisabetta D’Isabella. A mettere la preziosa firma è allo scadere il capitano Katia Lanzalotti, reduce da un’influenza ma mai doma, autrice di una gara operaia.

1 a 13 il risultato finale, in una partita dal divario evidente e dal risultato mai in discussione.

«Ottima prestazione della squadra – le parole del preparatore dei portieri Maurizio Leo – per questa prima di campionato. Le ragazze hanno fatto quasi tutto bene ma ora testa alla prossima gara e agli allenamenti in vista di domenica, con la speranza di recuperare le infortunate»
Comunicato stampa

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme