//

Calcio a 5 femminile: la Fenix Santa Maria batte l’Alma Salerno in trasferta e balza in vetta

Condividi con:
Stupenda vittoria della Fénix in casa dell’Alma Salerno nella quarta giornata di campionato di Serie C2 regionale. Le ragazze di Mister Cusati si impongono con 7 gol sul sintetico del Nuovo Centro Sportivo di Casignano. Una gara giocata sempre ad ottimi livelli con la Fénix a dettare il ritmo abbassato solo negli ultimi minuti, dove l’Alma riesce a segnare il gol della bandiera.
 
La partita si mette subito bene per la Fénix che, per nulla intimorita dall’essere fuori casa, cerca subito il gol. Marcatura che arriva dopo 5 minuti. Schema su calcio piazzato finalizzato dalla sempre ottima Petronilla “Pilla” Di Luccia che insacca. Arrivano altri 3 tiri della Fénix che la bravissima portiere avversaria Giuseppina Matonti blocca salvando momentaneamente il risultato. Occasione anche per la padroni di casa ma questa volta è la portiera biancorossa Michela Ianniello a dire no. Le occasioni per la Fènix continuano: pericolosa Di Luccia che colpisce il palo. In seguito una palla vagante in area dell’Alma, dopo un tiro di Maria Di Santi, viene raccolta da Piera Bosco. 0 a 2!



Terminano i primi 30 minuti di gioco e le ragazze rientrano negli spogliatoi. Nel frattempo inizia a piovere ma la situazione non cambia il ritmo di gioco, anzi sembra far bene alle ospiti: dopo 3 minuti Maria Di Santi, grande prova per lei, riesce in ciò che aveva fallito nella prima frazione. È 0 a 3! Il gol è frutto di una sontuosa triangolazione con Di Luccia. Ancora un tiro di Di Santi che colpisce il palo ma Stefania Palumbo si fa trovare pronta e ribadisce in rete lo 0 a 4. Dopo pochi minuti un’azione corale, marchio di fabbrica del mister Angelo Cusati, libera Piera Bosco che porta al quinto gol biancorosso.
 
Azione pericolosa delle granatine ma la difesa ospite non si fa sorprendere, Palumbo prende palla e risale la fascia accompagnata da Bosco la quale, servita perfettamente dalla compagna, deve solo deviare e segnare lo 0 a 6. I minuti scorrono e si avvicina la fine dell’incontro ma c’è ancora tempo per importanti fasi di gioco. Di Santi sfrutta un rimpallo e piazza la palla in rete. 0 a 7. La stessa Di Santi, subito dopo, divora lo 0 a 8. Le biancorosse, dato il risultato, si rilassano e le granatine ne approfittano: Celeste Coppola si libera in area e batte l’estremo difensore avversario.
 
A Pellezzano finisce 1 a 7. 3 punti per la Fénix che conquista il primo posto in coabitazione proprio con l’Alma Salerno, entrambe a 9 punti, ma con la compagine cilentana prima per differenza reti, frutto dell’1 a 7.
 
«Al di là del risultato finale – dice a fine partita la giocatrice Daniela Zagaria – la cosa più importante è stato riuscire a mettere in campo finalmente un po’ del lavoro fatto fino ad oggi. Abbiamo sempre avuto difficoltà nel dimostrare davvero quanto valiamo. Un po’ alla volta – continua – stiamo crescendo insieme, prendendo consapevolezza e sicurezza. Oggi portiamo a casa un’altra vittoria e la voglia di fare sempre meglio – conclude – uniti più che mai».
Comunicato stampa
Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme