Castellabate: accordo tra il Comune e la Parrocchia per completare l’Auditorium

Condividi con:

Il Comune di Castellabate ha approvato, dopo condivisione con la Parrocchia di Santa Maria a Mare, una convenzione per farsi carico dei lavori di completamento dell’immobile incompiuto noto come Auditorium. Il progetto ambisce ad arricchire il territorio comunale di un’importante struttura che diventerà un centro di promozione e aggregazione culturale per la comunità locale ed è stato condiviso dopo un lungo percorso di dialogo e di intesa tra le parti. Il completamento del grezzo e la sistemazione dell’area adiacente a Piazza Emilio Giordano, come da Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica, prevede un costo di 500mila euro. La somma verrà reperita anche attraverso i finanziamenti pubblici di programmazione 2014-2020, sottoponendo all’approvazione della Parrocchia ogni relativo progetto. La Parrocchia concederà al Comune l’uso e la gestione dell’immobile a titolo di comodato gratuito per un periodo di 18 anni, prorogabile per altri 12.

castellabate-progetto-auditorium

«Attraverso la convenzione stipulata, il Comune di Castellabate intende consegnare alla comunità tutta un’opera ferma da anni per mancanza di fondi», dichiara il Sindaco Costabile Spinelli: «Un progetto condiviso con la parrocchia di Santa Maria, proprietaria dell’immobile, nella persona del parroco Don Roberto Guida e del Vescovo di Vallo della Lucania S.E. Mons. Ciro Miniero, che ci permetterà di predisporre il piano di lavoro per terminare una delle opere più attese dalla nostra comunità, l’auditorium, che una volta terminato, sarà una ricchezza per tutti e diventerà certamente uno dei luoghi più importanti per l’aggregazione giovanile e culturale del comune».

Comunicato stampa – Comune di Castellabate

Condividi con:
Updated: 25 novembre 2016 — 13:01
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme