Castellabate, cavalcavia pericolante: il Sindaco chiede l’intervento della Provincia

Condividi con:

Il Sindaco Spinelli lancia l’allarme: «Dopo svariate segnalazioni mi aspetto un intervento repentino»

Il cavalcavia che sovrasta via Beato Simeone (ex SP237) lungo la SP267 nel Comune Castellabate è visibilmente deteriorato, la struttura di cemento appare infatti compromessa e con la parte in acciaio ben visibile. A segnalarlo alla Provincia è il Sindaco di Castellabate Costabile Spinelli che ha scritto più volte al Presidente Giuseppe Canfora e al Dirigente del Settore Viabilità e Trasporti Domenico Ranesi. Le segnalazioni partite dal comune di Castellabate, corredate dalla copia del rapporto e dalla documentazione fotografica scaturita dal sopralluogo effettuato dalla Polizia Locale, non hanno ricevuto ad oggi risposta. Il cavalcavia in questione è soggetto in questo periodo da un traffico intenso poiché rappresenta l’arteria principale che collega la località balneare di Lago con le varie frazioni del comune.

Ingresso paese

«Ho segnalato alla provincia lo stato di pericolo del cavalcavia per la pubblica e privata incolumità già nel mese di marzo, ascoltando da subito i numerosi solleciti dei cittadini, allarmati dalla presenza di profonde e visibili crepe sul ponte di cemento», spiega il Sindaco Costabile Spinelli: «La situazione è peggiorata, aggravandosi progressivamente nell’ultimo anno e desta non poche preoccupazioni, per questo oggi ho inviato un ulteriore sollecito che mi auguro non resti lettera morta come si sta verificando per la SP 61».

Comunicato stampa

Condividi con:
Updated: 26 agosto 2017 — 0:05
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme