Castellabate: il castello s’illuminerà di rosso per dire “no” alla pena di morte

Condividi con:

Il Comune di Castellabate ha aderito all’iniziativa della Comunità di Sant’Egidio “Città per la vita – città contro la pena di morte” che, attraverso campagne di informazione e di sensibilizzazione, si impegna a diffondere le motivazioni del rifiuto della pratica della pena capitale. Nel 2002, la Comunità di Sant’Egidio ha lanciato la prima Giornata Mondiale contro la pena di morte il 30 novembre, la data ricorda la prima abolizione della pena capitale del Granducato di Toscana del 30 novembre 1786.

Castello dell'abate

Castello dell’abate

Il Vicesindaco Luisa Maiuri in merito: «Il nostro comune aderisce con convinzione a questa iniziativa e anche Castellabate dirà no alla pena di morte grazie a mirate campagne di sensibilizzazione sul tema», e rivela: «Il 30 novembre per la Giornata Mondiale Città per la Vita, verrà illuminato di rosso un luogo simbolo del nostro Comune, il Castello dell’Abate».

Comunicato stampa – Comune di Castellabate

Condividi con:
Updated: 29 novembre 2016 — 13:51
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme