Castellabate: raccolta firme per fermare lo Ius Soli

Condividi con:

L’iniziativa il 6 luglio dalle 19:30 in piazzetta Caduti del Mare a Santa Maria

Anche Castellabate risponde all’appello di Giorgia Meloni per la raccolta firme contro lo Ius Soli.

Giovedì 6 luglio dalle ore 19:30 alle 23:30 presso la piazzetta Caduti del Mare, verrà istallato un gazebo dove sarà possibile sottoscrivere la petizione promossa da Fratelli d’Italia: “No allo Ius Soli: firma qui…”.

Per dire un No deciso alla legge sullo Ius Soli, che prevede il diritto ad acquisire la cittadinanza per tutti quelli che nascono sul territorio italiano, la “battaglia” politica parte ufficialmente anche da Castellabate (SA), per mano del portavoce locale del partito Vincenzo Di Luccia, che si schiera contro le modifiche della norme per l’ottenimento del titolo di cittadino italiano: «Ci stiamo impegnando anche qui nel Cilento al servizio del progetto politico di cambiamento di Giorgia Meloni e siamo certi di riuscire a raggiungere ottimi risultati con questa iniziativa e con quelle che seguiranno sul territorio».

A sostegno della petizione si schiera Luisa Maiuri, componente dell’Assemblea Nazionale Fratelli d’Italia: «La cittadinanza non è un semplice pezzo di carta che si ottiene automaticamente, essere cittadini italiani significa condividere i nostri valori, la nostra lingua, la nostra cultura, essere autosufficienti economicamente senza dover gravare sul nostro welfare», e continua: «La scellerata politica del governo di sinistra ha causato disastri insanabili alla nostra nazione con lo sbarco indiscriminato di troppi migranti, mi meraviglia oggi la presa di posizione del Ministro degli Interni sul meccanismo di gestione dei flussi migratori dell’Unione Europea che appare quantomai tardiva».

Comunicato stampa

Condividi con:
Updated: 3 luglio 2017 — 22:50
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme