Castellabate: Spinelli scrive a Iannuzzi per la riperimetrazione delle zone D del Parco

Condividi con:

Il Sindaco di Castellabate Costabile Spinelli ha richiesto la convocazione di un’assemblea per coinvolgere la Comunità del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni sulla proposta di modifica della delimitazione delle zone D del piano del Parco, ossia di promozione economica e sociale. La proposta di modifica delle delimitazioni è stata approvata dal Consiglio Comunale di Castellabate con delibera n. 65 datata 29 novembre 2011. Tali zone si riferiscono ad ambiti profondamente modificati dai processi di antropizzazione, destinati ad ospitare attività e servizi utili alla fruizione e alla valorizzazione del Parco e allo sviluppo economico e sociale delle comunità locali, come le attività residenziali, artigianali, commerciali, industriali, ricettive, turistiche e agrituristiche, ricreative e sportive.

Comune di Castellabate

Comune di Castellabate

Tale norma può essere modificata con la procedura prevista dall’articolo 4 della legge regionale n.13/2008 sul Piano Territoriale Regionale. «Considero prioritarie e non più rimandabili le esigenze del nostro territorio», si legge nella lettera del Sindaco Costabile Spinelli, che dichiara: «Le mie ripetute sollecitazioni non hanno sortito finora alcun effetto e auspico, per accrescere il benessere della nostra comunità e per dare possibilità di programmazione a tutte le Amministrazioni facenti parte del Parco, che la nostra proposta venga finalmente discussa per arrivare alla riperimetrazione indispensabile alla definizione del PUC».

Comunicato stampa – Comune di Castellabate

Condividi con:
Updated: 12 dicembre 2016 — 15:23
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme