Il Santa Maria piega il Solofra all’ultimo respiro: Trimarco al 94′ fa esplodere il Carrano

Condividi con:

All’ultimo secondo utile un colpo di testa di Trimarco consente al Santa Maria di battere il Solofra e ottenere tre punti preziosi in chiave salvezza. Vittoria meritata per i giallorossi che, prima di trovare la rete, hanno sfiorato più volte il gol nell’arco dei novanta minuti. La prima azione pericolosa è proprio del Santa Maria con Esposito che controlla bene la sfera in area di rigore e lascia partire un diagonale che termina fuori di poco. Prova a velocizzare la Polisportiva sull’asse Trimarco-Mascolo, ma Giliberti legge l’azione e anticipa il 10 giallorosso. Intorno al quarto d’ora, i padroni di casa potrebbero sbloccare la gara con Francesco Rizzo che da buona posizione calcia altissimo. La formazione irpina si affaccia per la prima volta nella metà campo della Polisportiva al 18′ con Izzo, ma il suo tiro è debole e centrale tra le braccia di Serra. La gara è bloccata, si fa sentire l’importanza della posta in palio, sopratutto per i padroni di casa in cerca dei tre punti. Al 25′, però, tentativo su calcio piazzato del Solofra con Rapolo che termina a lato della porta difesa da Serra. Gli irpini ci riprovano ancora su calcio piazzato con Liguori che per poco non inganna Serra, costretto a smanacciare in angolo. La squadra di mister Pietropinto risponde subito con Mascolo che, servito da Cresciullo, anticipa i difensori avversari e calcio poco distante dalla porta difesa da Giliberti. Al 33′ occasiona ghiotta sulla testa di Finaldi, che non impatta però bene la sfera. L’estremo difensore avversario si supera quattro minuti dopo su un colpo di testa di Trimarco, che sembrava essere diretto in rete.

Riparte con il piede sull’acceleratore nel secondo tempo il Santa Maria: sponda di Trimarco e tiro di Mascolo deviato in angolo dalla difesa irpina. I difensori ospiti si immolano trenta secondi dopo sul tiro a botta sicura di Francesco Rizzo. Cresce la pressione giallorossa: un tiro di Esposito termina poco distante dalla porta difesa da Giliberti. La Polisportiva sfiora nuovamente il gol, questa volta con un tiro di Mascolo respinto con non poche difficoltà in calcio d’angolo dal portiere del Solofra. Occasionissima anche per Francesco Rizzo, ma Giliberti gli chiude lo specchio. Il Solofra, dal suo canto, si difende e si fa vedere dalle parti di Serra solo con qualche sporadica ripartenza. I giallorossi, invece, cercano in ogni modo di trovare la via del gol. Rischia un pasticcio al 25′ la difesa del Solofra, ma ne esce fuori solo un corner. Al 30′ Mascolo cerca il brasiliano Botura, entrato nel frattempo al posto di Esposito, che non riesce però a colpire bene la sfera. Al 40′ brivido per il Santa Maria perché Polichetti potrebbe superare Serra da ottima posizione, ma il suo tentativo per fortuna non è preciso. Assedio finale del Santa Maria che proprio all’ultimo respiro trovare la rete della vittoria con Trimarco, facendo esplodere i tifosi presenti sugli spalti del Carrano.

Tabellino Polisportiva Santa Maria 1-0 Solofra

Polisportiva Santa Maria: Serra, Gallo, Cresciullo, Magliocca, Severino (24′ st Della Ventura), Finaldi, Esposito (19′ st Botura), Santonicola, Trimarco, Mascolo, Rizzo F. (31′ st Rizzo G.). A disp.: Bilancieri, Scarpa, Botura, Conte, Rizzo G., Rodio, Della Ventura. All.: Pietropinto.

Solofra: Giliberti, Bruno (32′ Solazzo), Izzo, Arzeo, Esposito, Avallone, Rapolo (32′ st Tornatore), Liguori, Del Grande (21′ st Di Zenzo), Spina, Polichetti. A disp.: Gallone, Tornatore, Troisi, Di Zenzo, Cuomo, Solazzo, Scaglione. All.: Messina.
Arbitro: Gaetano Russo di Sapri (De Angelis-Maiorino)

Reti: 49′ st Trimarco

Note: Espulso dalla panchina Rodio al 48′ st. Ammoniti Severino, Arzeo, Del Grande, Di Zenzo, Spina, Giliberti. Recuperi: 2′ pt e 4′ st.
Comunicato stampa – Polisportiva Santa Maria 1932

Sintesi Polisportiva Santa Maria 1932 1-0 Solofra

Intervista al mister della Polisportiva Santa Maria Mario Pietropinto

Intervista al centrocampista della Polisportiva Santa Maria Franceco Santonicola

Condividi con:
Updated: 26 marzo 2017 — 11:15
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme