Polisportiva Santa Maria: due psicologhe seguiranno gli allievi del settore giovanile

Condividi con:

Favorire il benessere dell’allievo a 360 gradi. È l’obiettivo fondante delle attività legate al Settore Giovanile della Polisportiva Santa Maria 1932, che oggi conta quasi duecento ragazzi provenienti da tutto il comprensorio cilentano. Per tale ragione, la società ha deciso di implementare la struttura tecnica con due psicologhe, che organizzeranno degli incontri periodici con tecnici, famiglie e ragazzi. Si tratta di Donatella Guariglia, psicologa consulente analista del comportamento, e di Serena Lucibello, psicologa psicoterapeuta. “Il progetto mira a promuovere il benessere dell’allievo utilizzando il calcio come strumento educativo, – spiegano le due esperte – prendendo in considerazione le famiglie dei ragazzi, come istituzione educativa che vive la formazione di un figlio atleta”. Le psicologhe consentiranno ai ragazzi e ai genitori di esprimersi attraverso la somministrazione di un questionario costruito ad hoc e successivamente, formando piccoli gruppi, verranno organizzati degli incontri periodici. “La figura dello psicologo è importante nella formazione degli atleti in quanto sempre orientato a rafforzare le competenze e le autonomie del singolo,del gruppo e dell’intera famiglia.- concludono Donatella Guariglia e Serena Lucibello – Ciò permette di riconoscere le risorse possedute e di produrne di nuove per se e per gli altri senza sottovalutare le condizioni di disagio che possono naturalmente verificarsi”.

Comunicato stampa – Polisportiva Santa Maria 1932

Condividi con:
Updated: 11 gennaio 2017 — 10:34
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme