Polisportiva Santa Maria: i giallorossi ribaltano la Picciola al Carrano

Condividi con:

campo carrano

Cuore, orgoglio, qualità. C’è tutto nella vittoria odierna della Polisportiva Santa Maria che batte in rimonta la Polisportiva Santa Maria e torna a sorridere dopo tre sconfitte consecutive. Prima dell’inizio della gara, gli ultras della Polisportiva hanno voluto ricordare con uno striscione e dei palloncini a centrocampo Tiziana Lembo, la giovanissima di Castellabate scomparsa prematuramente nei giorni scorsi. Poi, la partita, che vede subito la Polisportiva cercare di imporre il proprio ritmo di gioco. Il primo vero tentativo verso la porta avversaria arriva al 10′ con una conclusione insidiosa di Gallo. Dalla parte opposta, la prima occasione porta la firma di Mounard su calcio piazzato. Azione prolungata del Santa Maria intorno al 20′, vanificata negli ultimi venti metri. Al 21′, conclusione alta dell’attaccante in maglia bianca Vaccaro. Due minuti dopo, la Picciola sfrutta un calcio piazzato con Caldarelli che impatta di testa e porta i suoi in vantaggio. Il Santa Maria non si lascia scoraggiare dal gol ospite e continua a costruire gioco, senza però essere incisiva a ridosso dell’area di rigore avversaria. Al 32′, la difesa della Picciola respinge con un braccio la punizione di Trimarco, che l’arbitro non sanziona. Tre minuti dopo, palla del pareggio fallita dalla Polisportiva con Scarpa: il suo tiro-cross taglia tutta l’area piccola e termina di poco fuori. Al 36′, invece, è un colpo di testa a far tremare la difesa ospite. Assedio giallorosso che non si concretizza neanche nelle due azioni successive. Allo scadere del primo tempo, due gialli per Della Ventura, che lascia la squadra in 10. C’è tempo, quindi, per un colpo di testa di Severino prima dell’intervallo.

Si ricomincia con una conclusione altissima di Mounard. Il Santa Maria, nonostante l’inferiorità numerica, prova a costruire azioni pericolose. Al 13′, cross insidioso dei giallorossi respinto dalla difesa ospite. Insiste la Polisportiva, ma la Picciola resiste. Al 19′, contropiede della Picciola con un tiro di Mounard bloccato da Serra. Dalle parte opposta, destro a giro di Trimarco che termina fuori. Al 27′, cross debole tra le braccia del portiere da parte di Gallo. Il cuore giallorosso viene premiato al 29′: intervento scomposto della difesa ospite che tocca con una mano il cross di Scarpa, sanzionato dall’arbitro con un rigore. Dagli undici metri, Trimarco non sbaglia e regala il pari. Sulle ali dell’entusiasmo, la Polisportiva ribalta il risultato con Scarpa che, lanciato a rete da Serrone, fa una grande giocata e supera Robertiello per il 2-1. La squadra Nicoletti legittima il vantaggio e potrebbe segnare anche il terzo gol. Al triplice fischio, quindi, può esplodere la gioia del Carrano per questa vittoria meritatissima dei cilentani.

Tabellino

Polisportiva Santa Maria 2-1 Picciola

Polisportiva Santa Maria: Serra, Rodio, Gallo, Della Ventura, Magliocca, Severino, Santonicola, Rizzo F., Trimarco, Limatola (11′ st Serrone), Scarpa (46′ st Cresciullo). A disposizione: Bilancieri, Cresciullo, Cardinale, Rizzo G., Serrone, Lo Schiavo, Rizzo M. Allenatore: Nicoletti.

Picciola: Robertiello (43′ st Cavalieri), Caldarelli, Zottoli, Vergadoro, Abate, Galdi (37′ Picaro), Vatiero, Ferrara, Delle Serre, Mounard, Vaccaro (32′ st Merola). A disposizione: Cavaliere, Delle Donne, Mercogliano, Picaro, Barba, De Maio, Merola. Allenatore: Farabella.

Arbitro: Saverio Esposito di Ercolano (Imperato-Robello).

Reti: 23′ pt Caldarelli, 29′ st Trimarco su rig., 34′ st Scarpa.

Note: Espulso Della Ventura per doppia ammonizione. Ammoniti Francesco Rizzo, Gallo, Galdi, Mounard, Robertiello, Abate, Ferrara. Recupeti: 1′ pt e 4′ st.

Comunicato stampa – Polisportiva Santa Maria

Sintesi Polisportiva Santa Maria vs Picciola 2 – 1

Intervista al mister Angelo Nicoletti

Intervista al dg Alberico Guariglia

Condividi con:
Updated: 27 novembre 2016 — 16:52
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme