Polisportiva Santa Maria: la Poseidon infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista

Condividi con:

Logo calcio Polisportiva Santa Maria 1932, Santa Maria di CastellabateArriva al “Mario Vecchio” di Capaccio Paestum la prima sconfitta stagionale per la Polisportiva. Sconfitta meritata per i giallorossi che non sono apparsi brillantissimi nei novanta minuti di gioco. La cronaca. I granata aggrediscono subito la Polisportiva, cercando di farla rintanare nella propria metà campo. Siano, tra i più incisivi per la Poseidon, calcia al 7’ fuori dallo specchio difeso da Serra. Pressano i padroni di casa, mentre i giallorossi hanno difficoltà a prendere le giuste misure. Infatti, al 18’, Siano serve un assist al bacio a Cavallo che supera senza problemi Serra. Accusa il colpo la squadra giallorossa, solo Nunziata prova a dare effervescenza al reparto offensivo. I granata insistono soprattutto sulla fascia di Sersante, lasciando Siano e D’Andria a ispirare la manovra. Nel finale di gara, però, cresce la Polisportiva che ci prova con una conclusione di Guerrera smanacciata da Calamusa. Lo stesso portiere granata fa un’uscita sbilenca al 43’, ma i giallorossi non riescono ad approfittarne per andare al riposo sul pari.



Nella ripresa, la squadra di Graziani entra con un altro piglio in campo e ci prova al 3’ con un tiro di Nunziata che si spegne sul fondo. All’8 è Campione a sprecare da ottima posizione, calciando tra le mani di Calamusa. Al quarto d’ora, la Poseidon resta in dieci per l’espulsione di Barulli, già ammonito, che commette un fallo da dietro su Trabelsi. Subito dopo, il Santa Maria potrebbe giungere al pari con Romano, servito da Nunziata, che calcia fuori. Al 24’, pasticcio difensivo della Polisportiva che favorisce Maresca, il quale spreca malamente. Al 29’, anche la Polisportiva resta in dieci per il secondo giallo rimediato da Romano. Nei minuti finali, la difesa granata si immola su un tiro a botta sicura di Campione e sulla respinta calcia altissimo Montefusco. Nel recupero, poi, clamoroso salvataggio sulla linea su una punizione di Campione.

Tabellino Poseidon 1-0 Polisportiva Santa Maria 1932

Poseidon: Calamusa, Balzano, Sersante, Cavallo (44’ st Giordano), Giudice, Iannelli, Siano (29’ st Paolini), Barulli, Aleman (47’ st Di Maio), D’Andria, Forino (26’ st Maresca). A disp.: Lamberti, Errico, Longobardi, Giordano, Di Maio, Paolini, Maresca. All. Fusco.

Polisportiva Santa Maria 1932: Serra, Marmoro (9’ st Fiorillo), Trabelsi, Rizzo G. (21’ st Polichetti), Pastore, Conte, Romano, Rizzo F., (32’ st Montefusco), Campione, Guerrera, Nunziata (32’ st Senese). A disp.: Russo, Montefusco, Zottoli, Fiorillo, Somma, Polichetti, Senese. All. Graziani.

Arbitro: Michele Criscuolo di Torre Annunziata (Fortunato-Varchetta)

Reti: 18’ st Cavallo.

Note: campo di gioco in sintetico, spettatori circa 300. Espulso al 15’ st Barulli per doppia ammonizione, al 29’ st espulso anche Romano per doppio giallo. Ammoniti Cavallo, Giudice, D’Andria, Calamusa, Campione. Recupero: 1’ pt e 5’ st.
Comunicato stampa

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme