Riapre il set di Castellabate: nel week-end al via nuove riprese cinematografiche

Condividi con:

Castellabate è stata scelta per girare alcune scene del “Video Catechismo della Chiesa Cattolica. Vedere per Credere”, un’opera cinematografica che, attraverso la voce di testimonial di fama mondiale divulga i testi del Catechismo. Al via le riprese e la raccolta delle testimonianze nei luoghi più suggestivi del Comune, che appariranno nel prestigioso progetto multimediale e multilingue, nato da un’idea di Don Giuseppe Costa e Gjon Kolndrekaj, prodotta dalla CrossinMedia Group e realizzata in coedizione con la Libreria Editrice Vaticana. Castellabate, come la Badia della SS. Trinità di Cava de’ Tirreni alla quale è storicamente legata, è stata valutata quale luogo meno conosciuto ma significativo ed importante per la fede cristiana e scelta, per questo, tra le location ideali per diffondere gli insegnamenti della Dottrina cattolica e la bellezza della fede cristiana. Il progetto, che sta giungendo al termine della sua realizzazione, ha finora raccolto i testi del Catechismo attraverso le letture di oltre 2500 persone, in 9 lingue e nei 5 continenti. Appariranno nei DVD alcuni dei luoghi più suggestivi del territorio: la troupe girerà alcune scene a bordo delle imbarcazioni dei pescatori locali, al Castello dell’Abate, in Piazzetta X Ottobre 1123, nel Porticciolo delle Gatte, sul Porto di San Marco e a largo di Punta Licosa. Il Sindaco Costabile Spinelli afferma: «Dopo i sopralluoghi il regista e la produzione sono rimasti colpiti da alcune ambientazioni ma soprattutto dal nostro patrimonio artistico, che è la testimonianza tangibile della religiosità popolare della nostra comunità».

Porto delle Gatte o Travierso

Comunicato stampa

Condividi con:
Updated: 27 luglio 2017 — 20:22
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme