Fichi del Cilento impaccati alle mandorle

Condividi con:

Fichi del Cilento impaccati alle mandorle, una ricetta gustosa con il frutto tipico cilentano

Dosi Costo Difficoltà Tempo
6 Basso Media 1h 15′

NB: prima di provare la ricetta dei fichi del Cilento impaccati alle mandorle leggi il disclaimer.

Descrizione e storia della ricetta dei fichi del Cilento impaccati alle mandorle

Il Cilento è la patria del fico bianco, una particolare tipologia di fico che ha acquisito la denominazione di origine protetta. Il fico bianco del Cilento, specialmente essiccato, viene impiegato in numerose ricette, come quella dei fichi del Cilento impaccati alle mandorle. A Castellabate e nel Cilento viene utilizzato ancora il tradizionale metodo di essiccazione al sole nei graticci di ginestra, che consentono al frutto di insaporirsi ulteriormente e di rimanere ventilato.

fichi-del-cilento-impaccati-alle-mandorle-grande

Fichi del Cilento impaccati alle mandorle

Ingredienti ricetta dei fichi del Cilento impaccati alle mandorle

Gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta sono:

  • 24 fichi bianchi essiccati del Cilento
  • 100 g di mandorle
  • 2 limoni limoni
  • semi di finocchio selvatico
  • foglie di alloro



Preparazione ricetta dei fichi del Cilento impaccati alle mandorle

Sbucciate i limoni e tagliate a cubetti la buccia.

Tagliate i fichi bianchi del Cilento per metà, prestando attenzione nel togliere la parte superiore, che risulta essere estremamente dura.

Prendete due fichi precedentemente tagliati a metà, su di uno inseriamo due mandorle, due cubetti di limone ed un pizzico di semi di finocchio, mentre l’altro lo utilizziamo per coprire quest’ultimo.

Una volta farciti tutti i fichi bianchi del Cilento si passa alla fase di “impaccaggione”: servendovi di due bastoncini di legno infilate ciascun fico farcito, alternandolo alle foglie di alloro. Ciascun spiedino di fichi deve contenerne almeno 12 fichi.

Disponete i fichi impaccati in una teglia leggermente imburrata e infornate nel forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, fino a quando non diventano dorati.

Servite appena gli “spiedini” si raffreddano.
buon appetito!

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme