//

Pizza chiena cilentana

Condividi con:

Ricetta della Pizza chiena cilentana, il tradizionale rustico pasquale del Cilento

Dosi Costo Difficoltà Tempo
4 Medio Media 3h 30′

NB: prima di provare la ricetta della pizza chiena cilentana leggi il disclaimer.

Descrizione e storia della ricetta della pizza chiena cilentana

La pizza chiena (pizza ripiena) è una tradizionale ricetta pasquale del Cilento e della Campania. A Castellabate questo rustico cilentano rappresenta lo spuntino tipico delle gite di pasquetta. La pizza chiena ingloba un po tutti gli ingredienti che nel Cilento, in un passato fatto di stenti, difficilmente venivano consumati in un periodo che non era di festa. Tradizionalmente la pizza chiena veniva consumata a Pasqua, dopo il digiuno ecclesiastico che vietava di mangiare carne.

Pizza chiena cilentana

Pizza chiena cilentana

Ingredienti ricetta della pizza chiena cilentana

Gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta sono:

  • 500 g farina 00
  • 150 g di soppressata
  • 150 g di salame
  • 150 g di prosciutto cotto
  • 150 g di formaggio caprino
  • 50 di formaggio caprino grattugiato
  • 6 uova
  • 15 g di lievito di birra
  • 60 g di strutto o di olio EVO del Cilento
  • 250 ml d’acqua tiepida
  • prezzemolo
  • pepe
  • sale



Preparazione ricetta della pizza chiena cilentana

Iniziate con il disporre la farina a fontanella sopra una spianatoia.

Sciogliete in un recipiente il lievito con l’acqua tiepida insieme ad un pizzico di sale.

Versate il composto ottenuto al centro della farina mescolando il tutto insieme allo strutto al fine di ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Dividetelo in due parti e lasciatelo riposare almeno un paio d’ore coprendolo con un panno.

In un altro recipiente sbattete le uova con il formaggio grattugiato e versatevi dentro poi i vari salumi e il formaggio tagliati a tocchetti, aggiungete un pizzico di pepe e il prezzemolo amalgamando per bene il tutto.

Stendete l’impasto riposato con un mattarello o con una macchina per la sfoglia fino ad ottenere due dischi rotondi (5 millimetri di spessore minimo).

In una teglia unta di olio o di strutto stendete uno dei dischi coprendolo interamente.

Versate il ripieno nella teglia e chiudetelo successivamente con l’altro disco di sfoglia assicurandovi di chiudere per bene i bordi del rustico con le dita o un coltello. 

Mettete al teglia nel forno opportunamente riscaldato a temperatura media (180°) fino a quando non si ottiene una buona doratura del rustico (circa 40 minuti).

buon appetito!

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme