Pizze fritte cilentane

Condividi con:

Ricetta delle Pizze fritte cilentane, uno sfizioso piatto tipico del Cilento

Dosi Costo Difficoltà Tempo
4 Basso Basso 3h

NB: prima di provare la ricetta della pizze fritte cilentane leggi il disclaimer.

Descrizione e storia della ricetta delle pizze fritte cilentane

Le pizze fritte cilentane sono una tradizionale ricetta popolare del Cilento. Nascono in un periodo di crisi, dove non tutti avevano la disponibilità di un forno per realizzare la pizza classica. Le pizze fritte cilentane consistono in dell’impasto della pizza fritto e condito con salsa di pomodoro già cotta e formaggio caprino. Si tratta di una ricetta molto semplice e veloce da realizzare (lievitazione a parte).

pizze fritte cilentane

Pizze fritte cilentane

Ingredienti ricetta delle pizze fritte cilentane

Gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta sono:

  • 500 g farina 00
  • 25 g lievito di birra
  • 250 g di passata di pomodoro
  • 150 g di formaggio caprino del Cilento grattugiato
  • olio EVO del Cilento
  • 300 ml acqua
  • aglio
  • basilico
  • zucchero
  • sale
  • olio per friggere



Preparazione ricetta delle pizze fritte cilentane

Sciogliete il lievito in un contenitore con acqua tiepida e un cucchiaio di zucchero e versate il tutto al centro della farina distesa a fontanella su uno spianatoio.

Aggiungete un pizzico di sale e 2 cucchiai di olio del Cilento, impastando il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Dividete l’impasto in palline (50-60 g ognuna) e mettetele a lievitare per 2-3 ore coprendole con un panno.

In una padella mettete a soffriggere l’aglio in 3 cucchiai d’olio fino a quando non diviene dorato. Toglietelo e versate il pomodoro aggiungendo un pizzico di sale. Lasciate cuocere per 15-20 minuti.

Prendete le palline d’impasto e con le mani formate le pizzette, schiacciando maggiormente al centro.

Friggete le pizze ottenute in un padella con olio abbondante e bollente per qualche minuto per lato, fino a quando non diventano dorate.

Con la schiumarola disponetele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Conditele con il sugo di pomodoro, il formaggio e qualche foglia di basilico.

Servite quando sono ancora calde.

buon appetito!

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme