//

Ravioli cilentani

Condividi con:

Ricetta dei ravioli cilentani, il primo delle feste nel Cilento

Dosi Costo Difficoltà Tempo
6 Basso Media 90′

NB: prima di provare la ricetta dei ravioli cilentani leggi il disclaimer.

Descrizione e storia della ricetta dei ravioli cilentani

I ravioli cilentani, insieme alla ricetta dei fusilli e della lasagna, rappresentano il piatto tipico delle domeniche nel Cilento e a Castellabate. La ricetta dei ravioli cilentani prevede un ripieno di carne e ricotta di bufala, dato che il Cilento ne è la patria. Il condimento, a differenza di tanti altri primi tradizionali della cucina cilentana, non è il ragù, ma un sugo semplice di pomodoro per poter meglio assaporare la farcitura dei ravioli cilentani.

ravioli cilentani

Ravioli cilentani

Ingredienti ricetta dei ravioli cilentani

Gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta sono:

  • 400 g di farina 00
  • 4 uova
  • 300 g di ricotta di bufala cilentana
  • 300 g di carne macinata
  • 300 ml di passata di pomodoro
  • olio EVO del Cilento
  • 1 bicchiere di vino rosso del Cilento
  • 1 spicchio di aglio
  • cipolla di Vatolla
  • carota
  • sedano
  • basilico
  • sale
  • pepe



Preparazione ricetta dei ravioli cilentani

Su uno spianatoio impastate farina, uova e un pizzico di sale, aggiungendo man mano acqua tiepida, se serve. Amalgamate per bene l’impasto e poi lasciatelo riposare almeno 30 minuti.

Triturate un po di cipolla, sedano e carota e mettetele a soffriggere a fuoco lento in una padella con 3 cucchiai di olio. Appena la cipolla diventa trasparente aggiungete la carne e lasciatela soffriggere 5 minuti sfumando con il vino.

In un recipiente versate la carne, la ricotta, un pizzico di sale e uno di pepe, amalgamando bene il tutto con una forchetta.

Stendete la sfoglia con la macchina o il mattarello ottenendo delle strisce abbastanza lunghe e larghe.

Disponete la farcitura con il cucchiaio a una certa distanza lungo la sfoglia.

Coprite la sfoglia farcita con un altra, chiudete premendo intorno ogni farcitura con le dita e infine tagliate con la rotellina (ottenendo una forma quadrata o circolare).

In una padella soffriggete l’aglio in 3 cucchiai d’olio fino a quando non diviene dorato. Toglietelo e versate il pomodoro aggiungendo un pizzico di sale. Lasciate cuocere per 15-20 minuti.

Cuocete i ravioli cilentani in una pentola con acqua bollente salata per 4-5 minuti circa.

Scolateli, conditeli con il sugo e qualche foglia di basilico (se piace anche con il formaggio grattugiato) e serviteli.

buon appetito!

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme