Scarola alla cilentana

Condividi con:

Ricetta dello Scarola alla cilentana, un tradizionale secondo del Cilento

Dosi Costo Difficoltà Tempo
4 Basso Bassa 30′

NB: prima di provare la ricetta della scarola alla cilentana leggi il disclaimer.

Descrizione e storia della ricetta della scarola alla cilentana

La scarola alla cilentana è una ricetta di un contorno molto saporito e molto facile da realizzare in circa 20 minuti. La sua preparazione è familiare in tutto il territorio della Campania. Nel Cilento la scarola preparata in questa modalità viene molto utilizzata come ripieno per rustici, torte salate e i calzoni fritti o al forno.

scarola alla cilentana

Scarola alla cilentana

Ingredienti ricetta della scarola alla cilentana

Gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta sono:

  • 1 cespo di scarola
  • 8 filetti d’acciughe sotto sale
  • 100 g d’olive nere
  • 1 manciata di capperi
  • fette di pane raffermo casareccio
  • olio del Cilento
  • acqua
  • pepe
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale grosso



Preparazione ricetta della scarola alla cilentana

Portate a bollore 1,5 litri di acqua con sale grosso in una pentola.

Tagliate la base dei cespi di scarola, eliminate le parti sciupate e staccate le foglie una per una.

Lavate la scarola sotto il getto d’acqua fredda, strofinando con energia. Scolate le foglie e tagliatele a tocchi.

Immergete nell’acqua in ebollizione e lessate 3 minuti. Scolate la verdura in un grosso colapasta.

Lavate i capperi velocemente sotto l’acqua corrente e strizzateli.

Sbucciate l’aglio mettetelo in un tegame con le acciughe (lavate e private dal sale in eccesso) e lasciate soffriggere con un filo d’olio. Cuocete 1 minuto, eliminate l’aglio e aggiungete la scarola. Soffriggete 1 minuto mescolando spesso. Abbassate la fiamma, mettete il coperchio e cuocete 4 minuti sempre rimescolando il tutto.

Aggiungete capperi ed olive alla scarola. Alzate la fiamma e cuocete un minuto, continuando a mescolare. Controllate il sale e aggiungete il pepe.

Portate in tavola la scarola ancora fumante, accompagnato da pane raffermo leggermente abbrustolito in padella con dell’olio d’oliva.
buon appetito!

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme