//

Struffoli cilentani

Condividi con:

Ricetta degli struffoli cilentani, il tradizionale dolce natalizio del Cilento

Dosi Costo Difficoltà Tempo
10 Basso Bassa 1h 15′

NB: prima di provare la ricetta degli struffoli cilentani leggi il disclaimer.

Descrizione e storia della ricetta degli struffoli cilentani

Gli struffoli cilentani sono la semplice e sfiziosa ricetta di un dolce tipico del periodo natalizio, molto diffusa a Castellabate, nel Cilento e in tutta la Campania. La loro origine è molto antica: furono introdotti dai greci. Anche il nome “struffoli” deriva dal greco e indica piccole forme arrotondate e tagliate. Questa ricetta, con diverse varianti e denominazioni è diffusa anche in altre zone d’Italia: ad esempio nel centro Italia gli struffoli cilentani sono conosciuti con il nome di “cicerchiata”.

struffoli-cilentani-grande

Struffoli cilentani

Ingredienti ricetta degli struffoli cilentani

Gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta sono:

  • 1 kg di farina
  • 6 uova
  • strutto o olio EVO del Cilento
  • vino spumante o limoncello
  • miele
  • rosmarino
  • scorza di un limone grattugiata
  • zucchero
  • confettini di zucchero colorati
  • sale
  • olio per friggere



Preparazione ricetta degli struffoli cilentani

Versate la farina a fontanella su una spianatoia e aggiungete al centro le uova, 40 g di strutto o un bicchiere di olio del Cilento, la scorza di limone, 4 cucchiai di zucchero e un pizzico di sale.

Impastate gli ingredienti e aggiungete un bicchierino di vino spumante o di limoncello per amalgamare meglio l’impasto.

Lasciate riposare l’impasto coperto almeno mezz’ora.

Assottigliate l’impasto fino ad ottenere dei bastoncini di circa 1 cm di spessore.

Tagliate i bastoncini in modo da ottenere tanti piccoli pezzettini di impasto larghi poco più di 1 cm e con le mani dategli la forma di piccole palline.

Mettete sul fuoco una padella con olio abbondante a riscaldare e friggete tutte le palline ottenute.

Quando gli struffoli cilentani diventeranno dorati scolateli con una schiumarola e disponeteli in un piatto su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

Mettete a riscaldare il miele in un pentolino sul fuoco e versateci dentro gli struffoli in modo da cospargerli interamente.

Versateli in un vassoio, insaporiteli con qualche rametto di rosmarino e decorateli con i confettini prima di servirli.

buon appetito!

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme