Triglie rosse di Licosa alla pizzaiola

Condividi con:

Ricetta delle Triglie rosse di Licosa alla pizzaiola, un secondo di pesce per gustare una prelibatezza di Castellabate

Dosi Costo Difficoltà Tempo
4 Medio Media 45′

NB: prima di provare la ricetta delle triglie rosse di Licosa alla pizzaiola leggi il disclaimer.

Descrizione e storia della ricetta delle triglie rosse di Licosa alla pizzaiola

Le triglie rosse di Licosa sono una particolare specie di triglia, diversa da quella comune di scoglio. Viene pescata a circa 50 metri di profondità nel mare di Castellabate, tra Ogliastro Marina e Licosa (da qui il nome). Si contraddistingue per il suo colore (rosso con sfumature gialle), le dimensioni (tra 11 e 20 cm) e il sapore delicato delle sue carni bianche. La ricetta migliore per esaltare il gusto delle triglie rosse è quella di cucinarle molto semplicemente alla “pizzaiola”, nel pomodoro.

triglie rosse di licosa alla pizzaiola

Triglie rosse di Licosa alla pizzaiola

Ingredienti ricetta delle triglie rosse di Licosa alla pizzaiola

Gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta sono:

  • 1 kg di di triglie rosse di Licosa
  • 500 g di pomodori pelati
  • mezzo bicchiere di vino bianco del Cilento
  • olio EVO del Cilento
  • prezzemolo
  • origano
  • peperoncino
  • 1 spicchio di aglio
  • sale



Preparazione ricetta delle triglie rosse di Licosa alla pizzaiola

La ricetta inizia con la pulitura delle triglie rosse, eliminando le interiora e le squame. Una volta pulite sciacquatele per bene sotto l’acqua corrente.

In una padella mettete a soffriggere nell’olio il peperoncino e l’aglio tritato, fino a quando non diventa dorato.

Aggiungete il pomodoro, il prezzemolo, l’origano e un pizzico di sale. Lasciate cuocere, sfumate con il vino e aggiungete acqua se serve.

Quando il sugo inizia sobbollire aggiungete le triglie e lasciate cuocere una decina di minuti. Attenzione se le girate, sono molto delicate.

Ora potete servire le triglie rosse di Licosa alla pizzaiola, accompagnandole con del buon vino bianco del Cilento.

buon appetito!

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme