//

Zite cilentane

Condividi con:

Ricetta delle Zite cilentane, un antico dolce del Cilento

Dosi Costo Difficoltà Tempo
10 Basso Media 1h 30′

NB: prima di provare la ricetta delle zite cilentane leggi il disclaimer.

Descrizione e storia della ricetta delle zite cilentane

La zite cilentane sono la ricetta di un antico dolce del Cilento, molto comune a Castellabate e preparato in occasioni speciali. Derivano il loro nome da “sposa” (“Zita” in cilentano), in quanto anticamente venivano serviti ai matrimoni. Sono conosciute in altre regioni con il nome di “sospiri” o “tette delle monache”. Le zite cilentane rappresentano una ricetta molto gustosa e consistono in del pan di Spagna farcito con crema, glassato con zucchero (“naspro” in cilentano) e guarnito da ciliege sciroppate.

zite-cilentane-grande

Zite cilentane

Ingredienti ricetta delle zite cilentane

Gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta sono:

  • 350 g di farina 00
  • 6 uova
  • 5 tuorli d’uovo
  • 900 g di zucchero
  • ciliegine sciroppate
  • 1 buccia di limone
  • mezzo bicchiere di succo di limone
  • 650 ml di latte
  • 300 ml di acqua
  • sale



Preparazione ricetta delle zite cilentane

Preparazione farcitura delle zite cilentane

La ricetta inizia con la preparazione della crema. In un pentolino versare il latte, i 5 tuorli d’uovo, 150 g di zucchero, la buccia di limone e 150 g di farina setacciata, mescolando il tutto.

Mettete il pentolino sul fuoco continuando a mescolare fino a quando la crema non diventa densa, poi versatela in un recipiente e lasciatela raffreddare.

Preparazione delle zite cilentane

In contenitore versate 6 tuorli e mescolateli con 150 g di zucchero. Aggiungete poco alla volta la farina (200 g).

In un altro contenitore montate gli albumi a neve, aggiungendo un pizzico di sale.

Unite i due composti e mescolate per bene fino a quando l’impasto non risulterà omogeneo.

Con una sac a poche o con un cucchiaio versate l’impasto su una teglia ricoperta da carta da forno, formando delle meringhe delle dimensioni che preferite.

Cuocete le zite cilentane in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, fino a quando non diventano dorate.

Lasciatele raffreddare, poi tagliatele a metà orizzontalmente, farcite la parte inferiore con la crema e poi richiudetele sovrapponendo l’altra metà.

Decorazione delle zite cilentane

Per preparare il naspro versate in un pentolino l’acqua e lo zucchero (600 g), mettetelo sul fuoco e mescolate continuamente fino a quando non si sarà sciolto completamente.

Aggiungete il succo di limone a fornello spento e rimescolate il tutto.

Su una griglia guarnite le zite cilentane con il naspro ancora abbastanza caldo e liquido, coprendole interamente. Appena asciugato il naspro ripetete l’operazione per avere una glassatura più spessa.

Prima che la glassa sia completamente solidificata aggiungete alla sommità di ogni zita una ciliegia e disponetele nei pirottini prima di servirle.
buon appetito!

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme