Storico ripescaggio in Eccellenza per la Polisportiva Santa Maria

Condividi con:

polsmLa Polisportiva Santa Maria 1932, per la prima volta nella sua storia, parteciperà al campionato di Eccellenza. L’ufficialità è arrivata nella giornata odierna attraverso un comunicato ufficiale del Comitato Regionale Campani della Figc. Il club cilentano, guidato dal presidente Francesco Tavassi e che aveva presentato nelle settimane scorse la regolare domanda di ripescaggio, è stata ammessa al campionato regionale di Eccellenza con un punteggio di 142 punti, terza nella lista delle ammesse/riammesse. “È il coronamento di un sogno per una delle realtà sportive più antiche della Campania. – afferma entusiasta Tavassi – Questo ripescaggio premia gli sforzi della dirigenza, dei tecnici, della squadra, e di tutti coloro che da tempo lavorano con professionalità, passione ed impegno per i colori giallorossi”.  La Polisportiva Santa Maria, fondata nel 1932, è una delle società sportive storiche della Campania e può vantare nel proprio palmares anche la vittoria della Coppa Collana nel 1965 contro l’Interpianurese per 1 a 0. Tanti i confronti anche con realtà quali la Cavese, Nocerina, Savoia, Paganese, Juve Stabia, etc.

“Il club giallorosso vanta una lunga tradizione, frutto di un lavoro costante e pieno di passione, – continua il presidente – ed era giusto, visti anche i recenti i risultati sportivi, avere l’occasione di potersi cimentare in una realtà importante, come il campionato di Eccellenza, in rappresentanza di un territorio, il Cilento, che a livello calcistico vedrà avanti a noi solamente due altri sodalizi storici, la Gelbison e l’Agropoli. Questa categoria ci consentirà di crescere ulteriormente, di confrontarci con piazze sempre più importanti e rendere ancora più forte il Settore Giovanile, che rappresenta per noi un punto di partenza fondamentale”. Entusiasta per il ripescaggio anche il dirigente Stefano Carrano, figlio dell’ingegnere Antonio Carrano, fondatore del club cilentano che ha poi guidato da presidente per oltre quarant’anni. “La tradizione, la serietà, l’impegno, la passione sono i principi che hanno guidato questa società sin dal primo giorno della sua nascita. –  evidenzia Carrano – E sono gli stessi valori che oggi ci premiano e ci consentono di andare a competere in una categoria nuova e più stimolante, dove cercheremo di portare avanti sempre con grande rispetto e senso di appartenenza il nome del nostro comune”.

Comunicato stampa – Polisportiva Santa Maria 1932

Condividi con:
Updated: 5 agosto 2016 — 19:23
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme