Agropoli: finanziamento per le operazioni di escavo del porto

Condividi con:

Con decreto dirigenziale n. 115 del 18/12/2018, pubblicato sul BURC Regione Campania il 24 dicembre scorso, è stato ammesso a finanziamento il progetto di riqualificazione dell’attuale bacino del porto turistico I lotto – Lavori di ripristino dei fondali del porto di Agropoli, per un importo di 2.804.170,00 euro.

L’intervento consiste nell’operare l’escavo del bacino portuale per aumentare il pescaggio delle imbarcazioni di circa 1,5-2 metri, rispetto a quello attuale.



«Si tratta – spiegano il sindaco Adamo Coppola e l’assessore al Porto e Demanio, Eugenio Benevento – di un progetto che avevamo in mente da tempo e che costituisce una nota positiva per l’economia del nostro porto turistico.

Un maggiore pescaggio equivarrà alla possibilità di ingresso all’interno dell’approdo di imbarcazioni di maggiori dimensioni, rispetto a quelle che hanno avuto accesso fino ad oggi. Questo significa che il nostro porto, il più grande del Cilento e tra i più importanti di quelli presenti a sud di Salerno, diventerà appetibile anche per chi, in passato, era costretto a scegliere altre mete per problemi di pescaggio dei propri natanti.

Ringraziamo – concludono – Franco Alfieri per l’impegno profuso a sostenere questa causa». E’ stata inoltre finanziata la progettazione, fino all’esecutivo, del rinnovo completo di tutta l’area portuale.

Comunicato stampa

Condividi con: