La Polisportiva Santa Maria 1932 si conferma Scuola Calcio d’Elite

Messaggio promozionale

Condividi con:

Educare e formare i ragazzi, partendo dall’Attività di Base. E’ la mission alla base del lavoro che ormai da anni sta portando avanti la Polisportiva Santa Maria 1932, guidata dal presidente Francesco Tavassi, tanto da guadagnarsi il prestigioso riconoscimento a livello federale di Scuola Calcio Èlite. La società cilentana, infatti, è stata riconosciuta Scuola Calcio Èlite dalla FIGC anche per la stagione sportiva 2018/2019.

«È un lavoro costante e quotidiano con i giovani, che parte dai più piccoli, – afferma il presidente Francesco Tavassi – fatto tecnici qualificati e mossi da una grande passione per ciò che svolgono. La scuola calcio diventa così un luogo di alta valenza sociale perché i più giovani, oltre a praticare sport, hanno la possibilità di stare insieme, confrontarsi e crescere».



Il club giallorosso, che contra oltre centocinquanta giovani di ogni fascia d’età, inoltre, collabora ormai attivamente con la Jugend Agropoli e con il Sacro Cuore Agropoli, che sono diventate parte integrante del progetto giallorosso. Lo stesso Settore Giovanile rappresenta un serbatoio importante per la Prima Squadra, che milita in Eccellenza e che vede in pianta stabile in organico i vari Romano, Paragano, Morena, Grieco, Verdoliva, Di Luccio, Silo. Tra i protagonisti di questo prestigioso riconoscimento ci sono tecnici qualificati con patentino UEFA B e docenti di scienze motorie e sportive.

«Siamo entusiasti per il riconoscimento, che è molto gratificante e che ci sprona a proseguire in un lavoro che sta dando molte soddisfazioni sia dal punto di vista umano che professionale» conclude Domenico Giannella, responsabile dell’area giovanile.
Comunicato stampa

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme