Polisportiva Santa Maria: gemellaggio con la Tiberis Umbertide. Festa al Carrano

Condividi con:

Festa al “Carrano” oggi pomeriggio per il gemellaggio tra la Polisportiva Santa Maria 1932 e la Tiberis Umbertide, club umbro. A suggellare questo “Patto di Amicizia” è stato un ospite d’eccezione del mondo del calcio, Angelo Sormani, ex calciatore di Roma, Sampdoria, Milan, Napoli e Fiorentina.

Questo gemellaggio è stato fortemente voluto da Michele Borriello, responsabile del Settore Giovanile della Tiberis Umbertide, e Domenico Giannella, responsabile della cantera giallorossa. A fare da collante è stato Raffaele Di Gregorio, anche lui cilentano doc, di Santa Maria di Castellabate, e grande amico di Michele Borriello, i due sono stati compagni di squadra in quel Napoli Primavera che conquistò lo scudetto nel 1979. Entrambi, inoltre, sono stati allievi proprio di Sormani nel Settore Giovanile del Napoli.

Pomeriggio intenso per i ragazzi delle due squadre, 2009, che si sono affrontate in amichevole. Prima ancora, invece, si sono intrattenuti con Sormani, facendo numerose domande all’ex campione.

“Il calcio è una cosa meravigliosa. – ha detto Sormani ai giovani delle due società – Quando vedo questi ragazzini con un pallone tra i piedi, ricordo la mia infanzia e la voglia che avevo di giocare a calcio come poi è accaduto. L’importante, ovviamente, è sempre giocare e divertirsi.”.



Si tratta dell’ennesimo iniziativa importante per il club cilentano guidato dal presidente Francesco Tavassi.

“È un’altra bella pagina per il nostro Settore Giovanile. I giovani sono parte integrante del nostro progetto. – ha precisato Tavassi – Lo dimostriamo quotidianamente prendendoci cura di tanti ragazzi, dai più piccoli ai più grandi. Il nostro principale obiettivo principale è quello di farli stare insieme e farli crescere. Tutto ciò avviene in un ambiente sano e con tecnici preparati, non a caso ormai diversi giovani della nostra cantera sono in pianta stabile anche in prima squadra”.

Entusiasta per questa iniziativa anche il referente della Tiberis Umbertide, Michele Borriello.

“E’ l’inizio di una splendida collaborazione con questa società cilentana che ci ha accolto benissimo. – ha concluso Borriello – E, poi, è un’esperienza formativa per i nostri atleti che hanno la possibilità di conoscere nuove realtà e di confrontarsi con altri ragazzi”.

La delegazione umbra resterà nel Cilento anche oggi e assisterà, ospite del club cilentano, al big match del campionato di Eccellenza (girone B) tra Polisportiva e San Tommaso che si disputerà alle 15 al Carrano.
Comunicato stampa

Condividi con: