Polisportiva Santa Maria: Margiotta e Fariello stendono la Scafatese

Condividi con:

La Polisportiva S.Maria torna alla vittoria. I giallorossi stendono la Scafatese per 2 a 0. Esordio dal primo minuto, tra le file cilentane, per Giovanni Grieco, portiere di belle speranze classe 2002.

Il match, giocato in una “Carrano” gelido, causa vento, vede partire bene la Polisportiva che ci prova con Manzo dopo due minuti su calcio piazzato, il mancino del numero dieci termina sul fondo. Al nono, i cilentani passano grazie ad una giocata splendida di Margiotta, che al limite dell’area controlla la palla e calcia, in maniera indisturbata, infilando Menzione, per l’1 a 0. I giallorossi ci provano due volte nel giro di pochi minuti intorno al diciottesimo: Romano spedisce al lato dalla distanza, mentre Manzo dall’interno dei sedici metri conclude in maniera debole e centrale. A metà frazione è ancora Romano a cercare il raddoppio, Menzione si distende alla sua destra bloccando la sfera in presa bassa. Al venticinquesimo, Manzo dall’altezza del dischetto del rigore colpisce in pieno il palo, mentre dopo un giro di lancette Margiotta dà solo potenza alla sua battuta a rete. Il numero dieci di Pirozzi, al trentanovesimo, fallisce una ghiotta occasione alzando troppo il suo tiro. A fine frazione, al quarantaquattresimo, occasione per la Scafatese, che per la prima volta impensierisce Grieco, bravo a mettere i guantoni evitando il pari ospite.



Nella ripresa sembra più viva, dopo quarantacinque minuti molto guardinghi, la Scafatese, che al settimo ci prova con Esperimento. All’undicesimo, sugli sviluppi di un corner di Petrillo, Romano sfiora di testa il raddoppio, mentre al quarto d’ora la Scafatese si rende pericolosa con un tiro-cross, dal settore sinistro, che non trova nessuno pronto alla deviazione. Al ventesimo ci prova ancora Romano, che dal cuore dell’area costringe all’intervento Menzione che si rifugia in angolo. Dalla bandierina Manzo trova Fariello, che di testa gonfia la rete per il 2 a 0 che mette in ghiaccio il match. La Scafatese cerca di tornare in partita con Siciliano, che al sessantottesimo su punizione alza di un metro sopra la traversa il suo destro. I giallorossi mancano il tris al settantunesimo, Romano, poco altruista nella circostanza, non è cinico vanificando da pochi metri una buonissima opportunutà. Al settantacinquesimo la Scafatese, complice una deviazione di Itri, colpisce una traversa. A dieci dal termine Siciliano, il migliore dei suoi, grazia la Polisportiva, Fariello è provvidenziale salvando sulla linea. Dall’altra parte, Margiotta trova attento, invece, in presa bassa Menzione. L’ultima emozione in pieno recupero capita sui piedi di De Sio, che dopo una bella discesa colpisce il palo.

Tabellino Polisportiva Santa Maria 2-0 Scafatese

Polisportiva Santa Maria 1932: Grieco, De Sio, Fiorillo, Petrillo (85′ Mamadou), Fariello, Itri, Fernando, Joff,, Margiotta (85′ Cherillo), Manzo P. (68′ Altieri), Romano (79′ Morena) disp.: Spicuzza, Lo Schiavo, Morena , Manzo N,. Di Gregorio, Pastore, Mamadou, Cherillo, Altieri. All. Pirozzi.

Scafatese: Menzione, Sannino, Manzo V., Rinaldi, Orientale, Esperimento, Apredda, Avino, Roghi, Siciliano, Amendola. C.( 63′ Barra). A disp: Capasso, Torcia, Esposito, Petrosino, Vitiello, Nina, Russo, Amendola C.P., Barra. All. Amarante

Arbitro: Matteo di Sala Consilina (Conforti-Monaco)

Reti: 9′ Margiotta, 66′ Fariello

Note: spettatori circa 150. Ammoniti Fernando, Avino. Recupero: 1′ p.t. 4′ s.t.
Comunicato stampa

Condividi con:
CilenTiAmoci, il portale di Castellabate e dintorni © 2014 Frontier Theme