Archivi tag: agropoli

Agropoli, festa S.Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani: ecco il programma completo

Condividi con:

É in programma domenica 20 gennaio, ad Agropoli, la festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani d’Italia. La manifestazione, giunta quest’anno alla sua X^ edizione, si svolgerà nell’area centrale del territorio del Comune di Agropoli, a partire dalle ore 15.00. All’evento è prevista la partecipazione dei rappresentanti di più di 60 Comandi di Polizia Locale della Provincia di Salerno e numerose Autorità civili e religiose. Quest’anno, l’evento è arricchito dalla presenza del gruppo degli Sbandieratori dei Feudi cilentani e dalla Banda Musicale “Città di Agropoli”, che si esibiranno in Piazza Vittorio Veneto.

Questo il programma completo:
– ore 15.00 accoglienza in Piazza Vittorio Veneto, sistemazione veicoli e registrazione partecipanti, che saranno accolti dagli Sbandieratori dei Feudi cilentani
– ore 15.30 visita guidata nel centro storico di Agropoli, al castello Angioino- Aragonese, al Palazzo civico delle Arti. A seguire rinfresco
– ore 16.30 Santa messa presieduta da S.E. Mons. Ciro Miniero, vescovo diocesi Vallo della Lucania, nella chiesa S.S. Pietro e Paolo con partecipazione coro polifonico “Concordia Vocum”
– ore 17.45 trasferimento a piedi in Piazza Vittorio Veneto con accompagnamento Banda musicale “Città di Agropoli”. Benedizione veicoli e gonfaloni
– ore 18.30 Aula consiliare – Convegno sul tema “C.C.N.L. nel comparto Enti locali e Regioni 2016/18 con approfondimenti sulla Polizia Locale”.
Premiazione dei Comandi di Polizia Locale che si sono distinti per aver portato brillantemente a termine importanti operazioni
– ore 20.30 parata dei veicoli di servizio per le vie del centro di Agropoli
– ore 21.00 spettacolo pirotecnico presso il porto di Agropoli



L’evento che l’Amministrazione comunale ha voluto ospitare ha una duplice finalità: sensibilizzare i cittadini alla presenza delle istituzioni di Polizia Locale quale presidio di legalità e svolgere azione di marketing territoriale rivolta a tutti i vigili partecipanti. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare all’evento. Durante lo stesso, tutte le auto di Polizia Locale saranno dislocate tra Piazza Vittorio Veneto e via Patella.
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: delega ai Lavori Pubblici al consigliere Franco Di Biasi

Condividi con:

A completamento della rivisitazione delle deleghe, iniziata lo scorso 5 novembre, il sindaco Adamo Coppola ha conferito nella giornata odierna al consigliere Franco Di Biasi, in quota Pd, la delega ai Lavori pubblici.

«Come annunciato, nel novembre scorso – spiega il sindaco Adamo Coppola – tutti coloro che avrebbero dato la disponibilità a spendere parte del loro tempo per il bene della comunità, sarebbe stato ben accetto. Con la delega al consigliere Franco Di Biasi andiamo ad implementare la squadra di governo cittadino operativa, tra assessori e consiglieri comunali. A lui vanno gli auguri di un proficuo lavoro».



Queste le parole di Di Biasi: «Ringrazio il sindaco Adamo Coppola, per la fiducia conferitami e accolgo questo nuovo incarico, la delega ai “Lavori Pubblici”, con grande entusiasmo e tanta voglia di raggiungere risultati sempre più positivi, lavorando sodo, con costanza e trasparenza. Il desiderio è quello di collaborare con il resto degli amministratori, restando fedele al principio dell’unione…, solo insieme possiamo raggiungere scopi e obiettivi migliori. Naturalmente, al di là del nuovo incarico e dei diversi impegni quotidiani, resto a disposizione totale della gente: ascoltarvi e darvi voce rimane per me, il miglior modo per porgervi, nel mio piccolo, il mio sostegno. Ragione per la quale – conclude – a breve stabilirò degli orari e una sede, dove sarà possibile incontrarci, per confrontarci».
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: al cineteatro “De Filippo” Stefano Accorsi con il suo “Giocando con Orlando”

Condividi con:

Con il nuovo anno, tornano gli appuntamenti al teatro “De Filippo” di Agropoli. Il nuovo appuntamento, il quarto della quarta stagione teatrale, è fissato per giovedì 17 gennaio, alle ore 20.45.

Sarà rappresentato “Giocando con Orlando”, con Stefano Accorsi. Attore, regista e drammaturgo, Marco Baliani ha trasformato i 38.746 versi dell’Orlando Furioso e le donne i cavalier, l’arme, gli amori nel nuovo spettacolo Giocando con Orlando, un’inedita ballata in ariostesche rime e una singolar tenzone per il palcoscenico.



Coincidenze, occasioni e imprevisti hanno generato questa nuova avventura, che parte dal successo dell’edizione di Furioso Orlando, e raccoglie la necessità e la rinnovata sfida di provare a esplorare il testo in una direzione ancor più radicale. Stefano Accorsi sarà il paladino Orlando, ma anche il cantore che aggancia i vari episodi nel flusso della storia.

Lo spettacolo parte dalle due storie d’amore principali: il paladino Orlando che insegue la bella Angelica e la guerriera cristiana Bradamante innamorata di Ruggiero, cavaliere saraceno destinato alla conversione, per poi moltiplicare i personaggi, creandone altri intorno, mostri compresi, per condurli a giocare sulla corrispondenza delle rime infilate in un ritmo galoppante, con molta improvvisazione verbale, con rime difficili da trovare, con gesti difficili da compiere.
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: grande partecipazione al convegno sui pericoli del web

Condividi con:

Il 69,6% dei bambini agropolesi di età compresa tra i 7 e gli 11 anni possiede uno smartphone, il 63,71% si collega regolarmente ad internet senza la supervisione di un adulto; il 78,06% utilizza Whatsapp e il 28,33% (circa 3 su 10) possiede un profilo Facebook. Per quanto riguarda l’uso di internet da parte degli adolescenti agropolesi (12-19 anni), il 42,4% dei soggetti intervistati ha ricevuto da uno sconosciuto la richiesta di dare il proprio numero di telefono, il 31,7% di inviare una propria foto, il 31,4 di incontrarsi con lui, il 48,4% di dire che scuola frequentasse. Alla domanda: “conosci qualche amico/a che ha mai inviato una foto provocante su internet”, il 53,78 % ha risposto di si. Infine, il 58,5% dichiara di non poter fare a meno di internet. Sono alcuni dei dati snocciolati durante il convegno dal titolo “Generazione digitale: i pericoli del web – Capitolo 1”, che si è svolto questa mattina presso il Cineteatro “De Filippo” di Agropoli.



Ad analizzarli, Vanna D’Arienzo, consigliere comunale con delega alle Politiche sociali ed assistente sociale, la quale ha sottolineato, rivolgendosi ai tanti ragazzi in sala: «l’obiettivo che oggi ci poniamo è quello di mettervi in guardia dalle insidie del web. Non fidatevi di chi vi contatta sul web e vi chiede foto, cose personali come il vostro numero di telefono, di incontrarvi. Parlatene con i vostri genitori, con un adulto a voi vicino al fine di evitare di mettervi in pericolo».

L’incontro si inserisce nell’ambito del progetto “Caduti nella rete”, fortemente voluto dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Agropoli e svolto dallo staff del relativo Osservatorio. Mira a contribuire alla riduzione di un utilizzo irresponsabile della rete, da parte dei minori, attraverso un processo trasformativo di tutti i soggetti coinvolti nella quotidianità dei ragazzi (insegnanti, genitori, associazioni, istituzioni pubbliche, ecc.). Prevede tre linee di azione: incontri didattici/formativi per alunni, genitori e insegnanti; percorso educativo; campagna informativa di educazione digitale.



Il sindaco Adamo Coppola ha posto l’accento sul lavoro che l’Amministrazione sta portando avanti nel campo delle Politiche sociali: «abbiamo scelto di dare priorità alla famiglia e sul supporto alla stessa. Tramite l’Osservatorio, ci siamo concentrati su due criticità: la crisi coniugale e il sostegno alla genitorialità. E in quest’ultimo, si inserisce proprio il progetto “Caduti nella rete”. La nostra generazione utilizza in maniera marginale il web – ha specificato – ma i nostri figli ne usufruiscono di più e la loro ingenuità può portarli a cadere nella rete di malintenzionati. Da qui, il progetto che vuole essere un ausilio alle famiglie. Nel 2019 – ha concluso – ci siamo posti l’obiettivo di farlo anche nelle diverse attività che svolgeremo in futuro, di sport piuttosto che di altro genere, ogni volta che ci sarà la presenza di giovani e dei rispettivi genitori».

Durante la mattinata, è stato mandato in visione un cortometraggio realizzato con il contributo del Piano di zona S/8. E’ stato realizzato da Mekané Produzioni ed ha visto protagonisti i discenti frequentanti il primo anno di scuola secondaria di primo grado dell’I.C. “Vairo” di Agropoli.

Tanti poi i relatori che si sono susseguiti, i quali hanno, ognuno per propria competenza, dato il loro contributo ad un argomento molto attuale. Nel particolare: Antonio Aloia, sindaco di Vallo della Lucania (capofila del Piano di zona S/8); Franco Alfieri, capo segreteria Presidente Regione Campania; Bruno Bonfrisco, dirigente scolastico I.C. “Vairo” di Agropoli; Francesca Campanile, per conto dell’Ordine degli Avvocati di Vallo di Lucania; Angelo Frattini, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Salerno; Stefania Leone (con Bernarda Ferragamo) Responsabile scientifico dell’Osservatorio Giovani OCPG – Dipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione (Università di Salerno); Benedetta Sirignano, Avvocato penalista; Francesco Manna, Capitano Compagnia Carabinieri Agropoli; Roberta Bruzzone, Psicologo forense e Criminologo investigativo. Ha moderato Virgilio D’Antonio, professore di Diritto comparato dell’Informazione e della Comunicazione – Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione (Università di Salerno).

Il progetto prosegue: è già stato annunciato che a breve ci sarà un nuovo incontro che porrà l’attenzione sulle patologie da iperconnessione.
Comunicato stampa

Condividi con:

Ad Agropoli la festa in onore di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale

Condividi con:

L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Adamo Coppola, in collaborazione con il Comando di Polizia Locale, organizza la festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani d’Italia. La manifestazione, giunta quest’anno alla sua X^ edizione, si svolgerà nell’area centrale del Comune di Agropoli, nel pomeriggio di domenica, 20 gennaio 2019, a partire dalle ore 15.00.

All’evento è prevista la partecipazione dei rappresentanti di più di 60 Comandi di Polizia Locale della Provincia di Salerno e numerose Autorità civili e religiose. Quest’anno, l’evento è arricchito dalla presenza del gruppo degli Sbandieratori dei Feudi cilentani e dalla Banda Musicale “Città di Agropoli”, che si esibiranno in Piazza Vittorio Veneto. Sarà presente per l’occasione anche il Vescovo della diocesi di Vallo della Lucania, Mons. Ciro Miniero, il quale celebrerà la funzione religiosa nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo, nel centro storico, alle ore 16.45. Il coro polifonico “Concordia Vocum”, diretto dal maestro Massimiliano D’Agosto, allieterà la celebrazione intonando una serie di brani.



La manifestazione proseguirà poi, presso l’Aula consiliare del Comune cilentano dove, alle ore 18.00, si terrà una sessione finalizzata alla premiazione dei Comandi di Polizia Locale della Provincia di Salerno che si sono distinti per particolari e complesse operazioni di polizia giudiziaria, compiute nel corso dell’anno 2018. Alle ore 20.30, suggestiva si annuncia, invece, la sfilata dei veicoli che, all’intermittenza dei loro lampeggianti ed al suono delle sirene, percorreranno le vie del centro cittadino con destinazione finale il porto turistico.

L’evento che l’Amministrazione comunale ha voluto ospitare ha una duplice finalità: sensibilizzare i cittadini alla presenza delle istituzioni di Polizia Locale quale presidio di legalità e svolgere azione di marketing territoriale rivolta a tutti i vigili partecipanti. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare all’evento. Durante lo stesso, tutte le auto di Polizia Locale saranno dislocate tra Piazza Vittorio Veneto e via Patella.

Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: i rilievi dell’ARPAC promuovono il mare del comune cilentano

Condividi con:

Il mare di Agropoli è “eccellente”. Lo certifica la Regione Campania, con una nota pubblicata sul BURC numero 101/2018. Nella stessa, a classificazione della qualità delle acque di balneazione per l’anno 2018, effettuata dall’ARPAC, le acque del mare di Agropoli sono catalogate della migliore qualità possibile.



«Ancora un riconoscimento per il nostro mare – affermano all’unisono il sindaco Adamo Coppola e l’assessore al Porto e Demanio, Eugenio Benevento. Dai riscontri dei rilievi svolti dall’ARPAC, apprendiamo che per l’intero litorale agropolese, compresa l’area della spiaggia della Marina, la classificazione è eccellente. Rimanendo sempre attenti e sensibili alle problematiche del nostro territorio, abbiamo la consapevolezza che il mare rimane la risorsa vitale per la nostra città».

Comunicato stampa

Condividi con:

La criminologa Roberta Bruzzone ad Agropoli per il convegno sui pericoli del web

Condividi con:

E’ in programma lunedì 14 gennaio, alle ore 9.30, presso il Cineteatro “E. De Filippo” di Agropoli, il convegno dal titolo “Generazione digitale: i pericoli del web – Capitolo 1”. Si inserisce nell’ambito del progetto “Caduti nella rete”, fortemente voluto dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Agropoli, svolto dallo staff del relativo Osservatorio, con l’ausilio di esperti.

Il progetto, partito lo scorso ottobre, si struttura con un intervento di sensibilizzazione e prevenzione, che mira a contribuire alla riduzione di un utilizzo irresponsabile della rete, da parte dei minori, attraverso un processo trasformativo di tutti i soggetti coinvolti nella quotidianità dei ragazzi (insegnanti, genitori, associazioni, istituzioni pubbliche, ecc.).

Prevede tre linee di azione: incontri didattici/formativi per alunni, genitori e insegnanti; percorso educativo; campagna informativa di educazione digitale. Quest’ultima contempla anche il convegno, realizzato con il contributo del Piano di zona S/8 e dell’Università di Salerno – Dipartimento Scienze Politiche e della Comunicazione. Durante la mattinata verrà proiettato un video spot, realizzato da Mekané Produzioni, che ha visto protagonisti i discenti frequentanti il primo anno di scuola secondaria di primo grado dell’I.C. “Vairo” di Agropoli.



Il convegno si aprirà con i saluti di Adamo Coppola e Antonio Aloia, rispettivamente sindaci di Agropoli e Vallo della Lucania (quest’ultimo capofila del Piano di zona S/8); Franco Alfieri, capo segreteria Presidente Regione Campania; Bruno Bonfrisco, dirigente scolastico I.C. “Vairo” di Agropoli; Michele Barbato, Presidente Ordine degli Avvocati di Vallo di Lucania. Seguiranno gli interventi di: Vanna D’Arienzo, consigliere comunale con delega alle Politiche sociali e Assistente sociale Piano di zona S/8; Angelo Frattini, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Salerno; Stefania Leone (con Bernarda Ferragamo) Responsabile scientifico dell’Osservatorio Giovani OCPG – Dipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione (Università di Salerno); Benedetta Sirignano, Avvocato penalista; Francesco Manna, Capitano Compagnia Carabinieri Agropoli; Roberta Bruzzone, Psicologo forense e Criminologo investigativo. Modera Virgilio D’Antonio, professore di Diritto comparato dell’Informazione e della Comunicazione – Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e della Comunicazione (Università di Salerno).

«Il progetto – afferma il sindaco Adamo Coppola – si pone quale scopo quello di educare e sensibilizzare le giovani generazioni ad un utilizzo consapevole di internet, informando sui rischi dal punto di vista legale, fisico, psichico». «Riguarda anche il cyberbullismo – evidenzia il consigliere Vanna D’Arienzo – ma non solo. Già c’è stata una prima indagine dell’Osservatorio – precisa – i cui risultati hanno rilevato che sul territorio comunale sono presenti minori che utilizzano le rete in modo improprio. Si è tenuto, inoltre, un incontro con i genitori sull’argomento – conclude – dal quale è emersa la loro scarsa consapevolezza dei danni che internet può causare sui propri figli».
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli; “Natale delle meraviglie”: Coppola “Progetto da implementare e far crescere»

Condividi con:

Sono positivi i riscontri che vengono fuori dal resoconto del progetto “Natale delle meraviglie”, inaugurato lo scorso 8 dicembre e terminato il 6 gennaio. Sono state oltre 5.000 le visite alla “Casa di Babbo Natale”, allestita presso il “Castello incantato”; circa 1.000 i bambini che hanno preso parte invece, al “Natale gentile”. In proiezione, considerando i genitori, sono state circa 3.000 le presenze complessive, in questo caso.

Il “Natale gentile” ha previsto un percorso con partenza da Piazza Vittorio Veneto, verso la città alta ed il Castello, passando per via Piave, via Mazzini, Piazza della Mercanzia, consentendo l’incontro con gli artigiani e i negozi di Agropoli, con una serie di attrazioni e laboratori creativi e didattici. Positivo il riscontro che è venuto fuori dall’analisi delle schede di gradimento, fatte compilare ai partecipanti, sia da parte dei bambini, parte attiva, che dei genitori. Famiglie provenienti da zone quali Montecatini piuttosto che Rovereto, come altre aree, molto attive nel periodo natalizio, hanno lasciato commenti molto positivi. Sono state circa 4.000 le attività laboratoriali messe in campo dall’associazione Argonauta, che hanno coinvolto i piccoli elfi.

Importante il dato relativo alle provenienze: oltre a visitatori di Agropoli e area limitrofe del Cilento, molti gli utenti da Napoli, Capua, Avellino, S. Angelo dei Lombardi, Battipaglia, Salerno, Pontecagnano, Eboli, Capaccio Paestum, Potenza, Roma, Frosinone, Lecce, Agrigento, Cosenza, Torino, Novara, Como. C’è stato anche qualcuno proveniente dall’estero, in particolare dalla Germania.



In taluni casi gli apprezzamenti, hanno portato due Comuni oltre Regione a chiedere all’associazione Ercula, che ha curato la “Casa di Babbo Natale”, di poterla proporre il prossimo anno anche sui loro rispettivi territori.

Altra novità di quest’anno, che ha avuto riscontri molto positivi, è stata la Natività, collocata in Piazza Vittorio Veneto: personaggi di grande impatto realizzati dai maestri cartapestai dell’associazione “Il Carro”.

Collegate a queste, ci sono state una serie di iniziative, anche in collaborazione con i commercianti, che hanno ravvivato le serate dicembrine. Tra queste: musica, animazione e intrattenimento, la mostra dei presepi artistici, allestita nelle sale del castello (con termine oggi, 7 gennaio 2019); in via Pecora, la console X Box One S gigante. Come dimenticare poi, il tradizionale concerto del 1 gennaio, che ha visto esibirsi il cantante Paolo Belli e la sua band, che ha visto tantissime persone affollare Piazza Vittorio Veneto, nonostante le temperature rigide.

«L’esperimento del Natale delle meraviglie – afferma il sindaco Adamo Coppola – è andato benissimo, considerando che si tratta del primo anno. L’esperienza di quest’anno ci servirà senz’altro per il prossimo, al fine di implementare e migliorare». Il progetto è cofinanziato a valere sulle risorse POC Campania 2014-2020 Linea strategica 2.4 – Rigenerazione urbana, Politiche per il Turismo e Cultura.

Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: nuovo intervento di pulizia sulla spiaggia del lido Venere

Condividi con:

Le mareggiate degli ultimi giorni, avevano riportato nuovamente plastica e altri rifiuti sulla spiaggia compresa tra torre San Marco e foce Solofrone.

Così come accaduto nelle scorse settimane, è stata disposta la pulizia dell’intero tratto di arenile di competenza, al fine di evitare che tali rifiuti potessero, con una successiva mareggiata, essere riportati in mare, con le conseguenze immaginabili in termini di inquinamento e non solo. La situazione viene tenuta monitorata costantemente dal sindaco Adamo Coppola, di concerto con il vicesindaco ed assessore all’Ambiente, Elvira Serra e con l’assessore al Porto e Demanio, Eugenio Benevento.



«La nostra attenzione alle spiagge e al nostro mare – afferma il sindaco Adamo Coppola – è massima. Certo, a causa delle mareggiate continue diventa più complicato garantire la pulizia delle spiagge nel periodo autunnale-invernale, ma dobbiamo intervenire, in maniera categorica, quando queste portano a riva materiale inquinante. Un grazie va agli operai della Sarim, che hanno raccolto circa 80 sacchi di materiale che si era riversato negli ultimi giorni sull’arenile, nei pressi del lido Venere. Il mare – conclude – è il nostro tesoro più prezioso, custodiamolo e rispettiamolo».

Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: nonostante il freddo, successo per il concerto di Paolo Belli

Condividi con:

Sono state tantissime, ieri sera, le persone che sono intervenute in Piazza Vittorio Veneto per prendere parte al tradizione concerto di Capodanno, organizzato e promosso dall’Amministrazione comunale retta dal sindaco Adamo Coppola.

Giovani e meno giovani, hanno sfidato il freddo, per cantare e ballare, sulle note dello swing del cantante modenese. L’artista, con la sua big band, ha intonato una serie di brani noti del panorama musicale italiano e non solo, concedendo poi anche qualche canzone del suo nuovo cd. Non sono mancati sketch comici con alcuni dei componenti della band ad intervallare la performance, che è risultata davvero molto apprezzata. Prima del concerto, il primo cittadino, introdotto sul palco dalla presentatrice Enza Ruggiero, ha voluto fare un saluto e un augurio ai presenti per l’inizio del nuovo anno.

«A voi – ha detto il sindaco Adamo Coppola – va l’augurio mio e dell’intera Amministrazione comunale di uno splendido 2019. Con il concerto di questa sera, vogliamo dedicarvi un pensiero di positività, di speranza, affinché le cose vadano sempre meglio. Possiate trovare la giusta serenità nell’anno 2019. Sono felice di vedervi così numerosi – ha concluso – nonostante il freddo».

Con il sindaco, prima del concerto, hanno approfittato per fare un saluto all’artista, gli assessori Rosa Lampasona ed Eugenio Benevento, il consigliere delegato alla Cultura, Franco Crispino.



«Grazie infinite per questa accoglienza – ha affermato Paolo Belli – vengo spesso qui in vacanza perché il Cilento è un luogo meraviglioso. Spero di tornarci ancora in futuro per esibirmi, questi sono posti che adoro».

L’evento è incluso nel più ampio progetto denominato “Natale delle meraviglie”, cofinanziato a valere sulle risorse POC Campania 2014-2020 Linea strategica 2.4 – Rigenerazione urbana, Politiche per il Turismo e Cultura.

Archiviato il concerto, il programma degli eventi natalizi procede. Due gli eventi in programma domani, 3 gennaio: alle ore 19.00, nella chiesa della Madonna di Costantinopoli, la Rassegna ‘Sulle vie del Natale’ propone ‘Lu Ninno ca nascette’, a cura dell’Associazione Teatrale e Culturale ‘I Guitti’; alle ore 19.30, presso la chiesa Santa Maria delle Grazie, nell’ambito della Rassegna ‘Canto di Natale’ – Musica nelle chiese, è in programma la rassegna corale della Città di Agropoli, con l’Associazione Musicale Silèsia (a cura di Confesercenti e Officina 72).

Venerdì 4 gennaio, presso la Sala dei Francesi del Castello Angioino Aragonese, alle ore 17.30, si terrà la presentazione del libro di favole ‘Il viaggio di Tippi’ di Alberto Sant’Elia, illustrato dalla pittrice Maria Rosaria Verrone, casa editrice Reginè. Quindi, dalle ore 18.00 alle 21.00, Musica dal vivo per le vie del centro. In Piazza Vittorio Veneto, il cantante Rosario Tedesco farà un tributo ai cantautori italiani (a cura dei commercianti di Piazza V. Veneto, Corso Garibaldi, Via Mazzini).

Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: il bilancio del Sindaco Coppola dopo 18 mesi di consiliatura

Condividi con:

Adamo Coppola: “Tanto il lavoro fatto, e per il futuro previste opere per oltre 70 milioni di euro”

I primi 18 mesi di consiliatura, quale sindaco di questa città, sono trascorsi. Sono stati mesi in cui tante cose sono state fatte, ma soprattutto tanto si è progettato e programmato. Sono state operate 131 delibere di Consiglio comunale e 477 di Giunta comunale; sono state compiute 3.195 determine dirigenziali da parte dei diversi uffici comunali (dati aggiornati al 7 dicembre 2018). Decisioni assunte per favorire lo sviluppo e la crescita della nostra città. Numerose le opere pubbliche realizzate ed altre in corso (di prossima inaugurazione); molteplici quelle candidate a finanziamento, per oltre 70 milioni di euro. Sono stati realizzati progetti per opere strategiche che puntano a migliorare i servizi ed il volto della nostra città. Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi sono già in programma una serie di interventi, tra i quali spiccano certamente la realizzazione di una nuova scuola e la riqualificazione del campo “Polito”. E non è un caso che entrambe le opere vengano realizzate in località Mattine, a dimostrazione che curiamo e prestiamo la medesima attenzione al centro, come alle periferie. E poi come non segnalare i 2,8 milioni di euro di finanziamento ottenuto per il dragaggio del porto, che favorirà l’accesso a natanti di maggiore pescaggio rispetto al passato.



A proposito di Sport, procede il nostro lavoro per fare del settore uno dei volani per destagionalizzare il Turismo. Anche per il 2019, dopo il successo dello scorso anno (con il Campionato di Atletica juniores e promesse), Agropoli, grazie ai suoi impianti di primo livello, ospiterà un campionato nazionale Top di Atletica (under 18), dal 21 al 23 giugno 2019. Sono attese oltre 3.000 persone, che daranno vivacità in un periodo dell’anno in cui la nostra città non è particolarmente affollata. Oltre ovviamente ai tanti eventi divenuti ormai tradizione nel cartellone primaverile come l’Half Marathon, il Torneo Internazione di calcio giovanile e tanti altri, nelle diverse specialità.

Anche la Cultura ci ha visti e ci vede protagonisti: dal Settembre culturale al castello (giunto nel 2018 alla XII edizione) alla stagione teatrale in corso (la quarta) entusiasmante nel nostro Cineteatro “De Filippo”, passando per le mostre artistiche… E’ stato dato, inoltre, nuovo impulso alla biblioteca comunale, attivando il servizio MLOL (Media Library on line) che permette di utilizzare milioni di risorse documentarie digitali in maniera gratuita per tutti i cittadini. La nostra città grazie a queste ed altre iniziative si è confermata anche per il 2018, “Città del libro” e “Città che legge”. Per quanto concerne i Tributi, da citare senz’altro è la compensazione crediti/debiti, quando il medesimo soggetto è allo stesso tempo sia creditore che debitore nei confronti dell’Ente.

Tanto il lavoro che si sta portando avanti anche nel campo delle Politiche sociali. Per la prima volta durante la scorsa estate, abbiamo attivato una spiaggia per disabili, sono stati siglati dei protocolli di intesa per favorire il turismo accessibile a persone con disabilità, con grande attenzione per i soggetti affetti da autismo e riunito in rete le diverse associazioni che operano nel sociale. Sono stati istituiti gli sportelli: contro la Violenza di genere e assistita; Spazio famiglia; Orientamento giovani. E ancora: è stato proposto a finanziamento un progetto per la costruzione di un asilo nido con caratteristiche innovative; operata la campagna “Caduti nella rete”, per prevenire e sensibilizzare sull’uso improprio di Internet da parte dei minori; costruita una rete territoriale pro Libano. E’ partito il progetto S.o.f.t. (Sistema occupabilità femminile territoriale) per stare vicini alle mamme in cerca di occupazione.

In merito al Commercio è stato approvato, in Consiglio comunale, il regolamento dei dehors, strutture esterne collegate a bar ed altre attività, che possono favorire la fruizione da parte degli avventori anche nel periodo autunnale – invernale. E’ stata instaurata poi, restando in tema, una proficua collaborazione con i commercianti, che sta vedendo i suoi frutti proprio in questi giorni, con il “Natale gentile”, un evento che sta registrando grandi apprezzamenti. In Giunta, abbiamo approvato il Piano Urbanistico Comunale (PUC), atteso da decenni; dato impulso e maggiore attenzione all’Ambiente, dando, tra gli altri, il via ad una nuova modalità di Raccolta differenziata. A breve partirà una nuova campagna di sensibilizzazione.

Abbiamo confermato per il 19esimo anno, la Bandiera blu per le spiagge e gli approdi, ci siamo riconfermati Bandiera verde dei pediatri e Spiga verde, per il terzo anno consecutivo, per le buone pratiche riposte verso ambiente e territorio. Certamente avrò dimenticato molto di quanto fatto. Quello che posso assicurarvi è che per il 2019 l’impegno sarà ancora maggiore, affinché Agropoli possa diventare sempre più una città vivibile e a misura di cittadino.




OPERE REALIZZATE

– Ultimazione e consegna nuova ala edificio scolastico “Landolfi”

– Realizzazione servizi igienici Villa comunale

– Realizzazione sentiero naturalistico Trentova

– Sistemazione strada comunale via Piano delle Pere

– Sistemazione e adeguamento strada alternativa accesso impianto sportivo “R. Guariglia”

– Realizzazione incrocio tra la S.P. 45 e via Cannetiello

– Completamento pavimentazione vicoli adiacenti Corso Garibaldi (via Monti, via Carducci, via Sella, tratti di via Giolitti)

– Riqualificazione Piazza Mediterraneo (ex Piazza Mercato)

– Riqualificazione e adeguamento Piazza Sanseverino

– Riqualificazione e adeguamento scaletta porto di collegamento con via S. Francesco

– Messa in sicurezza e messa in opera asfalto vari tratti strade comunali

– Realizzazione nuove sale presso il Castello Angioino Aragonese

OPERE CANDIDATE A FINANZIAMENTO

Adeguamento sismico scuola elementare “G. Landolfi” (4.000.000 euro); Realizzazione di infrastrutture a servizio della stazione ferroviaria (11.500.000 euro); Adeguamento strutturale e fruiz. aree esterne della casa alloggio “Dolce Risveglio”in loc. Moio Alto (500.000 euro); Adeguamento funzionale II piano Palazzo civico delle Arti da destinare a centro socio-culturale (250.000 euro); Adeguamento sismico Scuola “Scudiero” (2.000.000 euro); Sistemazione idrogeologica e messa in sicurezza costone roccioso S. Francesco – Trentova (7.000.000 euro); Ampliamento scuole elementare Moio (3.000.000 euro); Ampliamento scuola elementare Cannetiello (1.000.000 euro); Ampliamento e ristrutturazione scuola per l’infanzia “Mozzillo” (1.400.000 euro); Adeguamento e ammodernamento del porto di Agropoli (39.000.000 euro, di cui 2.800.000 euro circa già finanziati per l’adeguamento funzionale ed escavo); Adeguamento funzionale molo (pressi spiaggia Marina) a servizio dei pescatori (1.500.000 euro); Realizzazione struttura ex novo asilo nido comunale via Piano delle Pere (1.200.000 euro); Completamento e adeguamento Palazzetto dello Sport “A. Di Concilio” (450.000 euro); Adeguamento antincendio scuola di infanzia A. Mozzillo (75.000 euro)

PROGETTAZIONI REALIZZATE (FINANZIATE DA REGIONE CAMPANIA)

Riqualificazione e rifunzionalizzazione di via C. Rossi e via Landolfi con collegamento di mobilità (scale mobili) tra Corso Garibaldi/via Landolfi/Castello Angioino-Aragonese (1.500.000 euro); Collegamento stazione autobus/Liceo Scientifico “Gatto”/caserma Guardia di Finanza con Area mercatale e Svincolo Agropoli Sud (1.500.000 euro); Progetto riqualificazione con restauro conservativo Castello e aree pertinenziali (8.000.000 euro); Progetto di riqualificazione area Trentova di proprietà comunale (10.000.000 euro); Ristrutturazione, rifacimento e prolungamento condotta sottomarina (3.000.000 euro)

LAVORI DA INIZIARE

Ripascimento spiaggia lungomare S. Marco II lotto – tratto Lido Aurora/Torre S. Marco (02/04/2019 – 800.000 euro); Scuola primaria loc. Mattine – realizzazione ex novo (appalto in corso – 1.500.000 euro); Infrastrutture necessarie all’allestimento del museo storico- artigianale all’interno della Fornace (inizio dopo il 20/01/2019 – 100.000 euro); Ampliamento del cimitero con realizzaz. ex novo di n. 350 loculi (inizio dopo il 20/01/2019 – 280.000 euro); Adeguamento, messa in sicurezza e riqualificaz. campo sportivo Polito loc. Mattine (da indire gara di appalto – 836.000 euro); Manutenzione straordinaria scuola “Scudiero” (99.000 euro)

LAVORI IN CORSO

Infrastrutture fognarie nel centro cittadino (2.700.000 euro); Bonifica ex discarica comunale in località Gorgo (in via di ultimazione – 12.000.000 euro); Vasca accumulo acque prima pioggia in contrada Marrota (500.000 euro); Vasca accumulo acque prima pioggia zona porto (500.000 euro)

LAVORI IN FASE DI PROGETTAZIONE

– Rotatoria in prossimità ex Ospedale civile – incrocio Via Del Mare

– Parcheggio via D. Alighieri con messa a norma rotatoria incrocio Strada Provinciale – via Scarpa

– Riorganizzazione viabilità parcheggi e spazio ludico via S. D’Acquisto

– Villa comunale
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: il Comune dice “no” a botti e a tutti gli artifici pirotecnici

Condividi con:

Il Comune di Agropoli, tramite apposita ordinanza sindacale, ha disposto il divieto di accensione di artifici pirotecnici.

Il provvedimento impone: il divieto a chiunque di far esplodere petardi o botti di qualsivoglia tipologia, in tutti gli spazi pubblici, strade, marciapiedi, isole pedonali, parchi, giardini del territorio comunale e in qualsiasi luogo frequentato da persone. Vietata anche la vendita su aree pubbliche di artifici pirotecnici. Non potranno essere venduti inoltre a minori, neppure quelli declassati a livello di gioco pirico. Nel caso di illecito penale, scatta la denuncia all’Autorità giudiziaria.



Inoltre, in occasione del concerto di Paolo Belli, in programma il 1 gennaio 2019, è vietata la vendita e somministrazione di alcolici e superalcolici su tutto il territorio comunale. Tale divieto interessa anche le altre bibite per asporto, se fornite in contenitori di vetro o materiale metallico. Stop anche alla vendita di spray urticanti. I trasgressori saranno sanzionati con multe fino a 500 euro.
Comunicato stampa

Condividi con:

Concerto di Capodanno ad Agropoli con Paolo Belli

Condividi con:

Martedì 1 gennaio 2019, la città di Agropoli saluterà l’arrivo del 2019, in Piazza Vittorio Veneto, con il Concerto di Capodanno. Ad esibirsi, a partire dalle ore 20,30, saranno il cantante Paolo Belli e la sua band.

Il noto cantante di Formigine, in provincia di Modena, dal 2005 accompagna con la sua Big Band, tutte le coreografie delle coppie di Ballando con le stelle, il fortunato programma condotto da Milly Carlucci, in prima serata, su Rai Uno. Un artista versatile, Paolo Belli, che fin dai tempi dei Ladri di biciclette ha saputo costruire un sound personalissimo e riconoscibile, una sorta di pop colorato di swing che lo ha portato anche a collaborare con esponenti della musica italiana ed internazionale, tra i quali Sam Moore, Dan Aykroyd, Billy Preston, Jon Hendricks, Jimmy Whiterspoon, Vasco Rossi, Enzo Jannacci, Litfiba, Red Ronnie, Mogol, Avion Travel, P.F.M. e Mario Lavezzi e che lo ha portato negli anni per tre volte sul palco del Festival di Sanremo; per cinque edizioni sul palco del Concerto del 1 Maggio a Roma e che gli ha permesso di vincere due edizioni del Festivalbar.



«Vi aspettiamo numerosi – afferma il sindaco Adamo Coppola – il 1 gennaio in Piazza Vittorio Veneto, per divertirci insieme sulle note della coinvolgente musica del cantante modenese Paolo Belli. Avremo modo di stringerci la mano e farci gli auguri per il 2019 che speriamo possa essere foriero di tante notizie belle per tutti e, in special modo, per la nostra città». L’evento è incluso nel più ampio progetto denominato “Natale delle meraviglie”, cofinanziato a valere sulle risorse POC Campania 2014-2020 Linea strategica 2.4 – Rigenerazione urbana, Politiche per il Turismo e Cultura.

Intanto, questa sera, alle ore 19,30 nella chiesa S. Maria delle Grazie, si esibirà la cantante Piera Lombardi, nell’ambito della Rassegna “Canto di Natale” – Musica nelle chiese.

Domani, domenica 30 dicembre, due appuntamenti in programma: alle ore 11.00, si terrà la XVIII edizione del Concerto per la pace, in Piazza della Mercanzia. La Lugansk Philarmonic Orchestra, composta da 50 professori d’orchestra Ucraina, guidati dal direttore Raffaele Iannicelli, presenteranno al pubblico brani celebri di Rossini, Verdi, Strauss, Offenbach, Bizet, Brahms. Alle ore 17.00, in via F. Patella, appuntamento con “Sunday of Christmas dance”, esibizione di danza dell’Associazione Terry Dance. Lunedì 31 dicembre, musica no stop, in Piazza della Mercanzia, dalle ore 13.00 alle 18.00, con un gruppo live e dj set.

Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: finanziamento per le operazioni di escavo del porto

Condividi con:

Con decreto dirigenziale n. 115 del 18/12/2018, pubblicato sul BURC Regione Campania il 24 dicembre scorso, è stato ammesso a finanziamento il progetto di riqualificazione dell’attuale bacino del porto turistico I lotto – Lavori di ripristino dei fondali del porto di Agropoli, per un importo di 2.804.170,00 euro.

L’intervento consiste nell’operare l’escavo del bacino portuale per aumentare il pescaggio delle imbarcazioni di circa 1,5-2 metri, rispetto a quello attuale.



«Si tratta – spiegano il sindaco Adamo Coppola e l’assessore al Porto e Demanio, Eugenio Benevento – di un progetto che avevamo in mente da tempo e che costituisce una nota positiva per l’economia del nostro porto turistico.

Un maggiore pescaggio equivarrà alla possibilità di ingresso all’interno dell’approdo di imbarcazioni di maggiori dimensioni, rispetto a quelle che hanno avuto accesso fino ad oggi. Questo significa che il nostro porto, il più grande del Cilento e tra i più importanti di quelli presenti a sud di Salerno, diventerà appetibile anche per chi, in passato, era costretto a scegliere altre mete per problemi di pescaggio dei propri natanti.

Ringraziamo – concludono – Franco Alfieri per l’impegno profuso a sostenere questa causa». E’ stata inoltre finanziata la progettazione, fino all’esecutivo, del rinnovo completo di tutta l’area portuale.

Comunicato stampa

Condividi con:

Polisportiva Santa Maria: solo un rigore per l’Agropoli decide il derby cilentano

Condividi con:

Allo stadio “Carrano”, di Santa Maria di Castellabate, tornava in scena, dopo sedici anni di assenza, il derby tra la Polisportiva e l’Agropoli, società ambiziose in piena zona play-off. Entrambe le formazioni vedono variare, in parte, la loro rosa, dopo l’apertura della finestra dicembrina di mercato che ha visto ingressi e uscite da ambo le parti. Il match, valevole per la quindicesima giornata del girone B d’Eccellenza, l’ultima del girone d’andata, è stato giocata davanti una bella cornice di pubblico.

La prima emozione della gara arriva al quinto di gioco quando D’Attilio, defilato, calcia in maniera insidiosa verso la porta di Spicuzza. Al quattordicesimo la risposta dei giallorossi: dalla sinistra un cross sbilenco viene raccolto da Romano che di testa gira nel mezzo, la palla, che viaggia pericolosa nell’area piccola, viene allontanata dalla difesa ospite. Doppia occasione, dopo due minuti, per la Polisportiva, ma Margiotta viene stoppato dalla retroguardia delfina. Al diciannovesimo è D’Attilio, dai venticinque metri, a calciare in maniera potente, ma imprecisa, sul fondo. Al ventiduesimo Capozzoli ci prova direttamente da punizione, Spicuzza controlla in presa sicura. Dopo un giro di lancette, caos nell’area agropolese, Kamanà e Giura pasticciano ma Cherillo non riesce ad intervenire sul pallone che viene allontanato in extremis. L’Agropoli torna pericoloso su punizione, al ventisettesimo, con Limatola, che costringe ancora all’intervento, centrale, l’estremo difensore dei locali. Al minuto trentasei bella discesa di Cherillo, che in azione solitaria, vede stoppata, dall’altezza del rigore, la sua battuta a rete. Al trentanovesimo Fiorillo imbecca Margiotta che angola, in maniera eccessiva, la sua spizzata aerea.



Nella ripresa parte, decisamente, meglio l’Agropoli che si riversa con veemenza nella metà campo avversaria. La prima emozione del secondo tempo, in una frazione più avara di occasioni, arriva al minuto numero sessantadue: Limatola, dal lato sinistro, controlla bene in area calciando, in pratica, a botta sicura la risposta di Spicuzza, che tiene il parziale fermo sullo zero a zero, è davvero prodigiosa. Alla mezzora rigore per l’Agropoli: Trabelsi sbraccia con Masocco, Guido Verrocchi di Sulmona concede un rigore trasformato in maniera impeccabile da Natiello. Al settantanovesimo Graziani vede deviato in angolo la sua conclusione e sul seguente corner Russo non impatta bene la sfera. Negli ultimi dieci di gioco la Polisportiva ci prova. Nel finale D’Attilio ruba il tempo a Fariello e si presenta davanti a Spicuzza, bravissimo a deviare la sfera recuperata poi da Trabelsi. Finisce così uno a zero per l’Agropoli.

Tabellino Polisportiva Santa Maria 1932 0-1 U.S. Agropoli

Polisportiva Santa Maria 1932: Spicuzza, Trabelsi, Fiorillo (76′ Manzo), De Sio (66′ Joof) , Fariello, Itri Fernando, Petrillo, Margiotta, Cherillo, Romano(76′ Altieri) A disp.: Grieco, Lo Schiavo, Paragano, Pastore, Manzo, Mamadou, Morena, Altieri, Joff. All. Pirozzi.

U.S. Agropoli: Graziano, Della Torre (46′ Maggio) , Russo F., Giura, Kamanà, Graziani, Capozzoli (80′ Lumbardu), Masocco, D’Attilio, Natiello, Limatola ( 87′ Gubinelli). A disp: Russo L., Maggio, Pappalardo, Toscano, Di Lascio, Di Filippo, Gubinelli, Lumbardu, Doto. All. Graziani
Arbitro: Guido Verrocchi di Sulmona assistenti Ferraro e Falco.

Reti: Natiello 75′ rig.

Note: Spettatori 650 circa. Ammoniti: De Sio, Fernando, Graziani, Trabelsi.
Comunicato stampa

Condividi con:

Derby Polisportiva Santa Maria vs Agropoli: i precedenti

Condividi con:
Riccardo Coppola e Igino Serrapede

La Polisportiva Santa Maria 1932 e l’Agropoli Calcio si sono incontrate l’ultima volta nella stagione 2002/03. Era il campionato di Promozione, girone D, e i giallorossi cilentani chiusero la stagione al terzo posto con 57 punti. I delfini, invece, vinsero il campionato con 72 punti e approdarono in Eccellenza. Il derby vide la formazione agropolese vincere per due reti a zero ad Agropoli, mentre al “Carrano” terminò in perfetta parità (0-0). E’ stato tra i protagonisti di quel campionato, in maglia giallorossa, Riccardo Coppola, difensore centrale.

E lui ricorda così quella stagione e quel derby: “Ricordo che all’epoca, al Carrano, ci furono quasi mille persone a guardare la partita. L’Agropoli si difese tutta la partita e giocava praticamente sfruttando il contropiede, ma alla fine il risultato fu un pareggio. Fu però una bellissima stagione che vide la Polisportiva fare il terzo posto e i delfini vincere il campionato. In quel girone c’era anche la Gelbison che concluse il campionato al secondo posto. Speriamo che domenica sia una bella partita e soprattutto una festa di sport”.



Tra i protagonisti del derby dell’andata, quello che l’Agropoli vinse due a zero, fu Iginio Serrapede. Il calciatore agropolese, meglio conosciuto come Giggetto Serrapede, “professione” goleador, segnò le due reti che consentirono alla squadra agropolese di vincere il derby.

E lui ricorda così quella partita: “Ad Agropoli feci due gol, quelli della vittoria, mentre a Santa Maria non c’ero perché nel frattempo ero passato alla Gelbison. Fu una gran bella partita, uno scontro al vertice, che vincemmo proprio con due gol realizzati da me. Ricordo poi un altro derby, stagione 1983/84, che a Santa Maria di Castellabate terminò zero a zero con due rigori sbagliati da noi dell’Agropoli. Sarà sicuramente anche domenica una bella partita e una bella festa di calcio”.

Comunicato stampa

Condividi con: