Agropoli, Bandiera Blu 2019: riconoscimento per le spiagge e l’approdo turistico

Condividi con:

La Città di Agropoli conferma anche per il 2019 la Bandiera blu per le spiagge e gli approdi. Questa mattina si è tenuta a Roma, la consegna dell’importante riconoscimento internazionale, che viene assegnato di anno in anno alle località turistiche balneari che soddisfano criteri di qualità relativi alle acque di balneazione, alle spiagge ed ai servizi offerti. Si tratta del 20esimo riconoscimento consecutivo per le spiagge ed il settimo per l’approdo turistico.

Per l’Amministrazione comunale retta dal sindaco Adamo Coppola, era presente il vicesindaco nonché assessore al porto e demanio, Eugenio Benevento. Oltre alla spiaggia del lungomare S. Marco e della baia di Trentova, l’importante vessillo sventolerà anche quest’anno sulla spiaggia della marina, presso il porto turistico.

«Ancora una volta – afferma il sindaco Adamo Coppola – l’attenzione per il nostro mare è stata premiata con l’importante riconoscimento della Bandiera blu, vessillo che sventola sulle nostre spiagge da ormai due decenni e da alcuni anni anche per l’approdo rappresentato dalla spiaggia della marina. Tale riconoscimento ci spinge a fare ancora di più per assicurare spiagge accoglienti e mare limpido e trasparente, uniti ai servizi che sono indispensabili per il benessere degli utenti».



«Dopo la Bandiera verde dei pediatri – dichiara il vicesindaco Eugenio Benevento – riconfermiamo la Bandiera blu per le spiagge e l’approdo della marina. Siamo soddisfatti ma consapevoli che tanto c’è ancora da fare, in primis per risolvere l’annosa vicenda della posidonia oceanica. La ricerca di soluzioni prosegue affinché si arrivi ad una risoluzione definitiva. Ne approfitto anche per ricordare che dagli ultimi campionamenti effettuati dall’Arpac, il nostro mare risulta eccellente ovunque».

Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate Bandiera Blu anche nel 2019: conquistato il 21° vessillo consecutivo

Condividi con:

Il comune di Castellabate è presente alla conferenza “Bandiere Blu 2019” per l’ufficializzazione della conquista, per il ventunesimo anno consecutivo, del vessillo.

L’ambito riconoscimento premia la qualità delle acque e delle spiagge e rappresenta il simbolo per eccellenza dell’attenzione all’ambiente e all’ospitalità.

L’assessore all’ambiente Domenico Di Luccia e il Responsabile dell’ufficio di promozione turistica e culturale Enrico Nicoletta hanno appena ritirato la Bandiera Blu a Roma presso la Sala convegni del CNR, il consiglio nazionale delle ricerche.

La Bandiera, conferita dalla FEE, Foundation for Environmental Education, è una riconferma per un territorio che vanta tanti riconoscimenti per la bellezza paesaggistica e naturalistica. Anche quest’anno la ventunesima Bandiera Blu sventolerà quindi lungo tutto il litorale di Castellabate e verrà issata durante una manifestazione che avrà come cornice il suggestivo molo di Punta Licosa.

Per gli amanti della fotografia verrà lanciato sulla pagina Facebook istituzionale, il contest fotografico “La mia immagine in Blu”, che darà l’opportunità di pubblicare l’immagine di Castellabate che otterrà più “mi piace” e che farà da sfondo alla locandina 2019, diffusa sul territorio ed esposta in tutti gli uffici pubblici e le attività commerciali del Comune.



«Castellabate si conferma località turistica d’eccellenza, un esempio di grande attenzione per le acque di balneazione, per la depurazione e per la qualità della vita», dichiara l’assessore all’ambiente, Domenico Di Luccia: «La Bandiera Blu è sinonimo di qualità ambientale, un ottimo traguardo, per noi consolidato, che fa ben sperare in un futuro sempre più sostenibile per il nostro territorio».
Comunicato stampa

Condividi con:

La Campania conquista 18 Bandiere Blu nel 2018: prima regione del Mezzogiorno

Condividi con:
Mare e scogli Castellabate

Con 18 bandiere blu – tre in più rispetto allo scorso anno – la Campania si conferma nel 2018 la prima regione del Mezzogiorno, e la terza in Italia, per spiagge e mare pulito. Piano di Sorrento, Sorrento e Ispani sono i nuovi comuni campani inseriti nella prestigiosa graduatoria della Foundation for Environmental Education (FEE).



“Le 18 bandiere blu alla Campania premiano le scelte di sostenibilità intraprese dall’amministrazione regionale e dai Comuni che, rispondendo ai requisiti previsti per l’assegnazione internazionale, garantiscono la qualità del mare e dei servizi erogati nel rispetto dell’ambiente” è il commento del Presidente Vincenzo De Luca.

Ecco l’elenco delle 18 località campane Bandiera Blu 2018:

  • Piano di Sorrento (NA)
  • Sorrento (NA)
  • Massa Lubrense (NA)
  • Anacapri (NA)
  • Positano (SA)
  • Capaccio-Paestum (SA)
  • Agropoli (SA)
  • Castellabate (SA)
  • Montecorice (SA)
  • San Mauro Cilento (SA)
  • Pollica-Acciaroli (SA)
  • Casal Velino (SA)
  • Ascea (SA)  
  • Pisciotta (SA)
  • Centola (SA)
  • Vibonati (SA)
  • Ispani (SA)
  • Sapri (SA)

Comunicato stampa

Condividi con:

Estate 2018: Castellabate celebra la sua ventesima Bandiera Blu consecutiva

Condividi con:
Mare Marina Piccola

Castellabate conquista per il ventesimo anno consecutivo la Bandiera Blu d’Europa che premia la qualità delle acque e delle spiagge attraverso un simbolo che riconosce l’attenzione di un territorio all’ambiente e all’ospitalità.

Il Vicesindaco Luisa Maiuri e il Responsabile dell’ufficio di promozione turistica e culturale Enrico Nicoletta hanno ritirato il prestigioso vessillo durante la cerimonia ufficiale organizzata a Roma dalla FEE, Foundation for Environmental Education.

La ventesima Bandiera Blu sventolerà come di consueto lungo tutto il litorale di Castellabate e verrà celebrata attraverso una manifestazione che quest’anno festeggerà il grande traguardo dei vent’anni in blu.

Inoltre a breve verrà lanciato sulla pagina Facebook istituzionale, il contest fotografico ‘La mia immagine in Blu’, che invita tutti gli amanti della fotografia a raccontare, attraverso uno scatto, la bellezza del mare che bagna le coste di Castellabate. L’iniziativa darà l’opportunità di premiare l’autore che riceverà il maggior numero di “mi piace” durante la sfida social, pubblicando l’immagine come sfondo della locandina che celebra l’ambito riconoscimento conferito dalla FEE e che verrà diffusa sul territorio ed esposta in tutti gli uffici pubblici e le attività commerciali del Comune.



«Oggi la fascia costiera cilentana ha raggiunto un record di blu, stiamo ormai toccando il traguardo di una bandiera unica che premia l’intero territorio e le attenzioni delle amministrazioni comunali all’eccellenza delle acque di balneazione, alla depurazione, alla qualità della vita e del turismo», commenta il Vice Sindaco con delega al Turismo e alla Cultura, Luisa Maiuri: «Grandi traguardi – mai scontati – raggiunti grazie a un lavoro amministrativo, all’impegno degli operatori turistici, che spesso viene poco supportato da organi sovracomunali, nonostante gli annunci della Regione Campania e del suo Assessorato al Turismo».
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: spiagge e approdi confermano la Bandiera Blu anche nel 2018

Condividi con:

Il Comune di Agropoli conferma anche per il 2018 le Bandiere blu per le spiagge e gli approdi. Questa mattina si è tenuta la cerimonia di consegna a Roma dell’importante riconoscimento internazionale, il quale viene assegnato alle località turistiche balneari che soddisfano criteri di qualità relativi alla pulizia delle spiagge, delle acque di balneazione ed ai servizi offerti. Per l’Amministrazione comunale, era presente l’assessore al porto e demanio, Eugenio Benevento. Oltre alla spiaggia del lungomare S. Marco e della baia di Trentova, l’importante vessillo sventolerà anche quest’anno sulla spiaggia della marina, presso il porto turistico.



«Siamo soddisfatti – affermano il Sindaco Adamo Coppola e l’assessore Eugenio Benevento – di aver confermato anche per quest’anno la bandiera blu. Ancora maggiore soddisfazione ci viene dal fatto di averla ottenuta anche per il porto, considerato che sono davvero pochi gli approdi in Campania ad essere stati premiati. Un riconoscimento che premia il lavoro svolto in questi anni e ci imprime ancora più volontà di andare avanti, facendo sempre meglio, per il bene della nostra amata Città»

Comunicato stampa

Condividi con: