Agropoli, Centro Commerciale Naturale: il progetto pilota parte da via Salvo D’Acquisto

Condividi con:

Partirà da via Salvo d’Acquisto l’esperimento pilota del Centro Commerciale Naturale di Agropoli. Attraverso l’organizzazione di un censimento turistico-commerciale, si sta proseguendo alla consegna ed al ritiro delle schede di adesione gratuita.

Un progetto ambizioso, che è ancora in fase embrionale e che si pone quale obiettivo quello di dare visibilità alle attività commerciali presenti in tutta la città attraverso una serie di azioni mirate alla promozione e alla conoscenza attraverso social e mezzi tradizionali.

Dal punto di partenza di via Salvo D’Acquisto si estenderà a tutta la città, periferie comprese.



L’organizzatore dell’iniziativa Roberto Apicella, con l’appoggio dell’Amministratore comunale, coadiuvato da Nicoletta Capo e Noemi Landi, saranno già da oggi in giro per le attività commerciali a ritirare le schede di adesione, a consegnarle a chi non le avesse ancora ricevute e ad illustrare l’iniziativa a chi ancora non ne fosse a conoscenza.
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: al via la raccolta di adesioni per il Centro commerciale naturale

Condividi con:

Prenderà il via nelle prossime ore un censimento gratuito di tutte le attività commerciali di Agropoli, i cui titolari vogliano aderire alla proposta della creazione di un Centro commerciale naturale.

Agli esercenti verrà distribuita una scheda, da compilare con i dati anagrafici delle attività commerciali: la denominazione, l’ubicazione, il sito web (se posseduto), la tipologia di attività e la relativa descrizione, l’eventuale presenza sui social. Tale raccolta di dati servirà a creare un database, che sarà reso disponibile a potenziali clienti e turisti, attraverso il sito internet (di prossima attivazione) www.centrocommercialeagropoli.com.

All’interno del portale e di una applicazione digitale, verranno inserite le attività divise per categoria merceologica e ubicazione, quindi verrà creata una mappa cartacea e virtuale per facilitarne la localizzazione. Le mappe cartacee verranno posizionate nelle diverse aree commerciali cittadine per agevolare gli avventori alla loro individuazione.

Dopo le prime fasi organizzative, il Centro commerciale naturale, con un brand appositamente creato, verrà promosso attraverso i diversi canali di comunicazione a disposizione, attraverso i quali ci sarà l’opportunità, per tutti, di farsi conoscere. Tramite gli stessi, verranno veicolate via via le diverse proposte, offerte, per richiamare l’attenzione dell’utenza.

Ci sarà anche la possibilità di attivare l’e-commerce, che permetterà agli esercizi commerciali di essere capillari a livello internazionale, effettuando vendita on line. L’operazione viene svolta dal Comune di Agropoli, in collaborazione con Jealousy Bros di Roberto Apicella e l’Associazione Operatori Turistici Agropoli (AOTA) presieduta da Loredana Laureana.



«La creazione di un Centro commerciale naturale – afferma il sindaco Adamo Coppola – è tra le azioni che ho previsto all’interno del mio programma elettorale. Il settore commerciale, non solo da noi ma a livello nazionale, è in crisi, per una serie di ragioni, tra le quali pesa certamente la presenza di piattaforme che effettuano l’e-commerce, attraverso le quali l’utente ha la possibilità di fare acquisti senza muoversi da casa. Attraverso una serie di azioni, tra le quali la creazione di eventi ad hoc, si cercherà di riportare l’utenza nei luoghi del commercio. A queste, si aggiungeranno operazioni di promozione, offerte, programmi di fidelizzazione che mirano a coccolare la clientela, per invogliarla a fare acquisti negli esercizi di Agropoli. Non trascurabile infine la creazione di un portale dedicato, per dare visibilità a tutti i negozi sul territorio. Attraverso lo stesso, gli utenti potranno consultare la presenza o meno di prodotti di loro interesse. Capita spesso, infatti, che si vada ad acquistare altrove, per poi venire a conoscenza che l’articolo di interesse era presente qui, ad Agropoli, a prezzi competitivi. Una operazione senz’altro non semplice quella di risollevare le sorti del commercio – conclude – ma l’impegno ce lo mettiamo tutto».
Comunicato stampa

Condividi con: