“Il Sindaco Pescatore” con Ettore Bassi a Castellabate: le interviste

Featured Video Play Icon
Condividi con:

Nella Basilica di Castellabate è andato in scena tra applausi e commozione “Il Sindaco Pescatore” tratto dall’omonimo libro di Dario Vassallo con i testi di Edoardo Erba e la regia Enrico Maria Lamanna.

La Rassegna “Castellabate il Luogo dell’incanto” ha avuto tra gli ospiti Ettore Bassi eccellente interprete del compianto sindaco Angelo Vassallo.



La rassegna culturale organizzata dall’assessorato al turismo e alla cultura del comune e cofinanziata con fondi regionali si chiuderà il prossimo sabato 1° giugno con Giancarlo Giannini in Villa Matarazzo.

19 Maggio 2019, Basilica pontificia di Castellabate

Guarda il video di Comune di Castellabate – Servizio, immagini e montaggio di Germana Derì

 

Condividi con:

“Castellabate Film Festival”: sabato 25 maggio si terrà la premiazione

Condividi con:

Sabato 25 maggio alle ore 18 in Piazza Lucia a Santa Maria si terrà la proiezione e la cerimonia di premiazione dei video realizzati dagli alunni dell’I.C. Castellabate per la prima edizione del progetto “Castellabate Film Festival”.

La piazza diventerà per un intero pomeriggio un vero e proprio “villaggio del cinema” grazie all’iniziativa realizzata dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione del comune e portata avanti in collaborazione con l’I.C. Castellabate e Film Studio.

Gli alunni della scuola dell’infanzia e della scuola primaria e secondaria di I grado hanno partecipato attivamente alla realizzazione dei cortometraggi e degli spot nel corso dell’anno scolastico. Il prossimo 25 maggio i film verranno proiettati durante un evento condotto da Enrico Nicoletta, responsabile dell’ufficio turistico del comune, e da Raffaella Giaccio, giornalista televisiva, e votati da una giuria di esperti composta da registi, insegnanti produttori e operatori culturali.

I temi dei video, ben 7 cortometraggi e 9 spot, intendono lanciare messaggi universali quali l’amicizia, l’ambiente, l’inclusione e il web come risorsa. I premi da assegnare saranno il “Trofeo Castellabate” al miglior film e i “Trofei Flora Giuda” al miglior attore e alla migliore attrice in ogni sezione, un premio dedicato alla figura di un’insegnante molto amata e che nel corso della sua carriera ha dedicato molto tempo a progetti legati alla recitazione.



L’assessore alla Pubblica Istruzione, Elisabetta Martuscelli, soddisfatta della prima edizione dell’attività didattica che ha coinvolto positivamente le classi dell’intero istituto, commenta così l’evento di chiusura: «Un progetto fortemente voluto dall’amministrazione che è stato subito accolto dalla Dirigente scolastica Gina Amoriello e dagli insegnanti, realizzato magistralmente dalla Film Studio di Gianni Petrizzo. I veri protagonisti sono i nostri piccoli attori che stupiranno sicuramente la giuria e il pubblico presente perché, con crescente entusiasmo, hanno realizzato dei piccoli film su temi molto importanti e nel contempo promosso il nostro territorio, rendendo Castellabate ancora una volta set privilegiato per le storie proposte».

Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate: al castello in scena “Il Sindaco Pescatore” con Ettore Bassi

Castello dell'abate, Castellabate
Condividi con:

Penultimo appuntamento con la rassegna culturale “Castellabate il luogo dell’incanto”, domenica 19 maggio alle ore 21 nel Castello dell’Abate, centro storico, andrà in scena “Il Sindaco Pescatore”.

Castello dell'abate, Castellabate
Torre e esterni del Castello

Una storia vera, tratta dall’omonimo libro di Dario Vassallo con i testi di Edoardo Erba e la regia di Enrico Maria Lamanna. Interprete eccellente il noto attore Ettore Bassi, attualmente tra i protagonisti della trasmissione RaiUno “Ballando con le stelle”, che vestirà i panni di Angelo Vassallo, accompagnato in scena dai bambini di Castellabate, selezionati per l’occasione.

Lo spettacolo, ad ingresso libero, è inserito nel programma di eventi promossi dall’Assessorato al turismo e alla cultura del Comune di Castellabate e co-finanziati con i fondi POC della Regione Campania.

Lo spettacolo teatrale racconta la storia di un eroe normale, Angelo Vassallo, il Sindaco Pescatore appunto che la sera del 5 settembre 2010, mentre rincasava alla guida della sua auto, è stato barbaramente assassinato. Un uomo che ha sacrificato con la sua vita l’impegno di amministrare per difendere e migliorare la sua terra e le sue persone. Esempio di rigore nel rispetto della legge, con modi severi e fermi, che però permettono di mantenere intatta la bellezza del suo Comune, Pollica, e del Cilento tutto.



L’assessore delegato al turismo e alla cultura, Luisa Maiuri, dichiara in merito all’appuntamento: «È ancora aperta la ferita legata a questa vicenda a noi molto vicina, è per questo un onore poter dedicare una serata alla memoria di Angelo Vassallo, attraverso la voce di Ettore Bassi e alla vicenda tratta dal libro di Dario Vassallo. La rassegna “Castellabate il luogo dell’incanto”, che ha visto un susseguirsi di emozioni con appuntamenti destinati ad animare il nostro territorio anche in bassa stagione, sta riscuotendo un ottimo successo di pubblico e si concluderà il 1° giugno in Villa Matarazzo con la grande e attesa partecipazione di Giancarlo Giannini»
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: weekend di sport dedicato ai diversamente abili

Condividi con:

Un altro fine settimana all’insegna dello sport, ad Agropoli. E lo sguardo questa volta è rivolto ai diversamente abili.

Il centro sportivo Elysium Sport ospiterà, per il secondo anno consecutivo, il campionato italiano di nuoto salvamento e nuoto promozionale Fisdir, riservato ad atleti diversamente abili a livello relazionale. La manifestazione, organizzata dalla Fisdir in collaborazione con la Rari Nantes Campania special team, gode del patrocinio del Comune di Agropoli, di Autism Aid Onlus e di Cilento4All.

Si svilupperà in tre giornate di attività: da venerdì 17 a domenica 19 maggio. Venerdì mattina è previsto il nuoto salvamento; sabato, per l’intera giornata, il nuoto individuale e la domenica mattina il nuoto a staffetta. Per questo evento nazionale è prevista la partecipazione di oltre 260 atleti, in rappresentanza di 34 società provenienti da tutto il territorio nazionale. Prenderà parte alle gare anche l’Elysium Sport con 6 atleti, provenienti dal progetto in essere presso il proprio centro, in collaborazione con l’Associazione Lume di Agropoli.

E’ stato invece spostato a Salerno, il previsto Campionato regionale di Atletica under 16 e under 18, in programma ad Agropoli il 18 e 19 maggio. La concomitanza con la gara playoff tra U.S. Agropoli e Roseto, in programma domenica alle ore 15.30 allo stadio “Guariglia”, ha portato le società protagoniste a decidere, di comune accordo, lo spostamento della location. Questo anche al fine di permettere ai delfini di mister Esposito di svolgere con tranquillità l’allenamento di sabato.

Altro appuntamento, sempre all’insegna dello sport, è in programma martedì 21 maggio, con la “Festa dello sport” – 19esima edizione. L’organizzazione è del liceo “A. Gatto” di Agropoli, in collaborazione con l’I.I.S. Vico-De Vivo di Agropoli e l’I.I.S. IPSAR Piranesi di Capaccio. Si terrà presso lo stadio “Guariglia”. Oltre ad essere un commiato festoso di fine anno, offre anche vetrina giovanile delle potenzialità sportive del Distretto.



Ospiti d’onore saranno: l’atleta paralimpico Claudio De Vivo, primatista italiano di atletica leggera sui 1500 metri, a testimonianza che attraverso lo sport si possono rimuovere gli ostacoli e le barriere sociali e pregiudizievoli che spingono e alimentano comportamenti eccessivi che talvolta si trasformano in emarginazione sociale; Mariafelicia Carraturo, napoletana, la signora degli abissi che a soli 48 anni è primatista del record mondiale di apnea in assetto variabile con la monopinna. L’atleta italiana è scesa fino ad una profondità di 115 metri, in 3 minuti e 4 secondi.

«Si prepara ancora un altro weekend – afferma il sindaco Adamo Coppola – contraddistinto dallo sport e dalle passioni. Questa volta sarà dedicato ai diversamente abili. Numerosi gli atleti attesi che, insieme ai familiari e accompagnatori, potranno visitare e apprezzare la nostra città, per poi magari sceglierla come meta per le proprie vacanze».
Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate, “Riflettere le fiabe”: esposizione artistica al castello

Castello dell'abate, Castellabate
Condividi con:

Nelle sale espositive del Castello dell’Abate, nel centro storico di Castellabate, il prossimo 16 maggio alle ore 18 si inaugura l’esposizione artistica dal titolo “Riflettere le fiabe” con animazione per i più piccoli.

Castello dell'abate, Castellabate
Castello dell’abate

Un’iniziativa culturale che gode del patrocinio del Comune di Castellabate e che vedrà l’esposizione di dipinti e disegni ispirati a fiabe e leggende più o meno note.

L’ideatrice e direttrice artistica Marisa Russo, del Gruppo Cilento Arte, ha coinvolto, con la collaborazione dell’insegnante Silvana Margiotta, gli alunni dell’I.C. Castellabate che esporranno le proprie opere insieme a quelle degli artisti Teresa Bisogno, Nicola D’Agostino, Vittoria Donadio, Romeo Lembo, Rita Lepore, Enzo Marotta, Maria Rosaria Verrone, Daniela Vitolo, Yvonne Zellweger.



L’assessore al turismo e alla cultura, Luisa Maiuri, commenta così l’iniziativa: «Da Pinocchio al brutto anatroccolo, da Aladino a Biancaneve, le fiabe sono il modo migliore per riflettere su noi stessi e sul mondo che ci circonda. Le attività ludico creative, inoltre, rappresentano ottimi strumenti alternativi all’uso dei videogiochi o dei cellulari. Attraverso questa mostra pittorica il Castello diventerà un luogo incantato, laboratorio didattico per grandi e piccini».
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: venerdì 10 maggio si terrà l’evento “Sport in… Comune”

Condividi con:

Venerdì 10 maggio, presso l’impianto sportivo “R. Guariglia” di Agropoli, si svolgerà la Festa Provinciale di “Sport in… Comune”, organizzata dal CONI di Salerno, in collaborazione con la Feder Sanità ANCI, la Direzione Scolastica Regionale della Campania, l’AICS e con il patrocinio del Comune di Agropoli e del Comitato Organizzatore Universiadi di Napoli 2019.

Vedrà la partecipazione degli alunni delle classi quarte e quinte delle scuole elementari di tutta la provincia di Salerno. Sono attese 66 rappresentative per un totale di circa 1.500 bambini che si cimenteranno in una serie di attività. Queste si dividono in prove individuali e prove di squadra ed interessano varie abilità.

Ogni ragazzo/a può prendere parte ad un massimo di due prove, una individuale e una a squadra. Ci saranno prove di corsa veloce (30 metri); prove di lanci con la palla; lanci di forza. Ci sarà poi il circuito multisport che prevede 4 prove e la staffetta veloce mista (6 x 30 metri). Saranno premiati i primi 3 classificati di ogni prova sia individuale che di squadra.

La manifestazione, a carattere promozionale, giunta alla sua terza edizione, ha l’obiettivo di sensibilizzare il territorio ad essere parte attiva in un progetto comune di promozione dello sport e dei valori che esso rappresenta e sarà anche l’occasione per promuovere le Universiadi di Napoli 2019 in tutti i Comuni ed in tutte le scuole della Campania.

Questo il programma della mattinata:
– ore 9.00 arrivo e accredito delegazioni – ritiro gadget;
– ore 9.30 composizione rappresentative e sistemazione area;
– ore 10.00 cerimonia di apertura: interverranno il sindaco della Città di Agropoli, Adamo Coppola; il delegato provinciale CONI, Paola Berardino; il presidente CONI Campania, Sergio Roncelli; il componente di giunta nazionale CONI, Guglielmo Talento.
– ore 10.15 – 12.30 gare e premiazioni.

«Ci prepariamo ad ospitare “Sport in Comune” – afferma il sindaco Adamo Coppola – una bella manifestazione che coinvolgerà Istituti scolastici di tutta la provincia in quella che si annuncia una bella festa di sport per tanti futuri campioni di domani. E’ per me un orgoglio sapere che la nostra struttura, l’impianto “Guariglia” è stata scelta perché risultata la più idonea rispetto alle altre che pure si erano candidate».

«Entusiasmo e sano divertimento – dichiara Giuseppe Cammarota, consigliere delegato allo Sport – saranno gli elementi che animeranno la terza edizione di Sport in Comune che per la prima volta arriva ad Agropoli. Un evento che si unisce ai tanti in programma che hanno animato e continueranno ad accendere la primavera agropolese».


«Siamo fieri di questa iniziativa – sottolinea Paola Berardino, delegata del CONI di Salerno – che quest’anno vede la partecipazione delle scuole, che hanno aderito con grande entusiasmo. Questo a mio avviso è il futuro: lo sport deve unire i territori, che devono fare rete. Dietro a quel gonfalone che sfilerà, i bambini devono sentire il senso di appartenenza alla comunità, di cui scuole e Comuni costituiscono il principale fulcro».
Comunicato stampa

Condividi con:

Celebrato a Castellabate il 74° Anniversario della Liberazione

Featured Video Play Icon
Condividi con:

25 aprile 2019 – San Marco di Castellabate Le immagini della deposizione della corona d’alloro davanti al monumento ai caduti che sorge sul molo Velella del porto di San Marco di Castellabate, alla presenza del Sindaco Costabile Spinelli, dell’amministrazione comunale, delle autorità religiose, civili e militari e dalla sezione locale dell’associazione marinai d’Italia.

Guarda il video di Comune di Castellabate – Servizio di Germana Derì

Condividi con:

Agropoli, “Ogni weekend, un evento”: proseguono gli appuntamenti sportivi in città

Condividi con:

Dopo l’intenso bimestre marzo-aprile, contrassegnato da una serie di eventi sportivi, anche di respiro internazionale, che hanno visto la città di Agropoli, meta preferita da migliaia di sportivi e non solo, i mesi di maggio e giugno saranno contraddistinti da tante manifestazioni, riunite sotto lo slogan “Viva lo sport, viva Agropoli”.

«Dopo i tanti eventi che hanno ravvivato la nostra città nei mesi di marzo e aprile – afferma il sindaco di Agropoli, Adamo Coppola – siamo pronti per tante, nuove e avvincenti manifestazioni nel bimestre maggio e giugno. Tante specialità, che spaziano dal calcio al nuoto, passando per l’atletica e tanto altro, con una novità assoluta per il basket. Migliaia di atleti ed accompagnatori che affolleranno la nostra città, come è già accaduto in queste settimane, dando respiro all’economia. Lo sport è un importante volano per destagionalizzare il turismo. Un percorso che abbiamo iniziato da tempo che fa della nostra, una città in cui non ci si annoia mai».



«Ci prepariamo – dichiara Giuseppe Cammarota, consigliere con delega allo sport – a vivere ancora due mesi di grande sport, dopo il successo degli eventi vissuti nelle scorse settimane. Siamo sempre più punto di riferimento in Campania, ma oserei dire a livello nazionale per la nostra dinamicità. Ormai Agropoli è divenuto sinonimo di sport, e gli importanti successi che stiamo conseguendo sono sotto gli occhi di tutti».

Si parte il 4 e il 5 maggio, con il Torneo di calcio “Pappalardo”, presso il campo “Torre”; il 10 maggio l’appuntamento è con “Sport in Comune”, per le finali della fase provinciale, presso l’impianto sportivo “Guariglia”. Quest’ultimo sarà protagonista sabato 11 e domenica 12 maggio per il Campionato regionale società – prima fase nazionale, categoria assoluti di Atletica.

Domenica 12 maggio, spazio anche per la danza: presso il Pala “Di Concilio” si terranno le finali del Dance Fit Contest.

Il fine settimana dal 17 al 19 maggio sarà dedicato al nuoto: presso la piscina Elysium si terrà il Campionato italiano Fisdir. Il 18 e il 19 maggio sarà ancora atletica, con il Campionato regionale under 16 e under 18 (presso stadio Guariglia). L’impianto di località Marrota sarà anche la location per la Festa dello Sport, a cura del liceo “Gatto” di Agropoli, il 21 maggio.

Due appuntamenti anche per chi ha la passione per il mare e per la vela, con la Regata dei modellini a vela (12 e 26 maggio), presso il porto. Il mese di giugno si apre con il nuoto. Domenica 2 giugno è in programma il Trofeo nazionale sud di Nuoto pinnato; stesso giorno, ma altra location per la Regata dei modellini a vela (presso il porto).



Dal 7 al 9 giugno, presso il campo “Torre”, si svolgerà l’Aia Salerno Cup. L’8 e il 9 giugno, ancora un evento per gli appassionati delle barche a vela, con la Regata delle due costiere, presso il porto.

Dal 21 al 23 giugno, è in programma la Finale nazionale under 18 di Atletica (stadio Guariglia). Il 23 giugno, presso la piscina Elysium, ci sarà il Campionato di italiano Master di nuoto pinnato.

Infine, una novità: il “Mediterraneo cup”, torneo giovanile di basket e minibasket, che si svolgerà dal 27 al 30 giugno presso il porto turistico, in strutture appositamente predisposte all’esterno.
Comunicato stampa

Condividi con:

“Castellabate il luogo dell’incanto”: “Le ninfe della Tammorra” in concerto a San Marco

Condividi con:

L’atteso concerto de “Le ninfe della Tammorra” si appresta ad accompagnare, con ritmo, il lungo ponte festivo e turistico nel comune di Castellabate.

Uno spettacolo gratuito, inserito nel vasto programma della rassegna “Castellabate il luogo dell’incanto” diretta da Girolamo Marzano, promossa dall’Assessorato al turismo e alla cultura del comune e co-finanziata con i Poc della Regione Campania.

L’esibizione di un parterre tutto al femminile è in programma martedì 30 aprile dalle ore 21 in Piazza Comunale a San Marco di Castellabate.

San Marco di Castellabate
San Marco e Licosa

Le Ninfe della Tammorra rappresentano un esempio della ricerca musicale profondamente inserita nella tradizione partenopea e mediterranea, grazie ad un uso efficace del linguaggio musicale e del teatro-danza e all’evocazione delle sonorità di strumenti tradizionali quali organetto, fisarmonica, chitarra battente, tamburi a cornice e con strumenti appartenenti a culture musicali diverse come il berimbau, la darbuka, il bouzouki, ed il cajon.

Lo spettatore viene travolto dal talento del gruppo di artisti, fondato e diretto da Serena Della Monica, che ha all’attivo numerose tournèe sia in Italia che all’estero e che ha riscosso sempre un grande successo di critica e il favore del pubblico. Un emozionante viaggio da non perdere, tra le danze rituali e i canti del Sud Italia, dalla Tammurriata alla Pizzica Pizzica, alle storie di briganti, a stornelli e serenate.



L’assessore al turismo e alla cultura Luisa Maiuri commenta così l’appuntamento musicale: «Uno spettacolo dall’atmosfera coinvolgente e affascinante, dove il ritmo dei tamburi, le voci ammalianti e la musica ipnotica entusiasmano sin dall’inizio lo spettatore più esigente. Una full immersion nella travolgente terra nostra del Sud, che Castellabate, il luogo dell’incanto, sa perfettamente rappresentare».

Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate, III° Palio Vivi San Marco: i componenti delle squadre

Condividi con:

Sono sei le frazioni (San Marco, Santa Maria, Castellabate, Ogliastro & Licosa, Lago, Alano) che si sfideranno domenica 28 aprile 2019 al porto di San Marco di Castellabate, sui classici giochi della tradizione popolare per aggiudicarsi la terza edizione del “Palio Vivi San Marco. La regola principale è sempre la stessa: “DIVERTIRSI”.

Di seguito le liste delle squadre assemblate dai rispettivi capitani, con i nomi di tutti i componenti, che, in caso di assenza, potranno ancora essere sostituiti con altri altri al di fuori della lista fino al giorno 27 Aprile.



Squadra San Marco

1) Rossella Giaimo (Capitano)
2) Milena Durazzo
3) Giovina Ferri
4) Flaviana Pascale
5) Ornella Trama
6) Pamela Allocca
7) Elda Rossi
8 Christian Chiariello
9) Marco Giaimo
10) Marco Meola
11) Andrea Aiuto
12) Giampaolo Di Luccia
13) Valerio De Luca
14) Massimiliano Meola
15) Carmine Giaimo

Squadra Santa Maria

1) Clemente Migliorino (Capitano)
2) Mario Aversano
3) Francesco Federico
4) Michele Vitale
5) Lorenzo Conte
6) Gianni Migliorino
7) Gianluca Di Luccia
8 MariaRosaria Guariglia
9) Maria Comunale
10) Catina Tortora
11) Elena Vitale
12) Chiara Ianni
13) Rossella Desiderio
14) Marco Amato
15) Alfonso Palmieri

Squadra Castellabate

1) Antonio Cardone (Capitano)
2) Sergio Sessa
3) Clara Rodio
4) Orazio Di Luccia
5) Sonia Carpinelli
6) Bruno Romano
7) Vincenzo Rodio
8 Imma Durazzo
9) Giovanna Ferri
10) Michela Curcione
11) Costabile Spinelli
12) Nicola Malzone
13) Mario De Marco
14) Marina Lancuba
15) Natasha Concas

Squadra Ogliastro & Licosa

1) Benedetta Verrone (Capitano)
2) Nino Maglio
3) Giuseppe Pascale
4) Pippo Pascale
5) Antonio Russo
6) Antonio Montone
7) Christian Lembo
8 Angelo Marino
9) Mariano Meola
10) Enza Giaimo
11) Gabriella Pascale
12) Stefania Marya
13) Giusy Parrillo
14) Francesca Russo
15) Sara Gorga

Squadra Lago

1) Cristina Pascale (Capitano)
2) Assunta Niglio
3) Antonella Galardo
4) Concettina Federico
5) Yulia Rogozina
6) Antonella Pascale
7) Annalisa Spinelli
8 Giovanni Pisciottano
9) Luigi Nese
10) Matteo Kucia Maciej
11) Giuseppe Pisciottano
12) Giuseppe Villani
13) Bruno Paduano
14) Stefano Russo
15) Rosario Baldi

Squadra Alano

1) Mariassunta Mazzeo (Capitano)
2) Mariagrazia Della Torre
3) Francesco Della Torre
4) Gerardo Iaconetti
5) Marco Pascale
6) Biagio Pascale
7) Angela Coppola
8 Paolo Pecora
9) Vincenzo Conte
10) Gino Maglio
11) Vincenzo Maglio
12) Stefania Chieti
13) Sabrina Famà
14) Donatella Avella
15) Silveria Pascale

Condividi con:

Torchiara: nasce “Amuranza”, polo culturale per il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Condividi con:

Il 28 aprile, ore 19.00, sarà presentato il progetto Amuranza presso il Palazzo Baronale De Conciliis di Torchiara (SA)

Amuranza è una parola del dialetto cilentano che richiama una concezione filosofica del vivere: significa godere la vita diffondendo amore per il bello, per l’arte, nonchè rispetto per la natura, per l’altro, per il diverso. È con questo spirito che nasce il progetto Amuranza, incubatore artistico per il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni grazie al sostegno del Comune di Torchiara e del Forum Giovanile di Torchiara. Un programma di residenze artistiche ed eventi spettacolari orientato a sondare le nuove tendenze delle arti performative quali teatro, danza, musica, videoart e a generare uno spazio di creazione per artisti e compagnie, in un contesto di formazione e partecipazione attiva per la comunità territoriale.

Casa madre di Amuranza sarà il cinquecentesco Palazzo Baronale De Conciliis di Torchiara che si presta a generare un polo culturale per il territorio cilentano, nel rispetto di una tradizione colta e insieme popolare, capace di aprirsi al nuovo e alla contemporaneità. Attori, danzatori, artisti visivi e performer ospitati saranno invitati a sviluppare creazioni inedite attraverso l’analisi del territorio cilentano e delle sue peculiarità, nutrendosi del contatto diretto con i suoi cittadini. I prodotti di questi processi creativi (opere d’arte, spettacoli teatrali, performance, esposizioni) costituiranno l’eredità del progetto Amuranza che arricchirà il patrimonio artistico e integrerà l’offerta culturale del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.



La prima formazione artistica ospitata in residenza sarà la compagnia Bezoart che abiterà gli spazi del Palazzo Baronale De Conciliis lavorando allo spettacolo “Paolo” sulla figura di Paolo Grassi nell’anno del centenario della nascita. Non uno spettacolo documentale, piuttosto una fotografia di uno straordinario uomo prima ancora che un memorabile lavoratore dello spettacolo dal vivo per cogliere un denominatore comune al suo operato, cercando di farne materia universale superando la specificità teatrale per parlare a tutti, soprattutto coloro che non lo conoscono.
Il 28 aprile, dopo la presentazione del progetto Amuranza, si terrà la prova aperta dello spettacolo “Paolo”. Seguirà una degustazione di vini a cura di Viticoltori De Conciliis.

Amuranza è un progetto ideato e gestito da Vittorio Stasi e Cesare D’arco, con il sostegno del Comune di Torchiara.
Comunicato stampa

Condividi con:

Si è tenuta a Castellabate l’edizione 2019 di “Operazione spiagge pulite”

Lungomare Guglielmini e torre Pagliarola, Santa Maria di Castellabate
Condividi con:

Volontari, cittadini e bambini al lavoro per ripulire la vasta area costiera del Comune di Castellabate per ottenere spiagge più pulite, belle e vivibili: obiettivo fissato ogni anno da Legambiente e dai Comuni che aderiscono all’iniziativa denominata “Operazione spiagge pulite”.

L’edizione 2019 è stata organizzata, come di consueto, dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Castellabate, in collaborazione con Legambiente Campania, il circolo locale “Una vita per il mare”, la Capitaneria di Porto, gli operatori della Sarim e della Castellabate Servizi srl e coinvolgendo le associazioni locali e l’Istituto Comprensivo di Castellabate.

13 aprile 2019 – Spiaggia Marina Piccola di Santa Maria

Guarda il video di Comune di Castellabate – Servizio di Germana Derì, Riprese di Andrè Giaccio

 

Condividi con:

Agropoli: a breve al via la IV edizione di “Borgo in fiore”

Condividi con:

Torna l’appuntamento con “Borgo in Fiore”, iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale di Agropoli, in collaborazione con la Pro loco SviluppAgropoli e il Forum dei Giovani. La manifestazione, giunta quest’anno alla IV edizione, rientra nell’ambito dell’iniziativa “Comuni Fioriti”. Le finestre, i balconi, i portoni, i vicoli e gli angoli più suggestivi del centro storico saranno allestiti con decorazioni floreali.

Mercoledì 10 aprile, alle ore 11.30, è in programma la conferenza stampa di presentazione presso la Sala Giunta del Comune di Agropoli. Le iscrizioni al concorso potranno essere formalizzate sabato 13 aprile, in piazza Madonna di Costantinopoli oppure, in alternativa, presso la sede della Pro Loco SviluppAgropoli in via S. Pio X o telefonando al numero 345 5107220 (entro il 21 aprile).

E’ fissata il 1 maggio l’inaugurazione della manifestazione, in Piazza Madonna di Costantinopoli, mentre la cerimonia di premiazione si terrà il 28 giugno. Come di consueto ai concorrenti saranno assegnati dei cartelli numerati che dovranno essere esposti, per tutto il periodo del concorso, in prossimità dell’area decorata. In questo modo, i visitatori potranno ammirare gli allestimenti e dare la propria preferenza a quelli maggiormente graditi.

Tre le categorie che saranno premiate con il premio “Turista nel borgo”: Finestre fiorite, Balconi e scorci fioriti e Portoni Fioriti. Sarà possibile esprimere il proprio voto, entro il 28 giugno 2019, attraverso il sito ufficiale della Pro loco: www.prolocosviluppagropoli.it.



«Siamo giunti quest’anno alla IV edizione del Concorso “Borgo in Fiore” – afferma il sindaco Adamo Coppola – promosso dall’Amministrazione Comunale, con la collaborazione della Pro Loco SviluppAgropoli e il Forum dei Giovani. E’ il nostro personale omaggio alla primavera che esplode, in tutti i suoi colori e profumi nel borgo antico della nostra Città. Le decorazioni floreali prendono posto in vicoli, scorci, finestre, balconi e portoni, abbellendo uno degli angoli più suggestivi della nostra amata Agropoli e quel che è motivo di soddisfazione è che ad impegnarsi a migliorare il decoro della zona siano cittadini e commercianti, che ogni anno danno sfogo alla propria fantasia, per donare un abito tutto nuovo alla zona. L’impegno viene, puntualmente, premiato, oltre che dagli apprezzamenti espressi dai turisti, anche dai risultati del concorso stesso. Dal 2016 ormai, il nostro Comune viene premiato con tre fiori su quattro, entrando di fatto nel circuito nazionale dei “Comuni fioriti d’Italia” organizzato da Asproflor (Associazione produttori florovivaisti). Solo due sono i Comuni in Campania a farne parte: Agropoli e Minori. Questo ci darà anche la possibilità di essere inseriti nella guida “Comuni fioriti d’Italia 2019”».
Comunicato stampa

Condividi con: