Castellabate, ponte pericolante sulla ex SS 267: il caso finisce in Parlamento

Condividi con:

Il Senatore Iannone risponde all’appello del Vice Sindaco di Castellabate Maiuri (FDI)

Cittadini preoccuparti per lo stato in cui versa il ponte sulla ex SS 267 che sovrasta il Corso Beato Simeone in località Lago di Castellabate (Salerno): il caso finisce in un’interrogazione parlamentare indirizzata al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti a firma del Senatore Antonio Iannone di Fratelli d’italia.

La questione è stata segnalata dal vice sindaco di Castellabate, esponente di Fratelli d’Italia, Luisa Maiuri, che ha sollecitato sull’argomento il Senatore Iannone e ricostruito la vicenda mettendo in evidenza che i cittadini e i tanti turisti che percorrono quel tratto attendono da troppo tempo interventi da parte della Provincia, l’ente che detiene la competenza della strada.

All’interno dell’interrogazione il Senatore chiede se il Governo è a conoscenza del grave fatto e quali azioni intende intraprendere per garantire l’incolumità dell’utenza del cavalcavia. Un problema che negli anni ha avuto spesso i riflettori puntati sia a livello locale che nazionale, anche le telecamere di RaiDue recentemente sono state sul posto per inserire il caso in uno speciale del TG2 Dossier, che andrà in onda il prossimo 6 aprile.



«L’amministrazione a partire dai primi mesi del 2017 ha inviato molte segnalazioni alla Provincia di Salerno per lo stato in cui versava il sottopasso di accesso alla frazione Lago. Nel 2018 l’Ente Provincia ha commissionato uno studio di verifica strutturale che ha evidenziato la percorribilità della strada a determinate condizioni ed ha disposto il restringimento della carreggiata per evitare il carico sulla trave lesionata. Nell’Ottobre del 2018 il Consiglio Provinciale ha approvato il progetto dell’intervento di riparazione per un importo di 190mila euro ma da allora nessun lavoro di messa in sicurezza è stato realizzato», denuncia il Vice Sindaco Maiuri, che continua: «Le condizioni del ponte destano molta preoccupazione nella popolazione e nell’utenza della strada in questione che, soprattutto d’estate, è molto sollecitata dal flusso turistico ma la Provincia è incapace di intervenire per i tagli alle risorse e la scriteriata Legge Delrio che ha lasciato all’Ente funzioni fondamentali che per quanto riguarda il territorio Salernitano prevede l’accudimento di circa 2700 km di strade provinciali».
Comunicato stampa

Condividi con:

Elezioni 2018: il commento di Luisa Maiuri, candidata FdI alla Camera

Condividi con:


Si affida alla sua pagina Facebook il vice sindaco di Castellabate Luisa Maiuri per ringraziare tutti coloro che l’hanno accompagnata durante la sua campagna elettorale per le Politiche 2018.



Ecco il commento della candidata per Fratelli d’Italia al collegio plurinominale della Camera:

“Il Cilento, insieme a tutto il resto della Provincia di Salerno ha riconosciuto a Fratelli d’italia un importante tributo di voti e di consenso elettorale.

Domenica 4 marzo nel solo collegio uninominale Cilento della Camera dei Deputati Fratelli d’italia ha riportato una percentuale di circa il 6%, tantissime elettrici ed elettori hanno scelto Giorgia Meloni.

Si tratta di un grande patrimonio di fiducia che adesso si trova nelle mani dei parlamentari Edmondo Cirielli e Antonio Iannone: a loro chiederò nei prossimi giorni di non abbandonare il Cilento.
Sono certa che Fratelli d’italia, come promesso in campagna elettorale, si batterà per i nostri problemi.

Da parte mia un GRAZIE INFINITO a chi mi ha sostenuto in questa meravigliosa campagna elettorale: ho scoperto tantissimi nuovi amici, ho avuto la conferma di antichi rapporti.
GRAZIE A TUTTI VOI e andiamo avanti”

Condividi con:

Elezioni 2018: Luisa Maiuri (Fratelli d’Italia) racconta la sua campagna elettorale

Condividi con:

Rush finale per le elezioni politiche: nelle ultime ore di campagna elettorale che separano gli italiani dal voto del 4 marzo, Luisa Maiuri, candidata al collegio plurinominale della camera per Fratelli d’Italia, lancia un messaggio agli elettori del collegio e fa un bilancio del suo viaggio tra i comuni della zona a sud di Salerno: «È stata una sfida impegnativa ma anche elettrizzante, che mi ha permesso di attraversare la mia provincia e di focalizzarmi sui principali problemi del territorio, valutandoli alla luce della mia esperienza amministrativa.

L’aspetto più gratificante di questa campagna elettorale è l’aver potuto rappresentare tutti gli elettori che amano la Patria e che condividono con me il desiderio di migliorare insieme la nostra terra, iniziando dalle 15 priorità del programma di Fratelli d’Italia, che pone al centro i bisogni degli italiani. Manca davvero poco al voto e io naturalmente mi auguro che la coalizione di centro-destra ottenga la maggioranza.



Voglio ringraziare ancora una volta chi ha creduto e sostenuto la mia candidatura e tutte le persone che mi sono state accanto e con le quali mi sono confrontata durante questo periodo di impegno in giro tra la gente. “Insieme per la nostra terra” è lo slogan che ha guidato la mia missione politica e vorrei poter continuare a diffondere questo messaggio per dare voce al mio bellissimo territorio e ad una popolazione stanca di non essere adeguatamente rappresentata nelle sedi istituzionali nazionali».

Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate, apertura campagna elettorale della candidata Luisa Maiuri: appello ai suoi concittadini

Condividi con:

Si è tenuto, la scorsa domenica, 11 febbraio, a San Marco di Castellabate, presso l’hotel Hermitage, l’evento di apertura della campagna elettorale “Verso il voto del 4 marzo“, organizzato dal partito Fratelli d’Italia, che vede tra le sue fila la candidata al collegio plurinominale della camera Luisa Maiuri.

Presenti all’evento Vincenzo Di Luccia, portavoce cittadino, Nanni Marsicano, portavoce provinciale, Antonio Iannone, candidato nella lista proporzionale al Senato e l’On. Edmondo Cirielli, esponente nazionale del Partito. L’intervento più atteso è stato quello della visibilmente emozionata Luisa Maiuri, che nel suo appassionato intervento si è rivolta all’ampia platea di suoi concittadini, che hanno affollato la sala a suo sostegno.

Sono stati centrali nel dibattito i quindici punti del programma politico di Fratelli d’Italia e richiamato più volte l’appello ai patrioti lanciato dalla leader nazionale Giorgia Meloni. Non sono mancate delle colorite stoccate alle amministrazioni locali del centrosinistra, che hanno, secondo i relatori, mal gestito settori chiave del governo locale, quali sanità, viabilità e sicurezza. Stessa sorte per i rappresentanti del movimento 5 stelle, con la presentazione di candidature ritenute non adeguate.

Luisa Maiuri ricopre la carica di vicesindaco del comune di Castellabate, ed è da molti anni impegnata soprattutto nei settori del commercio, della cultura e del turismo. 



Molto soddisfatta per l’affetto dimostratole dai colleghi di partito, dai propri concittadini e dalla sua squadra di amministratori del comune, tutti presenti alla serata in suo sostegno, dichiara al termine: «Sono onorata di questa candidatura in una posizione così prestigiosa a rappresentanza di un territorio che, troppe volte, è stato ignorato ad ogni livello».

«Metto a disposizione il mio impegno, la mia esperienza amministrativa e politica per dare le adeguate risposte ad un territorio che può sicuramente dare tanto ma che deve soprattutto ricevere ancora moltissimo dalla politica. Per questo sono certa di poter contare sulla fiducia della mia gente, a cui rivolgo l’invito di unità e di coesione per un futuro migliore per i nostri giovani e per le categorie economiche qui prevalenti, come turismo, pesca e agricoltura. C’è tanto da fare, io sono pronta».

Comunicato stampa

Condividi con: