Manutenzione straordinaria strade provinciali: l’elenco dei progetti finanziati

Madonna rotonda Santa Maria di Castellabate
Condividi con:

La Provincia di Salerno con Determina del settore Viabilità e Trasporti, n. 1192 del 6 maggio 2019, ha approvato il Piano Straordinario di Manutenzione delle Strade provinciali – 1° aggiornamento 2019.

Madonna rotonda Santa Maria di Castellabate
Ingresso Santa Maria

“Per il 2019 – spiega il Presidente della Provincia, Michele Strianese – sono programmati investimenti di circa 7 milioni di euro per la manutenzione straordinaria della rete viaria, tra cui gli 8 progetti specifici per un totale di € 2.320.000,00 e i 37 interventi nell’area Nord (Area 1) per un totale di € 2.349.465,00, già comunicati negli scorsi giorni. Inoltre sono previsti altri 32 interventi nell’area Sud, quindi nell’Area 2. Si tratta di progetti finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per 5 anni. Per le esecuzioni degli interventi sarà utilizzato lo strumento dell’Accordo Quadro, le cui procedure di evidenza pubblica per la selezione dei contraenti sono state avviate con separate determinazioni. Ringrazio per il lavoro svolto tutto il Settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi, e il Consigliere provinciale delegato alla Viabilità, Antonio Rescigno.”



Qui di seguito l’elenco dei 32 progetti finanziati dell’Area 2 per un totale di € 2.388.684,00

94a Lavori nel comune di AULETTA € 137.963,68
SP 442 Lavori nel comune di CAGGIANO (galleria Sigilitto). € 121.373,38
SP 341 Lavori nel comune di SALVITELLE € 36.139,49
SR 103c Lavori nel comune di MONTESANO SULLA MARCELLANA € 130.849,22
SR 103b Lavori nel comune di MONTESANO SULLA MARCELLANA € 7.267,54
SR 562b – SR 562c CAMEROTA – CENTOLA – SAN GIOVANNI A PIRO – SANTA MARINA € 133.700,00
SP 87 Lavori nel comune di CERASO € 10.500,00
SR 562a Lavori nel comune di SAPRI € 10.500,00
SR 562a – SR 562b Lavori nel comune di SAN GIOVANNI A PIRO – SANTA MARINA € 18.450,00
SP 365 Lavori nel comune di CERASO – VALLO DELLA LUCANIA € 118.000,00
SP 433 Lavori nel comune di CASTELNUOVO CILENTO (Salicuneta) € 39.000,00
SP 346 Lavori nel comune di MONTANO ANTILIA € 53.000,00
SR 104 Lavori nel comune di SAPRI € 53.000,00
SR 104 Lavori nel comune di SAPRI (dal km 0+000 al km 1+000). € 10.000,00
SP 130 – SP 349 Lavori nel comune di CASALETTO SPARTANO – TORTORELLA € 36.000,00
SP 66 Lavori nel comune di CAMEROTA (II tornante) € 10.800,00
SP 198 Lavori nel comune di MONTANO ANTILIA € 132.000,00
SP 56b Lavori nel comune di ORRIA € 55.594,48
SP 159a Lavori nel comune di STIO (Gorga) € 134.430,29
SP 56a Lavori nel comune di PERITO € 96.954,54
SR 488e Lavori nel comune di MOIO DELLA CIVITELLA € 52.674,18
SR 447rac Lavori nel comune di PISCIOTTA € 52.000,00
SR 447a Lavori nel comune di ASCEA (km. 7+400 km. 9+700 circa) € 135.972,94
SP 47 Lavori nel comune di GIOI – ORRIA – STIO € 55.840,66
SP 448b Lavori nel comune di PERDIFUMO – SERRAMEZZANA – SESSA CILENTO € 54.000,00
SR 267c Lavori nel comune di CASTELLABATE € 99.196,00
SP 274 Lavori nel comune di CASALVELINO € 126.607,27
SR 267c Lavori nel comune di MONTECORICE (Agnone) € 26.586,13
SP 11e Lavori nel comune di TEGGIANO (km 94+000 km 95+000) € 136.358,75
SP 248 Lavori nel comune di CASTELCIVITA € 114.496,64
SP 44b Lavori nel comune di AQUARA € 133.957,84
SP 13c Lavori nel comune di MONTEFORTE CILENTO € 55.471,18
Comunicato stampa

Condividi con:

Approvato il piano straordinario per la manutenzione delle strade provinciali. Interventi anche nel Cilento

Condividi con:

La Provincia di Salerno con Determina del settore Viabilità e Trasporti, n. 1192 del 6 maggio 2019, ha approvato il Piano Straordinario di Manutenzione delle Strade provinciali – 1° aggiornamento 2019.

“Per il 2019 – spiega il Presidente della Provincia, Michele Strianese – sono programmati investimenti di circa 7 milioni di euro per la manutenzione straordinaria della rete viaria, che include questi 8 interventi, più altri 37 previsti nell’area Nord e altri 32 previsti nell’area Sud, che comunicheremo nei prossimi giorni. Si tratta di progetti finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per 5 anni. Per le esecuzioni degli interventi sarà utilizzato lo strumento dell’Accordo Quadro, le cui procedure di evidenza pubblica per la selezione dei contraenti sono state avviate con separate determinazioni.”



Qui di seguito l’elenco degli 8 progetti specifici. Sono riportati i singoli progetti finanziati relativi sia all’Area 1, cioè il Nord della provincia, che all’Area 2, cioè il Sud del territorio provinciale:

– Lavori di messa in sicurezza – SP 175 – Strada Litoranea – Piana del Sele € 350.000,00
– Lavori di messa in sicurezza – SP 417 – Aversana € 350.000,00
– Lavori di messa in sicurezza – SS 18 – Salerno – Vietri – Cava de’ Tirreni € 300.000,00
– Lavori di messa in sicurezza Via Zeccagnuolo – SP 383 € 160.000,00
– Lavori di ripristino funzionale e di efficientamento energetico dell’impianto di illuminazione e della segnaletica di sicurezza e di preavviso della galleria “D’Ambrosio” lungo la S.P. n. 442 in Comune di Caggiano € 680.000,00
– Intervento locale di ripristino riparazione puntuale del cavalcavia sulla SR ex SS 267 in corrispondenza dell’incrocio con la SP 237 sul Corso Beato Simone nel Comune di Castellabate € 190.000,00
– Lavori di manutenzione straordinaria, intervento di messa in sicurezza della SR ex SS 267 – sostituzione di parapetti – 1 lotto € 190.000,00
– Lavori di messa in sicurezza della Galleria in località Marina di Camerota lungo la SP 561 € 100.000,00

L’importo complessivo degli interventi principali per l’anno 2019 è di € 2.320.000,00
Comunicato stampa

Condividi con:

Camerota, ossa umane e aree antiche a Piazza Castello: gli ultimi aggiornamenti

Condividi con:

Durante i lavori di rifacimento di piazza Castello a Camerota capoluogo, sono stati rinvenuti frammenti ossei umani, oltre ad aree antiche riconducibili a precedenti insediamenti. Informata immediatamente la Soprintendenza, sono seguiti giorni di lavoro intenso nell’area più antica di Camerota, con la presenza costante anche di un archeologo, la cui nomina è stata voluta proprio dall’Amministrazione a tutela del suo patrimonio.

In questa fase delicata delle operazioni, prima di definire con gli enti sovracomunali il successivo da farsi, il sindaco Mario Salvatore Scarpitta, il vicesindaco Francesco Calicchio e l’assessore alla Cultura Teresa Esposito hanno fatto propria una richiesta di convocazione pervenuta dalle associazioni locali, con le quali è stato tenuto un incontro per condividere i risultati del lavoro svolto e le decisioni da assumere.



Dopo un costruttivo incontro tra le parti, l’Amministrazione ha dato indirizzo ai tecnici per predisporre una variante al progetto originario, finalizzata a valorizzare i reperti rinvenuti, riducendo al minimo i disagi per la popolazione: variante al progetto già predisposta ed ora al vaglio della Soprintendenza. Ottenute le necessarie autorizzazioni, tutti gli sforzi saranno profusi per completare i lavori in tempi rapidi.

Ma l’attenzione dell’Amministrazione per il suo Capoluogo non si ferma a Piazza Castello. In attesa che gli Enti sovracomunali si esprimano nel merito, infatti, è stato dato indirizzo agli uffici di competenza, affinché Camerota abbia delle aree parcheggio (zona alta e bassa del paese), in grado di risolvere definitivamente uno dei problemi atavici del Capoluogo.

Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate, fondi dal Ministero dell’Interno: finanziati due progetti

Golfo di Castellabate
Condividi con:

Saranno utilizzati per migliorare la sicurezza delle scuole e per la ristrutturare l’immobile comunale del capoluogo i 70mila euro assegnati al Comune di Castellabate dal Ministero dell’Interno per la realizzazione di investimenti di messa in sicurezza di edifici scolastici, edifici comunali e strade.

Golfo di Castellabate
Golfo di Castellabate

La legge di Bilancio 2019 ha infatti previsto di assegnare delle somme ai comuni con popolazione fino a 20.000 abitanti, per un totale pari a 400milioni di euro. Il contributo è assegnato a tutti i comuni in base alla popolazione: 100mila euro per i comuni tra 10.001 e 20.000 abitanti, 70mila tra 5.001 e 10.000 abitanti, 50mila tra 2.000 e 5.000 abitanti e 40mila con meno di 2.000 abitanti.

Castellabate ha quindi ottenuto 70mila euro e dovrà iniziare gli interventi entro il 15 maggio 2019.

La Giunta, guidata dal sindaco Costabile Spinelli ha ritenuto prioritario intervenire nei plessi scolastici di Santa Maria, di San Marco e di Castellabate, e sulla sede comunale distaccata del capoluogo, con interventi di manutenzione straordinaria, di messa a norma degli impianti e con la realizzazione di una scala antincendio. Due quindi i progetti esecutivi finanziati: il primo per una cifra complessiva di € 34.400 e il secondo di € 35.600.



Il Sindaco, Costabile Spinelli in merito: «Considerando che questa misura è relativa ad investimenti sul patrimonio comunale, abbiamo ritenuto opportuno, dopo aver ristrutturato la sede municipale centrale, di destinare i fondi alla riqualificazione di quella distaccata ubicata nel centro storico che è da anni in attesa di interventi e alla messa in sicurezza degli edifici scolastici presenti nelle nostre frazioni»
Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate: al via la riqualificazione dell’ingresso della frazione San Marco

Condividi con:

È stato approvato dalla Giunta comunale di Castellabate il progetto esecutivo per i lavori di rifacimento dei marciapiedi e di manutenzione della pubblica illuminazione all’ingresso della frazione San Marco.

Il progetto intende migliorare la mobilità e la sicurezza stradale di via Don Peppino Passarelli, riducendo le situazioni di pericolo e di congestione della rete stradale, in un’arteria molto trafficata soprattutto nel periodo di maggior afflusso turistico. L’importo necessario per i lavori è di circa 140.000 Euro.



Il Sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli, dichiara in merito: «Stiamo mettendo in campo tutte le iniziative per avviare la rapida sistemazione delle strade del nostro territorio, anche in vista dell’imminente ultimazione dei lavori di metanizzazione e della fibra ottica. Attraverso un coordinamento tra i vari interventi riusciamo ad economizzare i lavori di rifacimento del manto stradale, che andavano comunque eseguiti. In particolare, il progetto che riguarda Via Passarelli a San Marco, migliorerà l’ingresso della frazione con un visibile allargamento e l’aggiunta di illuminazione a led, nuovi marciapiedi e arredi urbani, ottimizzando sia la funzionalità che la sicurezza e l’estetica dell’area».

Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: fondi regionali per realizzare due importanti progetti in chiave turistica

Condividi con:

Il Comune di Agropoli è risultato destinatario di due finanziamenti regionali. Il primo, pari a 50.000 euro, è relativo ad un infopoint multimediale. Altamente tecnologico, si aggiungerà ai classici infopoint, attualmente presenti sul territorio, che svolgono una importante azione di informazione e guida per visitatori e turisti. Il secondo finanziamento, pari a 190.000 euro, riguarda invece l’immobile dell’ex Pretura, sito in via Pisacane, a pochi passi dal porto turistico.

Serviranno per l’adeguamento funzionale mediante il restauro e il risanamento conservativo del secondo piano del palazzo. Gli interventi prevederanno: il consolidamento delle strutture, la sostituzione dei solai, il rifacimento degli impianti (elettrico, idrico, termico). Saranno inoltre realizzate nuove stanze da destinare a funzioni socio-culturali.

La location, denominata “Palazzo Civico delle Arti” ospita attualmente il museo civico ed è sede di sale espositive dove, in maniera costante, vengono operate mostre artistiche. E’ sede inoltre degli uffici del Centro Informagiovani e della Biblioteca comunale.



«I nuovi lavori al Palazzo Civico delle Arti – afferma il sindaco Adamo Coppola – consentiranno di valorizzare un sito che da tempo abbiamo destinato alla cultura, un settore verso il quale abbiamo riposto molto interesse e che riteniamo portante anche per puntare ad un turismo di qualità, in ogni periodo dell’anno. Inoltre, l’infopoint multimediale, interessante anch’esso sempre in chiave turistica, arricchirà la nostra proposta di punti informativi, già dispiegati in diversi punti di interesse cittadini».
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: lavori di messa in sicurezza e adeguamento impianto di pubblica illuminazione

Condividi con:

Hanno preso il via da alcuni mesi, ad opera di Dervit Spa, gestore della pubblica illuminazione nell’ambito del Comune di Agropoli una serie di interventi di messa in sicurezza ed adeguamento dell’impianto di pubblica illuminazione.

Consistono, in particolare, nella sostituzione di pali e lampioni logorati dall’azione del tempo, di cavi rotti e cordine corrose.

I lavori, ad oggi, hanno interessato: località Moio, via Campania, via Giotto, via Monzo, via della Lanterna. Al momento sono concentrati nell’area del lungomare San Marco.

Le operazioni, iniziate a partire da fine 2018, andranno avanti fino ad interessare l’intero territorio comunale. Dove possibile i cavi della pubblica illuminazione vengono interrati, operazione quest’ultima che al momento sta interessando via Montessori.



«Da diversi mesi – afferma il sindaco Adamo Coppola – in maniera silente, vanno avanti le operazioni di sostituzione di pali, lampioni e cavi sul territorio comunale. Una operazione che mette in sicurezza impianti datati e che potrebbero risultare pericolosi. Nel contempo badiamo all’estetica, ponendo, tra l’altro, in essere, ove possibile, l’interramento di cavi volanti».

Comunicato stampa

Condividi con:

Provincia: in primavera 50 nuovi cantieri sulle strade del territorio

Condividi con:

Su tutto il territorio provinciale stanno per essere consegnati i cantieri per lavori di manutenzione e messa in sicurezza della rete viaria, finanziati con fondi di varia provenienza.

“Sono circa cinquanta i cantieri che partiranno nelle prossime settimane sulle strade del nostro territorio – dichiara il Presidente Michele Strianese – per un totale di circa 3.000.000,00 euro già appaltati, con fondi che provengono da varie tipologie di finanziamento. Innanzitutto la Regione con Delibera di Giunta Regionale n. 191 dell’11 aprile 2017 e Decreto dirigenziale n. 76 del 28 novembre 2017 “Spesa per interventi in materia di viabilità ex ANAS, trasferita al demanio regionale ai sensi del D.Lgs. 112/98 e del D.Lgs. 96/99” assegna alla Provincia di Salerno € 606.205,43 destinati ai lavori su Strade Regionali ex Strade Statali che sono in gestione Provinciale. Poi ci sono Fondi dell’Avanzo di Amministrazione 2017 che, a seguito di ribassi su gare precedenti, possiamo utilizzare per circa € 421.331,67 per interventi sulle Strade Provinciali. Infine ci sono finanziamenti MIT anno 2018 (Ministero Infrastrutture e Trasporti) per un totale complessivo di circa 2.000.000,00 euro che ugualmente sono stati destinati a interventi sulle Strade Provinciali.

Si tratta di lavori di manutenzione, di consolidamento, di ripristino e messa in sicurezza di vari tratti stradali.



Per tutti questi interventi sono già stati fatti i progetti, espletate le procedure di gara e le aggiudicazioni. Dobbiamo solo consegnare i cantieri che andremo a fare appena il tempo lo permetterà. È bene sottolineare che, in merito ai finanziamenti destinati alle SR ex ANAS, è la prima volta che la Regione Campania assegna fondi alle Province per la gestione di queste strade, grazie alla Giunta De Luca. Per questo ringrazio, ancora una volta, il Presidente della Regione Campania per l’attenzione nei confronti dei nostri territori. E ringrazio anche tutto il settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi e il Consigliere Delegato alla Viabilità Antonio Rescigno per il lavoro svolto per le nostre strade”.

Qui di seguito il dettaglio delle opere che si realizzeranno nelle prossime settimane:
FONDI REGIONE SULLE S.R. EX ANAS
Montecorice, SR EX SS 267 € 49.493,10
Centola – Montano Antilia Futani, SR 447 € 123.500,00
Centola – Camerota, SR 562 € 120.000,00
Pagani e San Marzano Sul Sarno, SR EX SS 367 € 54.596,29
Agropoli, SR EX SS 267a € 17.262,21
Laviano, SR 381 € 51.000,00
Montecorvino Rovella, SR EX SS 164 € 51.829,22
Acerno, SR EX SS 164 € 52.810,14
Buccino, SR 407 € 52.311,09

AVANZO DI AMMINISTRAZIONE
ASCEA-CERASO, SP 269 € 129.000,00
ISPANI, SP 110 € 54.500,00
PETINA, SP 35 € 90.000,00
CAPACCIO, SP 13 € 20.105,42
CAPACCIO, SP 175 B € 47.718,25
CONTURSI TERME, SP 305 € 27.000,00
BATTIPAGLIA, SP 135 € 53.008,39



FONDI MIT
PAGANI, SP 281 € 32.353,11
SAN VALENTINO TORIO, SP 102 € 39.889,65
BATTIPAGLIA, SP 135 SP 8 € 10.925,00
MASSICELLE-CUCCARO VETERE, SP 143-SP 272 € 39.571,68
CAMEROTA, SP 164 – SP 66 € 12.176,12
CAMEROTA-CERASO-SAPRI, SP87-SR104-SR562 € 39.884 ,90
POLICASTRO – SANTA MARINA, SP 82 € 72.798,41
ROFRANO, SP 93 € 77.884,34
MOIO DELLA CIVITELLA – GIOI – STIO, SP 47 € 99.417,02
MONTANO ANTILIA–ABATEMARCO, SP143-SP272 € 39.984,72
SAN RUFO – TEGGIANO, SP 231 € 38.256,34
CERASO, SP 87 € 88.454,75
CAPACCIO, SP 175 b € 38.160,90
ROCCADASPIDE, SP 258 € 30.797,69
TRAMONTI – MAIORI, SP 2 € 39.635,00
EBOLI, SP 416 € 99.881,07
CAPACCIO, SP 392 € 51.762,29
CAPACCIO, SP 43 € 73.013,29
EBOLI, SP 204 € 84.520,07
MERCATO SAN SEVERINO, SP 309/A € 39.983,23
OLIVETO CITRA-COLLIANO-PALOMONTE-CONTURSI TERME € 39.973,04
CAPACCIO, SP 11A € 62.475,00
AGROPOLI, SP 278 € 25.254,21
CAMPAGNA, SP 31/A/B/C € 62.889,68
MAIORI, SP 2 € 9.558,92
PONTECAGNANO FAIANO-BATTIPAGLIA-EBOLI, SP 175 € 39.977,28
BUCCINO – ROMAGNANO AL MONTE, SP 85 € 38.229,60
BATTIPAGLIA, SP 29 € 39.988,51
CAMEROTA, SP 66 € 92.871,05
PERITO, SP 56b € 93.336,84
MORIGERATI – VIBONATI, SP 210 € 92.823,82
CENTOLA, SP17b € 61.695,88

“Si evidenzia, inoltre, – aggiunge il Presidente Strianese – che con i fondi MIT 2019 sono stati programmati circa altri 100 interventi che saranno aggiudicati nelle prossime settimane.”

Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate: al via il restyling di lungomare Guglielmini a Santa Maria

Condividi con:

Predisposti i lavori di sistemazione della strada Andrea Guglielmini sul lungomare di Santa Maria di Castellabate.

L’amministrazione ha approvato la delibera di giunta per migliorare e rendere sicura una delle principali arterie del centro.

La strada che dal corso Matarazzo scende verso il lungomare De Simone è provvista della stessa pavimentazione di pietra calcarea presente nel resto delle zone pedonali del centro, posa che verrà completamente ripristinata uniformandola con la stessa tipologia di materiali.

La strada del lungomare Guglielmini la scorsa primavera è stata oggetto di interventi per la realizzazione dei sottoservizi per l’efficientamento energetico eseguiti da e-distribuzione. L’amministrazione ha sottoscritto un’intesa che dava responsabilità alla società di ripristinare circa la metà della superficie interessata. La scelta dell’avvio dei lavori si rende necessaria per poter completare, intervenendo con risorse comunali, una parte del ripristino già avviato, ottenendo grazie alla combinazione dei due cantieri il contenimento dei costi.


L’assessore ai lavori pubblici, Costabile Nicoletti, dichiara in merito all’inizio dell’intervento: «A conclusione dell’accordo di programma e della delibera approvata in giunta ci apprestiamo, in vista del periodo di maggiore afflusso turistico, a rendere fruibile una delle zone più suggestive e frequentate della frazione di Santa Maria. Con il completamento, in tempi brevi, degli interventi già in atto da parte di e-distribuzione ridaremo al lungomare Guglielmini quel lustro e quella funzionalità compromessa negli anni».
Comunicato stampa

Condividi con: