“Le ninfe della tammorra” in concerto a San Marco per la rassegna “Castellabate il luogo dell’incanto”

Condividi con:

Concerto de in piazza Comunale a San Marco di Castellabate per la rassegna “Castellabate il luogo dell’incanto” promossa dall’assessorato al turismo e alla cultura.

30 aprile 2019 – San Marco di Castellabate
Guarda il video di Comune di Castellabate – Servizio di Germana Derì

 

Condividi con:

“Castellabate il luogo dell’incanto”: “Le ninfe della Tammorra” in concerto a San Marco

Condividi con:

L’atteso concerto de “Le ninfe della Tammorra” si appresta ad accompagnare, con ritmo, il lungo ponte festivo e turistico nel comune di Castellabate.

Uno spettacolo gratuito, inserito nel vasto programma della rassegna “Castellabate il luogo dell’incanto” diretta da Girolamo Marzano, promossa dall’Assessorato al turismo e alla cultura del comune e co-finanziata con i Poc della Regione Campania.

L’esibizione di un parterre tutto al femminile è in programma martedì 30 aprile dalle ore 21 in Piazza Comunale a San Marco di Castellabate.

San Marco di Castellabate
San Marco e Licosa

Le Ninfe della Tammorra rappresentano un esempio della ricerca musicale profondamente inserita nella tradizione partenopea e mediterranea, grazie ad un uso efficace del linguaggio musicale e del teatro-danza e all’evocazione delle sonorità di strumenti tradizionali quali organetto, fisarmonica, chitarra battente, tamburi a cornice e con strumenti appartenenti a culture musicali diverse come il berimbau, la darbuka, il bouzouki, ed il cajon.

Lo spettatore viene travolto dal talento del gruppo di artisti, fondato e diretto da Serena Della Monica, che ha all’attivo numerose tournèe sia in Italia che all’estero e che ha riscosso sempre un grande successo di critica e il favore del pubblico. Un emozionante viaggio da non perdere, tra le danze rituali e i canti del Sud Italia, dalla Tammurriata alla Pizzica Pizzica, alle storie di briganti, a stornelli e serenate.



L’assessore al turismo e alla cultura Luisa Maiuri commenta così l’appuntamento musicale: «Uno spettacolo dall’atmosfera coinvolgente e affascinante, dove il ritmo dei tamburi, le voci ammalianti e la musica ipnotica entusiasmano sin dall’inizio lo spettatore più esigente. Una full immersion nella travolgente terra nostra del Sud, che Castellabate, il luogo dell’incanto, sa perfettamente rappresentare».

Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: il 28 aprile nel centro cittadino torna l’International Jazz Day

Condividi con:

Domenica 28 aprile, il centro cittadino di Agropoli diverrà un grande palcoscenico musicale. E’ l’“International Jazz Day” per la città di Agropoli, organizzato a cura di Officina 72, con il patrocinio del Comune di Agropoli, che giunge quest’anno alla sua quarta edizione.

A partire dalle ore 17.00, si svolgeranno concerti, esibizioni di artisti di strada ed esposizioni di vinili, foto e di altro materiale inerente il campo musicale.

L’“International Jazz Day” ad Agropoli avrà luogo attraverso un lungo percorso artistico a partire dall’inizio di Piazza Vittorio Veneto, passando per Piazza delle Mercanzie e via Patella, che guiderà l’ascoltatore alla piacevole scoperta del borgo antico di Agropoli, attraverso performance musicali di formazioni jazz emergenti locali e l’esposizione artistica “Il Jazz e la sua rappresentazione in diverse forme” dei ragazzi dell’Istituto comprensivo “Vairo” di Agropoli, al fine di favorire il connubio tra lo sviluppo musicale giovanile e quello del territorio.

Nel Novembre del 2011, l’UNESCO ha ufficialmente proclamato la giornata del 30 aprile come “International Jazz Day”, al fine di elevare la musica jazz al suo ruolo di strumento di unione tra i popoli di tutto il mondo, promuovere l’espressione di libertà e rinnovare il ruolo dei giovani nel cambiamento sociale ed affermare l’importanza assoluta della musica come motore artistico, didattico e socio-culturale.

PROGRAMMA COMPLETO:

Via Filippo Patella
DOODLIN’ JAZZ QUARTET:
Luca Spina – Chitarra
Michele Vassallo – Sax
Ciro Ferrigno – Contrabbasso
Mario Spina – Batteria

Sinergia, passione, divertimento: alcuni degli elementi dai quali nasce questo giovane quartetto salernitano che propone standards jazz con arrangiamenti e reinterpretazioni personali.

Piazza Vittorio Veneto
JOE CHIARIELLO DUO:
Joe Chiariello – Voce e chitarra
Massimino Voza – Batteria

Il blues come culla e crocevia di quasi tutta la musica dal 1900 ad oggi. Un viaggio attraverso le origini della musica afro-americana, nel delta del fiume Mississippi ove sono nate le radici della musica nera.

Piazza Vittorio Veneto
JAZZ REVERB DUO:
Antonio Di Domenico – Pianoforte
Tommasino Bergamo – Batteria

Il jazz tradizionale che si fonde con la musica latina: un viaggio nelle Americhe del sud attraverso rivisitazioni di grandi classici come “Fly me to the moon”, “Cantaloupe Island”, e “Take Five”.

Piazza delle Mercanzie
BIAGIO RUSSO TRIO:
Biagio Russo – Piano
Angelo Franco – Contrabbasso
Matteo De Vito – Batteria

“Biagio Russo, giovane pianista salernitano dotato di un forte senso ritmico e melodico che contraddistingue le sue composizioni, appena rientrato dall’evento “Piano City Napoli” che lo vedeva coinvolto insieme ad altri 700 pianisti, tra cui gli artisti Antonio Faraò e Stefano Battaglia.

Piazza delle Mercanzie
JAM SESSION!

Dalle ore 19.00 in poi, area e strumenti aperti a tutti i musicisti (e non) che abbiano voglia di condividere musica e creatività attraverso lo spirito fondamentale per la nascita e lo sviluppo del jazz: il suonare insieme!

Piazza Madonna di Costantinopoli – centro storico
Dalle ore 21.00 CONCERTO “ MARTINO-LAVIANO-SCRIGNOLI JAZZ TRIO”
Giulio Martino: Sax
Valerio Scrignoli: Chitarra
Alfredo Laviano: Batteria

Concerto finale a cura del sassofonista Giulio Martino, artista dal suono inconfondibile, in collaborazione con Valerio Scrignoli ed Alfredo Laviano: tre musicisti di grande caratura che, dopo il loro primo disco (un vero e proprio omaggio a John Coltrane), presentano il loro ultimo lavoro discografico dal titolo “Pannonica”, interamente dedicato alla storica figura che ha profondamente influenzato il jazz attraverso uno dei suoi maggiori esponenti: Thelonius Monk.



«Arricchiamo la primavera agropolese – afferma il sindaco Adamo Coppola – di un importante evento musicale, dedicato al jazz. Un appuntamento, che sta divenendo tradizione e che vede esibirsi nel nostro centro cittadino, band emergenti. La cultura è per noi tra i settori prioritari, sul quale stiamo puntando fortemente. E la musica è tra le maggiori forme di arte e cultura che, oltre alla creatività e all’emotività, è in grado di veicolare importanti messaggi».
Comunicato stampa

Condividi con:

L’Orchestra di Fiati Giovanile del Cilento in concerto per la Rassegna “Castellabate il luogo dell’Incanto”

Condividi con:

Continua il programma di eventi della rassegna “Castellabate il luogo dell’incanto”, organizzata dall’assessorato al turismo e alla cultura, con il concerto del 15 Febbraio alle ore 18 nella Basilica Pontificia di Castellabate dell’Orchestra di Fiati Giovanile del Cilento, diretta dai Maestri Alessandro Schiavo e Leo Capezzuto.

Il repertorio affronterà diversi generi e stili, dalla musica religiosa a quella originale per banda e si concluderà con l’Inno a San Costabile, patrono di Castellabate, in occasione delle celebrazioni della festa votiva in suo onore.

Inoltre ci sarà la partecipazione del Soprano Samantha Sapienza, giovane e talentuosa cantante cilentana che interpreterà, accompagnata dall’orchestra, alcune celebri arie d’opera e canzoni classiche napoletane.

Centrale, inoltre, sarà il ricordo del compositore Ruggiero Leoncavallo, a 100 anni dalla sua scomparsa, cresciuto a Castellabate nei suoi primi anni di vita. In scaletta il celebre intermezzo tratto dalla sua opera più conosciuta “Pagliacci”, e in anteprima il brano “Viva l’America! (Marcia Yankee)” scritto nel 1906 per pianoforte solo, suonato per la prima volta negli USA e dedicato al presidente degli Stati Uniti in carica Theodore Roosevelt che si disse onorato di un così grande regalo.



L’Orchestra di Fiati Giovanile del Cilento nasce nel 2016 ed è attualmente composta da circa 60 giovani musicisti, dai 10 ai 25 anni, provenienti da Accademie, Scuole, Associazioni musicali della provincia di Salerno, in particolare del Territorio del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni.

«Il programma di eventi del luogo dell’incanto si arricchisce di un’eccellenza del territorio che va valorizzata – afferma l’assessore al turismo e alla cultura, Luisa Maiuri – una realtà che in pochi anni di attività è già riconosciuta a livello nazionale, avendo organizzato svariati campus musicali e partecipato, con ottimi risultati, ad importanti concorsi musicali nazionali ed internazionali».
Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate: Pietro Quirino e Quartetto Calace in concerto a San Marco

Featured Video Play Icon
Condividi con:

San Marco di Castellabate, Rassegna “Castellabate il luogo dell’incanto” – 2 gennaio 2019

Concerto nella Chiesa di San Marco Evangelista con brani della tradizione per mandolino e i classici della canzone napoletana per la rassegna promossa dall’assessorato al turismo e alla cultura del Comune di Castellabate.

Intervista al tenore Pietro Quirino.

Guarda il video di Comune di Castellabate – Servizio di Germana Derì

Condividi con:

Agropoli: nonostante il freddo, successo per il concerto di Paolo Belli

Condividi con:

Sono state tantissime, ieri sera, le persone che sono intervenute in Piazza Vittorio Veneto per prendere parte al tradizione concerto di Capodanno, organizzato e promosso dall’Amministrazione comunale retta dal sindaco Adamo Coppola.

Giovani e meno giovani, hanno sfidato il freddo, per cantare e ballare, sulle note dello swing del cantante modenese. L’artista, con la sua big band, ha intonato una serie di brani noti del panorama musicale italiano e non solo, concedendo poi anche qualche canzone del suo nuovo cd. Non sono mancati sketch comici con alcuni dei componenti della band ad intervallare la performance, che è risultata davvero molto apprezzata. Prima del concerto, il primo cittadino, introdotto sul palco dalla presentatrice Enza Ruggiero, ha voluto fare un saluto e un augurio ai presenti per l’inizio del nuovo anno.

«A voi – ha detto il sindaco Adamo Coppola – va l’augurio mio e dell’intera Amministrazione comunale di uno splendido 2019. Con il concerto di questa sera, vogliamo dedicarvi un pensiero di positività, di speranza, affinché le cose vadano sempre meglio. Possiate trovare la giusta serenità nell’anno 2019. Sono felice di vedervi così numerosi – ha concluso – nonostante il freddo».

Con il sindaco, prima del concerto, hanno approfittato per fare un saluto all’artista, gli assessori Rosa Lampasona ed Eugenio Benevento, il consigliere delegato alla Cultura, Franco Crispino.



«Grazie infinite per questa accoglienza – ha affermato Paolo Belli – vengo spesso qui in vacanza perché il Cilento è un luogo meraviglioso. Spero di tornarci ancora in futuro per esibirmi, questi sono posti che adoro».

L’evento è incluso nel più ampio progetto denominato “Natale delle meraviglie”, cofinanziato a valere sulle risorse POC Campania 2014-2020 Linea strategica 2.4 – Rigenerazione urbana, Politiche per il Turismo e Cultura.

Archiviato il concerto, il programma degli eventi natalizi procede. Due gli eventi in programma domani, 3 gennaio: alle ore 19.00, nella chiesa della Madonna di Costantinopoli, la Rassegna ‘Sulle vie del Natale’ propone ‘Lu Ninno ca nascette’, a cura dell’Associazione Teatrale e Culturale ‘I Guitti’; alle ore 19.30, presso la chiesa Santa Maria delle Grazie, nell’ambito della Rassegna ‘Canto di Natale’ – Musica nelle chiese, è in programma la rassegna corale della Città di Agropoli, con l’Associazione Musicale Silèsia (a cura di Confesercenti e Officina 72).

Venerdì 4 gennaio, presso la Sala dei Francesi del Castello Angioino Aragonese, alle ore 17.30, si terrà la presentazione del libro di favole ‘Il viaggio di Tippi’ di Alberto Sant’Elia, illustrato dalla pittrice Maria Rosaria Verrone, casa editrice Reginè. Quindi, dalle ore 18.00 alle 21.00, Musica dal vivo per le vie del centro. In Piazza Vittorio Veneto, il cantante Rosario Tedesco farà un tributo ai cantautori italiani (a cura dei commercianti di Piazza V. Veneto, Corso Garibaldi, Via Mazzini).

Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate: il concerto dell’Orchestra Mandolinistica Napoletana saluta il 2019

Chiesa San Marco Evangelista, San Marco di Castellabate
Condividi con:

L’Orchestra Mandolinistica Napoletana a San Marco di Castellabate per festeggiare l’arrivo del nuovo anno con un coinvolgente concerto.

Nella Chiesa di San Marco Evangelista mercoledì 2 gennaio 2019 alle 18:30 sarà di scena la formazione dell’Orchestra Mandolinistica Napoletana, uno dei punti di riferimento per quanti amano il suono dello strumento napoletano per eccellenza.

Chiesa San Marco Evangelista, San Marco di Castellabate
Chiesa San Marco Evangelista

L’Orchestra verrà accompagnata in via eccezionale da un interprete impeccabile: il tenore Pietro Quirino.

Il programma prevede una serie di brani della tradizione colta della composizione per mandolino e i classici della canzone napoletana con autori partenopei, italiani e stranieri che saranno eseguiti dalla formazione mandolinistica, con un arrangiamento inedito, dolce e melodioso. Il concerto, inserito nel programma di eventi promosso dall’assessorato al turismo e alla cultura del Comune, fa parte della Rassegna “Castellabate il luogo dell’incanto”, tutti spettacoli sono ad ingresso libero.



L’assessore al turismo e alla cultura Luisa Maiuri in merito allo spettacolo: «Il Natale nel luogo dell’incanto si sta rivelando un crescendo di emozioni, grazie soprattutto agli appuntamenti promossi da questa rassegna. Serate di musica eleganti e raffinate ma che incontrano i gusti di un pubblico variegato e che ci trasportano in un’atmosfera magica e suggestiva. Stavolta insieme all’Orchestra di mandolini avremo come ospite il tenore Pietro Quirino, apprezzato interprete di numerosi lavori teatrali e protagonista di numerosi concerti internazionali di successo».
Comunicato stampa

Condividi con:

Concerto di Capodanno ad Agropoli con Paolo Belli

Condividi con:

Martedì 1 gennaio 2019, la città di Agropoli saluterà l’arrivo del 2019, in Piazza Vittorio Veneto, con il Concerto di Capodanno. Ad esibirsi, a partire dalle ore 20,30, saranno il cantante Paolo Belli e la sua band.

Il noto cantante di Formigine, in provincia di Modena, dal 2005 accompagna con la sua Big Band, tutte le coreografie delle coppie di Ballando con le stelle, il fortunato programma condotto da Milly Carlucci, in prima serata, su Rai Uno. Un artista versatile, Paolo Belli, che fin dai tempi dei Ladri di biciclette ha saputo costruire un sound personalissimo e riconoscibile, una sorta di pop colorato di swing che lo ha portato anche a collaborare con esponenti della musica italiana ed internazionale, tra i quali Sam Moore, Dan Aykroyd, Billy Preston, Jon Hendricks, Jimmy Whiterspoon, Vasco Rossi, Enzo Jannacci, Litfiba, Red Ronnie, Mogol, Avion Travel, P.F.M. e Mario Lavezzi e che lo ha portato negli anni per tre volte sul palco del Festival di Sanremo; per cinque edizioni sul palco del Concerto del 1 Maggio a Roma e che gli ha permesso di vincere due edizioni del Festivalbar.



«Vi aspettiamo numerosi – afferma il sindaco Adamo Coppola – il 1 gennaio in Piazza Vittorio Veneto, per divertirci insieme sulle note della coinvolgente musica del cantante modenese Paolo Belli. Avremo modo di stringerci la mano e farci gli auguri per il 2019 che speriamo possa essere foriero di tante notizie belle per tutti e, in special modo, per la nostra città». L’evento è incluso nel più ampio progetto denominato “Natale delle meraviglie”, cofinanziato a valere sulle risorse POC Campania 2014-2020 Linea strategica 2.4 – Rigenerazione urbana, Politiche per il Turismo e Cultura.

Intanto, questa sera, alle ore 19,30 nella chiesa S. Maria delle Grazie, si esibirà la cantante Piera Lombardi, nell’ambito della Rassegna “Canto di Natale” – Musica nelle chiese.

Domani, domenica 30 dicembre, due appuntamenti in programma: alle ore 11.00, si terrà la XVIII edizione del Concerto per la pace, in Piazza della Mercanzia. La Lugansk Philarmonic Orchestra, composta da 50 professori d’orchestra Ucraina, guidati dal direttore Raffaele Iannicelli, presenteranno al pubblico brani celebri di Rossini, Verdi, Strauss, Offenbach, Bizet, Brahms. Alle ore 17.00, in via F. Patella, appuntamento con “Sunday of Christmas dance”, esibizione di danza dell’Associazione Terry Dance. Lunedì 31 dicembre, musica no stop, in Piazza della Mercanzia, dalle ore 13.00 alle 18.00, con un gruppo live e dj set.

Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate: il concerto di Tricarico apre la rassegna di eventi natalizi 2018

Featured Video Play Icon
Condividi con:

5 dicembre 2018 – Piazza Lucia, Santa Maria Castellabate Il tour “Il Millennio è Maggiorenne” propone tutti i più grandi successi di Tricarico rivisitati in chiave elettroacustica, arricchiti da incursioni teatrali e coronati da inedite involuzioni strumentali. Un concerto intimo, discorsivo, di pop d’autore dal piglio sofisticato. Lo spettacolo di inserisce nella IV edizione del progetto “Cilento un modo di vivere”, finanziato dalla Regione Campania con il partenariato del Comune di Castellabate.

Guarda il video dell’intervista al cantautore Francesco Tricarico – Servizio di Germana Derì

Condividi con:

Castellabate: Francesco Tricarico in concerto gratuito a Piazza Lucia

Condividi con:

Il nuovo spettacolo di Tricarico, farà tappa a Castellabate, in piazza Lucia a Santa Maria, mercoledì 5 dicembre alle ore 20.

Il concerto a causa delle avverse condizioni meteo aveva subito dei rinvii.

Il tour “Il Millennio è Maggiorenne” propone tutti i più grandi successi di Tricarico rivisitati in chiave elettroacustica, arricchiti da incursioni teatrali e coronati da inedite involuzioni strumentali col piano di Michele Fazio. Un concerto intimo, discorsivo, di pop d’autore dal piglio sofisticato. Lo spettacolo di inserisce nella IV edizione del progetto “Cilento un modo di vivere”, finanziato dalla Regione Campania con il partenariato del Comune di Castellabate. Francesco Tricarico cantautore milanese dalla scrittura lirica e surreale, noto al grande pubblico per successo “Io sono Francesco” col quale ottenne nel 2000 l’ambito Disco di Platino. Successo poi replicato nel 2008 col celebre brano “Vita tranquilla” lanciato al Festival di Sanremo che gli valse il Premio Mia Martini. Tricarico torna sui palchi della penisola in occasione dell’uscita del nuovo album “Da chi non te lo aspetti” e del nuovo singolo estratto “Una cantante di musica leggera”, realizzato col featuring di Arisa.



L’assessore al turismo e alla cultura Luisa Maiuri commenta così l’appuntamento musicale: «Ci auguriamo che in questa nuova data il tempo sia finalmente clemente e che permetta lo svolgimento del tanto atteso spettacolo. Tricarico darà ufficialmente il via ai grandi eventi previsti a dicembre in occasione delle festività natalizie, sarà certamente un ottimo inizio grazie a un’esibizione musicale di innegabile qualità».


Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate, Villa Matarazzo: ultimo appuntamento per ViviamoCilento con Cory Henry

Featured Video Play Icon
Condividi con:

Ultimo appuntamento per ViviamoCilento, lo slow festival tra musica, sentieri e sapori. Nella suggestiva cornice di villa Matarazzo a Santa Maria di Castellabate ha fatto tappa Cory Henry, musicista dal grande talento e dal respiro internazionale che ha travolto il pubblico con un’esplosione incredibile di funk, gospel e jazz.



ViviamoCilento è il racconto suggestivo della relazione fruttuosa tra uomo e natura che diventa esperienza, con una programmazione scandita tra musica, sentieri e sapori, cofinanziato dalla Regione Campania e organizzato in collaborazione con quattro comuni tra i quali Castellabate, comune scelto proprio per ospitare l’evento di chiusura.

Guarda il video di Comune di Castellabate – Servizio di Germana Derì

Condividi con:

Agropoli: grande successo per il Concerto del primo dell’anno

Condividi con:

Grande partecipazione di pubblico, ieri sera, in Piazza Vittorio Veneto ad Agropoli in occasione del tradizionale concerto del primo dell’anno. Ad esibirsi l’orchestra di Demo Morselli. Ad accompagnare il direttore d’orchestra emiliano, impegnato nel suo Hit Parade Tour, Marcello Cirillo, cantante e conduttore, da diversi anni impegnato quale showman nella trasmissione in onda su Rai Due, “I fatti vostri”.

Nonostante la pioggia, che ha contraddistinto l’inizio e la fine del concerto, il folto pubblico si è molto divertito ad intonare le canzoni che hanno fatto la storia della musica leggera italiana. Da Lucio Dalla a Massimo Ranieri, passando per Pino Daniele ed altri. Non sono mancati gli sketches e un paio di incursioni tra il pubblico dei due artisti, che hanno arricchito il clima di festa e di allegria. Ad aprire l’esibizione musicale e canora, il messaggio augurale del Sindaco del Comune di Agropoli, Adamo Coppola.



«Quest’anno – ha dichiarato il primo cittadino – alla musica e al divertimento, abbiamo voluto unire la solidarietà. Una parte delle risorse, dedicate al Capodanno in piazza, infatti, sono andate al progetto “Agropoli4All”. Si tratta di una iniziativa che l’Ente sta portando avanti dal luglio 2017, con l’Associazione “Cilento4all”, da anni impegnata nella realizzazione di servizi per il turismo accessibile. Lo scopo è costruire una Città a misura delle categorie più deboli, con bisogni speciali, affinché Agropoli diventi la “Città dell’accoglienza” a 360 gradi».

Quindi gli auspici per il 2018: «Del 2017 – ha concluso Coppola – non butto via nulla perché negli ultimi dieci anni Agropoli è rinata. E questo 2018, sono convinto che se faremo squadra tutti insieme, sarà un altro anno ricco di soddisfazioni e di grandi opportunità. Ed è quello che auguro accada anche a tutti voi e ai vostri cari».

Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli, “La musica per il cinema”: XVI edizione del Concerto per la pace

Condividi con:

E’ in programma venerdì 22 dicembre il tradizionale Concerto per la pace dal titolo “La musica per il cinema”. Giunto alla XVI edizione, si svolgerà presso il Cineteatro “Eduardo Di Filippo” di Agropoli alle ore 18.30. Saranno presenti: il direttore d’orchestra Raffaele Iannicelli; Pierluigi Pietronaro (violino); Ottavio Gaudiano (contrabbasso); Vincenzo Romano (pianoforte). Si esibirà anche Nello Salsa, tromba solista.



Si tratta di un appuntamento immancabile nel ricco calendario degli appuntamenti natalizi ad Agropoli. Numerose sono le iniziative messe in campo quest’anno dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Adamo Coppola: tra queste certamente vanno citate le tanto apprezzate luminarie, che sono presenti nelle principali aree cittadine, i mercatini in Piazza della Repubblica e via Filippo Patella, il Presepe vivente. Si raggiungerà poi il clou il giorno del 1 gennaio 2018 con l’orchestra di Demo Morselli, accompagnato da Marcello Cirillo.

Condividi con:

Agropoli: Concerto del 1 gennaio 2018 con Demo Morselli e Marcello Cirillo

Condividi con:

La Città di Agropoli saluterà il 2018 con l’orchestra di Demo Morselli. Ad accompagnare, in Piazza Vittorio Veneto, il direttore d’orchestra emiliano, impegnato nel suo Hit Parade Tour, ci sarà Marcello Cirillo, cantante e conduttore, da diversi anni impegnato quale showman nella trasmissione in onda sul Rai Due “I fatti vostri”, al fianco di Giancarlo Magalli e Adriana Volpe.



Sarà un Natale che guarderà anche ai più deboli quello di quest’anno, ad Agropoli. L’amministrazione comunale ha scelto infatti di destinare parte delle risorse, dedicate al Capodanno in piazza, al progetto “Agropoli4All”. Si tratta di una iniziativa che l’Ente sta portando avanti dal luglio 2017, data durante la quale siglò un protocollo d’intesa con l’Associazione “Cilento4all”, da anni impegnata nella realizzazione di servizi per il turismo accessibile. Lo scopo dell’iniziativa è costruire una Città che sia fatta a misura per le categorie più deboli, con bisogni speciali, accessibile a 360 gradi, al fine di farla diventare, oltre che “Città dello Sport” anche la “Città dell’accoglienza”. Questo consentirà ad Agropoli di aprirsi ad un nuovo tipo di turismo, destagionalizzando quello attuale, concentrato in pochi mesi. Di questo ne godranno certamente le attività commerciali e la Città tutta, che potrà così essere viva tutto l’anno.

«Saluteremo l’anno che verrà – afferma il Sindaco Adamo Coppola – con il tradizionale concerto del primo dell’anno, gettando uno sguardo verso chi è meno fortunato di noi. Abbiamo infatti risparmiato delle risorse che impiegheremo per portare a compimento il nostro progetto di turismo accessibile. Puntiamo a far diventare la nostra Città meta turistica d’eccellenza per l’accoglienza di persone con bisogni speciali. Una strada – conclude – che raggiungerà due obiettivi: dare comodità alle famiglie che hanno necessità particolari e aprire la nostra Città ad un nuovo mercato turistico».


Comunicato stampa

Condividi con: