Agropoli, “Per non dimenticare”: mostra al Palazzo Civico delle Arti

Condividi con:

E’ attiva, presso le sale espositive del Palazzo Civico delle Arti di Agropoli, la mostra “Per non dimenticare” dell’artista Alessandro Leo, a cura di Antonella Nigro.

Critico d’Arte, dedicata ai protagonisti dell’Arma dei Carabinieri che sono caduti in servizio donando la vita per la legalità.

Intensa la collezione delle opere plasmate attraverso l’antica arte della cartapesta leccese che, accuratamente, fa rivivere le figure del generale Carlo Alberto dalla Chiesa, Salvo D’Acquisto, Marco Pittoni, Vincenzo Carlo Di Gennaro, Francesco Corbeddu, Pasquale Iscaro, Emanuele Reali, Tiziano Della Ratta, Mauro Mitilini, Andrea Moneta, Otello Stefanini.



Atteso il finissage dell’evento che si terrà il 14 giugno, alle ore 18.00, che vedrà la partecipazione dell’artista, delle istituzioni cittadine nella persona del sindaco Adamo Coppola, del consigliere comunale delegato alla Cultura Francesco Crispino, dei rappresentanti dell’Arma e dei parenti dei caduti ai quali sarà fatto dono delle opere in mostra.

La mostra, ad ingresso gratuito, è visitabile, tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.00.
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: fondi regionali per realizzare due importanti progetti in chiave turistica

Condividi con:

Il Comune di Agropoli è risultato destinatario di due finanziamenti regionali. Il primo, pari a 50.000 euro, è relativo ad un infopoint multimediale. Altamente tecnologico, si aggiungerà ai classici infopoint, attualmente presenti sul territorio, che svolgono una importante azione di informazione e guida per visitatori e turisti. Il secondo finanziamento, pari a 190.000 euro, riguarda invece l’immobile dell’ex Pretura, sito in via Pisacane, a pochi passi dal porto turistico.

Serviranno per l’adeguamento funzionale mediante il restauro e il risanamento conservativo del secondo piano del palazzo. Gli interventi prevederanno: il consolidamento delle strutture, la sostituzione dei solai, il rifacimento degli impianti (elettrico, idrico, termico). Saranno inoltre realizzate nuove stanze da destinare a funzioni socio-culturali.

La location, denominata “Palazzo Civico delle Arti” ospita attualmente il museo civico ed è sede di sale espositive dove, in maniera costante, vengono operate mostre artistiche. E’ sede inoltre degli uffici del Centro Informagiovani e della Biblioteca comunale.



«I nuovi lavori al Palazzo Civico delle Arti – afferma il sindaco Adamo Coppola – consentiranno di valorizzare un sito che da tempo abbiamo destinato alla cultura, un settore verso il quale abbiamo riposto molto interesse e che riteniamo portante anche per puntare ad un turismo di qualità, in ogni periodo dell’anno. Inoltre, l’infopoint multimediale, interessante anch’esso sempre in chiave turistica, arricchirà la nostra proposta di punti informativi, già dispiegati in diversi punti di interesse cittadini».
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: da domani la mostra dell’artista Ida Mainenti al Palazzo Civico delle Arti

Condividi con:

C’è attesa al Palazzo Civico delle Arti di Agropoli per la mostra di Ida Mainenti, artista nota nel vasto panorama dell’arte contemporanea per il suo talento e la sua versatilità, che spazia dalla pittura alla ceramica, dalle vetrate all’installazione. Il vernissage è fissato per domani, sabato 17 marzo alle 18.00.

Interverranno, oltre all’artista, Adamo Coppola, Sindaco della Città di Agropoli; Francesco Crispino, Presidente della Commissione Cultura, Istruzione e Beni Culturali e la prof.ssa Antonella Nigro, Critico d’Arte. Quest’ultima discuterà delle tematiche e dei contenuti espressi dall’artista.



La location del Palazzo Civico, sita a pochi passi dal porto turistico, ha presentato nel tempo kermesse di pregio, vantando la partecipazione anche di artisti già selezionati per la Biennale d’Arte di Venezia e di Roma e offre un’esposizione completa che, partendo dalle sale dell’Antiquarium, nelle quali si trovano importanti reperti archeologici in esposizione permanente, prosegue in quelle destinate alle mostre temporanee.

La mostra dell’artista salernitana resterà visitabile, con ingresso gratuito, fino al 17 aprile 2018, con il seguente orario: 10.00/12.30 e 16.30/20.00.

Comunicato stampa

Condividi con: