Agropoli, riorganizzazione delle aree per la sosta: le principali novità

Condividi con:

La giunta comunale, con apposito atto, ha approvato una riorganizzazione delle aree per la sosta sul territorio comunale.

Numerose le novità introdotte, tra le quali l’istituzione di tre Z.P.U. (Zone Particolarmente Urbanizzate) che sono collocate nel centro cittadino, alla Licina e al Lido Azzurro. In tali aree, vicoli compresi, la sosta sarà a pagamento, ma solo per i non residenti. L’obiettivo che l’Amministrazione comunale si è posta è quello di scoraggiare la sosta selvaggia da parte dei non residenti. Nel periodo estivo, molto spesso si verificavano, infatti, difficoltà oggettive nel trovare un posto auto per i residenti. Questo nuovo assetto invece garantirà il parcheggio gratuito nelle strisce blu per i residenti, che potranno richiedere un apposito permesso, in tal senso, presso il Comando di Polizia municipale.

Novità anche per quanto concerne gli abbonamenti, con l’introduzione del “Family” che garantisce per chi è già titolare di un altro abbonamento nell’ambito dello stesso nucleo familiare, di ottenere un secondo abbonamento al prezzo calmierato di 80 euro (riservato ai residenti), valido 12 mesi, con possibilità di parcheggiare ovunque, anziché 120 euro.

Confermati poi gli abbonamenti riservati ai titolari di strutture ricettive, quello mensile ed altri già esistenti.

Altra novità è costituita dagli stalli di sosta siti presso l’area portuale. I posteggi oltre la sbarra in precedenza erano riservati ai soli possessori di posto barca. Adesso, ci sarà la possibilità di posteggio per tutti, dopo le ore 20.00.



«Abbiamo operato una riorganizzazione delle aree di sosta – afferma il sindaco Adamo Coppola – per poter agevolare il più possibile i residenti. Tante le novità introdotte, come le istituzioni di ZPU in aree particolarmente urbanizzate, dove si cerca di venire incontro a coloro che abitano in determinate zone del paese, soggette, in particolari periodi dell’anno a difficoltà nel trovare un parcheggio in prossimità di casa. Nuovi abbonamenti con tariffe agevolate e una revisione generale che ci porta in ogni caso ad avere tariffe comunque più basse di aree costiere a noi limitrofe. Infine l’apertura dell’area portuale, la sera, al fine di ampliare i posti auto complessivi disponibili».

Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate, caso parcheggi: archiviate le accuse all’ex comandante della Polizia Municipale

Condividi con:

Disposta l’archiviazione del procedimento in cui era coinvolto l’ex comandante della Polizia Municipale del Comune di Castellabate, Gerardo Comunale.

Era finito sotto accusa nel 2015 per presunte irregolarità sulla gestione dei parcheggi a pagamento.

Il GIP del tribunale di Vallo della Lucania ha disposto l’archiviazione del procedimento, rilevando che dalle indagini espletate non emergono elementi di reità.



Visto l’esito del procedimento, così come stabilito dalla legge, l’Ente si è assunto le spese legali sostenute dal lavoratore per la sua difesa.

Il Sindaco Costabile Spinelli commenta così la notizia di archiviazione definitiva: «Dopo indagini scrupolose che hanno chiarito ogni tassello della vicenda non è stata rilevata alcuna irregolarità. Accolgo con soddisfazione l’esito con il quale si fa pienamente luce su una vicenda che aveva interessato il comune di Castellabate ed in modo particolare il dipendente».

Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: nuove aree parcheggio nella città cilentana

Condividi con:

Individuate nuove aree per la sosta a pagamento e aree per la libera sosta, ad Agropoli. Istituita una nuova area a pagamento presso il parcheggio presente sull’ex campo sportivo “Landolfi”; sarà libero invece il parcheggio, ora a pagamento, sull’intera via A. De Gasperi; una nuova area a pagamento sarà rappresentata dal parcheggio “Largo Caruccio”, tra via della Libertà e via Taverne.

Per quanto riguarda il parcheggio “Landolfi”, lo stesso sarà a pagamento solo nel periodo estivo (1 giugno-30 settembre) dalle ore 8 alle 2 di notte; strisce blu saranno predisposte ed avranno vigenza, invece, per tutto l’anno nello spazio di sosta compreso tra via della Libertà e via Taverne, con tariffa di un euro all’ora o frazione.



A Trentova, persisterà un parcheggio libero ed un altro a pagamento. Per quest’ultimo sarà prevista una tariffa di 2 euro dalle ore 8 alle 14 e dalle 14 alle 20.

Questi invece i costi per gli abbonamenti: 120 euro per l’intero anno per i residenti, 60 euro per gli over 65; 180 euro è la tariffa annuale per i non residenti; 80 euro il costo per l’abbonamento mensile; 50 euro per il quindicinale; il costo mensile è di 40 euro per le strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere. L’Ente impiegherà gli introiti per il potenziamento dell’azienda speciale consortile “Agropoli Cilento Servizi” e per migliorare la viabilità.
Comunicato stampa

Condividi con:

Agropoli: il piano traffico e piano parcheggi in occasione del Carnevale 2018

Condividi con:

Stabilito il piano traffico per permettere lo svolgimento delle manifestazioni legate al Carnevale. In occasione delle sfilate dei carri allegorici, previste, domenica 11 febbraio e martedì 13 febbraio, l’uscita consigliata per tutte le categorie di veicoli è Agropoli Sud.

Saranno vietati il transito e la sosta a tutti i veicoli, con rimozione degli stessi a mezzo carro attrezzi, nelle seguenti zone e orari: Via Salvo D’Acquisto (13-18); Via Pio X e Viale Europa (16-21); Piazza della Repubblica (17-20).

Le sfilate, partiranno da via D’Acquisto per concludersi su Piazza Vittorio Veneto.

Nel giorno di martedì grasso, 13 febbraio 2018, dalle ore 13.00 fino a conclusione della manifestazione, alla rotatoria Agropoli Nord direzione centro sarà istituito divieto di transito agli autobus e autocarri provenienti sia dalla SP 45 che dalla SP 267 ex SS. Gli stessi saranno deviati sulla SP 430 con uscita ad Agropoli Sud.

Sarà istituito divieto di transito per tutti gli autobus e autocarri diretti a Salerno in corrispondenza di via Lombardia incrocio via Taverne, Via Dante Alighieri, incrocio Via Taverne e Via della Libertà con deviazione del traffico su via Madonna del Carmine e/o Via Salvo D’acquisto direzione Santa Maria di Castellabate, da cui potranno raggiungere le destinazioni a nord di Agropoli.

Saranno vietati il transito e la sosta dalle ore 13.00 alle ore 22.00 (fino al termine della manifestazione), nelle seguenti zone: lungomare San Marco, con deviazione di tutto il traffico veicolare proveniente dalla direzione Nord (Salerno), su via della Lanterna e via Bolivar; Via Risorgimento, con deviazioni del transito residuale nelle traverse intersecanti la stessa; sul tratto di Via San Felice in corrispondenza del sottopasso ferroviario il traffico sarà regolato da impianto semaforico mobile; Via Alcide De Gasperi, nel tratto compreso tra l’incrocio con Via Raoul Follereau e via Piave; Via Piave, nel tratto compreso tra l’innesto con via De Gasperi e l’intersezione con via Duca san Felice; tra l’intersezione con via Duca San Felice e Piazza Vittorio Veneto; intersezione Viale Europa – Piazza della Repubblica, con obbligo verso la bretella di disimpegno prospiciente la Casa Comunale; tratto di Piazza Vittorio Veneto.



All’Associazione “Il Carro”, che ha curato l’organizzazione degli eventi, compete l’obbligo di predisporre il servizio di assistenza per i casi di infortunio che si dovessero verificare nel corso dello svolgimento delle manifestazioni e ogni eventuale accorgimento atto a tutelare la pubblica e privata incolumità.

Con apposita delibera di giunta municipale, è stato disposto il piano parcheggi, attivo martedì 13 febbraio. Queste le zone individuate: area mercatale Madonna del Carmine (solo per le auto); area adiacente lo stadio “Guariglia”, in località Marrota (solo per gli autobus e camper). Sarà applicata una tariffa forfettaria di 3 euro giornaliere per le automobili; 50 euro per i pullman; 10 euro per i camper. Da tali aree sarà garantito un servizio navetta per il trasporto dei visitatori verso il centro Città. La tariffa del parcheggio è comprensiva del costo per la navetta, andata e ritorno.

Le manifestazioni saranno accessibili anche ai disabili, grazie ad un accordo operato tra l’Associazione organizzatrice e Cilento4all.

Comunicato stampa

Condividi con: