Agropoli, riorganizzazione delle aree per la sosta: le principali novità

Condividi con:

La giunta comunale, con apposito atto, ha approvato una riorganizzazione delle aree per la sosta sul territorio comunale.

Numerose le novità introdotte, tra le quali l’istituzione di tre Z.P.U. (Zone Particolarmente Urbanizzate) che sono collocate nel centro cittadino, alla Licina e al Lido Azzurro. In tali aree, vicoli compresi, la sosta sarà a pagamento, ma solo per i non residenti. L’obiettivo che l’Amministrazione comunale si è posta è quello di scoraggiare la sosta selvaggia da parte dei non residenti. Nel periodo estivo, molto spesso si verificavano, infatti, difficoltà oggettive nel trovare un posto auto per i residenti. Questo nuovo assetto invece garantirà il parcheggio gratuito nelle strisce blu per i residenti, che potranno richiedere un apposito permesso, in tal senso, presso il Comando di Polizia municipale.

Novità anche per quanto concerne gli abbonamenti, con l’introduzione del “Family” che garantisce per chi è già titolare di un altro abbonamento nell’ambito dello stesso nucleo familiare, di ottenere un secondo abbonamento al prezzo calmierato di 80 euro (riservato ai residenti), valido 12 mesi, con possibilità di parcheggiare ovunque, anziché 120 euro.

Confermati poi gli abbonamenti riservati ai titolari di strutture ricettive, quello mensile ed altri già esistenti.

Altra novità è costituita dagli stalli di sosta siti presso l’area portuale. I posteggi oltre la sbarra in precedenza erano riservati ai soli possessori di posto barca. Adesso, ci sarà la possibilità di posteggio per tutti, dopo le ore 20.00.



«Abbiamo operato una riorganizzazione delle aree di sosta – afferma il sindaco Adamo Coppola – per poter agevolare il più possibile i residenti. Tante le novità introdotte, come le istituzioni di ZPU in aree particolarmente urbanizzate, dove si cerca di venire incontro a coloro che abitano in determinate zone del paese, soggette, in particolari periodi dell’anno a difficoltà nel trovare un parcheggio in prossimità di casa. Nuovi abbonamenti con tariffe agevolate e una revisione generale che ci porta in ogni caso ad avere tariffe comunque più basse di aree costiere a noi limitrofe. Infine l’apertura dell’area portuale, la sera, al fine di ampliare i posti auto complessivi disponibili».

Comunicato stampa

Condividi con:

Castellabate, aree di sosta a pagamento: le novità in vista della stagione turistica

Condividi con:

Al via anche i servizi per i turisti con infopoint dedicato

La Giunta comunale di Castellabate ha approvato, con delibera n. 73 del 12/04/2019, il nuovo piano parcheggi a pagamento, redatto annualmente dal Comando della Polizia Municipale.

La delibera conferma l’affidamento del servizio alla società in house “Castellabate servizi Srl” e disciplina l’entrata in vigore di alcune aree di sosta.

Partenza dal 19 aprile, in vista dell’afflusso turistico e delle imminenti festività, anche per l’infopoint di Piazza Matarazzo a Santa Maria.

Il punto informativo, sempre a cura della “Castellabate Servizi Srl”, verrà utilizzato per la veicolare indicazioni turistiche e per la prima accoglienza oltre che per il rilascio degli abbonamenti per i parcheggi.

Nello specifico le aree interessate dall’entrata in vigore della sosta a pagamento, dal 19 aprile al 30 settembre, saranno: nella frazione di Santa Maria, il Lungomare De Simone, il Lungomare Pepi, Via dei Cantieri Navali e Via Naso, nella frazione San Marco, Via Porto, nella frazione Lago, Piazza Belvedere dei Trezeni e Piazza Campo dei Rocchi e le aree di sosta lungo la pineta e Piazza Papa Giovanni Paolo II, della frazione Ogliastro Marina.

Le restanti strisce blu che diventeranno a pagamento a partire dal 1° giugno fino al 30 settembre, salvo le aree debitamente segnalate che lo sono per tutto l’anno, saranno: a Santa Maria il Lungomare Bracale, a San Marco in Via A. Cilento e in zona Pozzillo Piazza Luna Rossa, alla frazione Lago in Piazza Madre Teresa di Calcutta.

I costi del ticket orario e dell’abbonamento rimangono invariati rispetto all’anno precedente e si potrà gestire e pagare la sosta su strisce blu con l’applicazione EasyPark, uno dei sistemi di mobile parking più diffusi.



Il Sindaco Costabile Spinelli commenta così la decisione: «Il nostro territorio diventa sempre di più un attrattore turistico anche in periodo definiti di bassa o media stagione e per questo dobbiamo farci trovare pronti ad accogliere i visitatori con servizi mirati di informazione ed accoglienza. La disciplina delle aree di sosta insieme al controllo del territorio diventa fondamentale. A tal proposito voglio sottolineare che abbiamo potenziato le ore di lavoro dei nostri agenti di polizia municipale, sei unità stabilizzate lo scorso anno, che affiancheranno le unità in servizio stagionalmente e gli ausiliari del traffico, per mettere in azione una maggiore presenza e un controllo più capillare del nostro territorio».

Comunicato stampa

Condividi con: